il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Terroristi

Terroristi

(4 Gennaio 2011) Enzo Apicella
Dopo Pomigliano anche a Mirafiori il ricatto di Marchionne: o lavorare schiavi o non lavorare più

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Rsa USI appalto portinerie e servizi – Università di Roma 3: resoconto degli incontri del 12 e 17 settembre 2019

(2 Ottobre 2019)

comunicatousi

Giovedì 12 settembre 2019 siamo stati convocati come USI all'Ispettorato del Lavoro insieme a Coopservice e CNS, a seguito di nostre segnalazioni per attivare il tentativo di conciliazione che si fa presso l'Ispettorato. Assenti entrambe le aziende vincitrici dell'appalto di Roma3. Alle 12.30 circa abbiamo incontrato il funzionario Dr. Corrado Caccuri.

Per l'Usi Roberto e Giuseppe Martelli, per la Rsa Gianmaria Venturi e Giovanni Perozzi.
Avendo preso atto dell'assenza delle aziende abbiamo redatto con il funzionario addetto, un verbale dove abbiamo dichiarato che non potendo procedere ad un confronto e conciliazione, sulle questioni segnalate ed al loro perdurare con effetti penalizzati per tutti i 127 lavoratori dell'appalto, avremmo attivato i servizi ispettivi per i seguenti motivi:
Mancato rispetto delle condizioni inserite nel verbale di cambio sottoscritto il 28/12/2018 presso Ispettorato.
Mancata applicazione art. 9 lett. c) punti 1 e 2 del CCNL cooperative sociali.
Inadempimento legge 4/53 per errori e omissioni strutturali nelle buste paga.
Inesattezza inquadramento del personale.
Utilizzo unilaterale della forza lavoro con spostamenti senza motivati ordini di servizio.
Per la dichiarazione datoriale del 5 agosto relativa a procedura di 45 esuberi senza dare nessuna dimostrazione e prova delle motivazioni.
Per la carente applicazione delle norme su salute e sicurezza.Stiamo in attesa di un intervento da noi richiesto tramite l'università prima di attivare i servizi ispettivi.

Martedì 17 settembre, alle 10.00 abbiamo incontrato l'Università, dopo diverse richieste e solleciti. Per Roma 3 erano presenti Giuseppe Colapietro, Alberto Attanasio e Franca Coltella, che ci hanno comunicato che precedentemente avevano già incontrato Cgil e Uil. Ci hanno in merito riferito che per la Cgil, per via dell'accordo firmato, era oramai tutto risolto, mentre la Uil con tono duro aveva chiesto di non procedere ad una macelleria sociale, chiedendo un intervento dell'Università.
Noi abbiamo spiegato i motivi per cui eravamo in stato d'agitazione e la settimana prima eravamo stati all'Ispettorato per un tentativo di conciliazione, dopo i mancati incontri con l'azienda ed i vari rinvii da questi fatti, elencando tutti i motivi sopra riportati e spiegando che prima di agire contro Coopservice e CNS volevamo sapere dall'Università innanzi tutto se era vero che c'era stata una richiesta da parte loro che giustificasse le dichiarazioni della cooperativa. Hanno risposto prima che per loro l'appalto era stato vinto dalla CNS che ne aveva girato l'esecuzione alla COOPSERVICE, poi che loro non avevano mai imposto dei tagli; anche se nel corso della discussione, pur tra le righe era emerso che per costoro sarebbero sufficienti 100, 110 lavoratori per gestire tutti i servizi.

Come USI abbiamo informato quindi che prima di agire sindacalmente e legalmente nei confronti delle coop. in questione, chiedevamo un intervento dell'Università in quanto ente appaltante e responsabile pure per il codice degli appalti, anche per la mancata vigilanza sull'appalto. Abbiamo lasciato copia delle segnalazioni ed il verbale di mancato accordo fatto all'Ispettorato.
L’Università ci ha risposto che avrebbero convocato sia Coopservice che il CNS entro settembre, per vedere di rimuovere le criticità esposte.
VENERDì 27 IN OCCASIONE DELLO SCIOPERO MONDIALE IN DIFESA DELLA TERRA ABBIAMO PROCLAMATO LO SCIOPERO GENERALE PER FAR CONVERGERE DIVERSE VERTENZE LOCALI E NELLO SPECIFICO IL COMPARTO SCUOLA E UNIVERSITA' e i servizi esternalizzati IN UNA DATA CHE RISULTAVA UTILE.

PER NOI DAL MOMENTO CHE GLI ESUBERI SONO STATI PER ORA SCONGIURATI LA DATA RISULTAVA IMPORTANTE SOLO PER DARE UN SEGNALE INNANZITUTTO ALL'AZIENDA E ALL'UNIVERSITA' CHE CI SONO LAVORATORI CHE VIGILANO E SI MOBILITANO FINO A CHE L'AZIENDA NON CAMBIERA' ATTEGGIAMENTO NEI CONFRONTI DEI LAVORATORI DELL'APPALTO..

Avremo a breve (10 ottobre) un incontro con la CNS in merito ai rimborsi mense (buoni pasto) ed anche in questa occasione, faremo le nostre proteste, per poi rivederci in assemblea a metà ottobre per avere risposte dall'UNIVERSITA', come Ente committente e stazione appaltante

Rsa USI appalto portinerie e servizi – Università di Roma 3

1463