il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Happy Christmas

Happy Christmas

(25 Dicembre 2010) Enzo Apicella
Marchionne l'amerikano ricatta anche a Mirafiori e ottiene la firma di Cisl e Uil

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Usi e Associazione Usicons: intervento con DIFFIDA per ripristino regolari e imparziali procedure di cambio di appalto ristorazione e refezione scolastica lotti da 1 a 15 di Roma Capitale

(30 Dicembre 2019)

comunicatousi

UNIONE SINDACALE ITALIANA USI – fondata nel 1912
Confederazione sindacale nazionale e federazioni locali intercategoriali
Segreteria prov. intercategoriale di Roma e servizio legale-controversie di lavoro
ROMA LARGO GIUSEPPE VERATTI 25 00146 FAX 06/77201444
e mail usiait1@virgilio.it sito naz. ufficiale www.usiait.it
Sede nazionale USI C.T.& S. MILANO Via Ricciarelli 37 20148 milano@usiait.it
PEC milanosede@pec.usiait.it tel. 02/54107087
Associazione di difesa e tutela utenti e consumatori USICONS usicons.roma@gmail.com cell. 339 5001537
Roma, 30 Dicembre 2019 pagina1 totale per e mail e fax ore 13.30 tramite protocollo Dipartimento - loro sedi

Alla Direzione del Dip. Politiche Educative e Scolastiche Roma Capitale (stazione appaltante)
c.a. Direttore p.t. Dott. Luisa Massimiani e RUP p.t. appalto RISTORAZIONE SCOLASTICA DI ROMA CAPITALE fax protocollo 06 671070074 e per e mail staffdir.dipscuola@comune.roma.it
p.c. Assessora Dott.ssa Veronica Mammì fax c/o Dipartimento Pol. Scol. Educative e per e mail

OGGETTO: PROCEDURA ATTIVATA PRESSO ITL DI ROMA, DI CAMBIO DI GESTIONE E APPALTO (art 50 D. Lgs. 50/2016 e modificazioni e in combinato disposto per obblighi società subentranti ex art. 105 comma 9 D. Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.), per ASSORBIMENTO FORZA LAVORO COMPLESSIVAMENTE UTILIZZATA NELL’APPALTO RELATIVO Al SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DI ROMA CAPITALE, LOTTI DA 1 A 15, Codice di gara N° 6857988, per data subentro a partire dal 1° gennaio 2020 con applicazione CCNL di settore e del combinato disposto degli articoli citati del “codice degli appalti”, tutela di continuità lavorativa, salvaguardia occupazione e salariale livelli retributivi e monte ore spettante, da parte delle società aggiudicatarie, nonchè di buon andamento e funzionamento servizio a favore di piccoli utenti e cittadinanza beneficiaria del servizio.
INVITO ALL’ENTE COMMITTENTE E ALLA STAZIONE APPALTANTE, a svolgimento attività finalizzate alla mera verifica della regolare procedura di aggiudicazione e secondo indirizzi di cui al codice degli appalti, con DIFFIDA AD EVITARE ATTI, PATTI O INTERVENTI, con convocazioni o richieste di gestione del cambio di appalto presso sede di Roma Capitale, CHE SIANO SOSTITUTIVI E CON TURBATIVA DEI PUBBLICI INCANTI (ex art. 353 c.p.), DELLE PROCEDURE ATTIVATE NELLA SEDE IDONEA, data la criticità riscontrata nel cambio di appalto in questione, PRESSO SEDE DELLA ITL DI ROMA (prossima convocazione società subentranti, per i lotti da 2 a 14, nonché nelle more per i lotti 1 e 15 del contenzioso in atto presso la giustizia amministrativa, presso ITL per il giorno 3 gennaio 2020).

La Unione Sindacale Italiana USI, fondata nel 1912, che si è attivata per la tutela degli interessi collettivi di salvaguardia occupazionale, continuità lavorativa e dei livelli salariali, retributivi, nel rispetto del CCNL di settore da applicarsi e del combinato disposto degli articoli 50 e 105 comma 9 del D. Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii., della forza lavoro complessivamente utilizzata per l’appalto con codice di gara n° 6857988 relativo alla ristorazione e refezione scolastica di Roma Capitale, compresa quella transitante dalla società Roma Multiservizi SpA alle società aggiudicatarie e subentranti, già utilizzate negli asili nido comunali, nonché per la tutela degli interessi collettivi diffusi, finalizzati al buon andamento e funzionamento del servizio a favore di piccoli utenti e cittadinanza beneficiaria, fa espresso INVITO ALL’ENTE COMMITTENTE E ALLA STAZIONE APPALTANTE, allo svolgimento di attività finalizzate alla mera verifica della regolare procedura di aggiudicazione e secondo indirizzi di cui al codice degli appalti, come nella convocazione in data odierna, dalle ore 12, presso il Dipartimento Pol. Scolastiche-Educative di Roma Capitale.
Usi e Usicons, DIFFIDANO AD EVITARE ATTI, PATTI O INTERVENTI, con convocazioni o richieste di gestione del cambio di appalto presso sede di Roma Capitale, CHE SIANO SOSTITUTIVI E CON INTROMISSIONE, fino alla TURBATIVA DEI PUBBLICI INCANTI (ex art. 353 c.p.), DELLE PROCEDURE GIA’ ATTIVATE DA DIVERSE OO.SS. tra cui Usi, NELLA SEDE IDONEA, data la criticità riscontrata nel cambio di appalto in questione, PRESSO SEDE DELLA ITL DI ROMA (prossima convocazione società subentranti, con rinvio ottenuto dalla data odierna, per i lotti da 2 a 14, nonché nelle more per i lotti 1 e 15 del contenzioso in atto presso la giustizia amministrativa, presso ITL per il giorno 3 gennaio 2020).
Qualora fossero messi in atto atti, convocazioni o sottoscritti patti presso la sede non idonea dell’Ente Committente e della stazione appaltante relativi al cambio di appalto in questione, nonché una ingiustificata intromissione che renderebbe poco equilibrato e non imparziale, la modalità di definizione delle procedure, si concreterebbero figure di rilievo contabile e penale, tra cui quella disciplinata all’articolo 353 c.p., nonché le altre forme di intervento e iniziativa nelle sedi competenti e idonee anche per l’accertamento dei responsabili da parte di Usi e dell’Associazione Usicons, per il ripristino di corrette procedure sui cambi di appalto, la tutela degli interessi di lavoratrici e lavoratori interessati ai cambi di appalto in modo regolare, trasparente e senza discriminazioni o penalizzazioni, per i 15 lotti, nonché dell’utenza e delle loro famiglie, anche per la correttezza, efficacia, efficienza e qualità dell’offerta del servizio di ristorazione e refezione scolastica. Si resta sempre disponibili, qualora fossero nella fase transitoria necessari approfondimenti sugli aspetti di competenza delle OO.SS., a colloquio nel rispetto delle reciproche funzioni e attività, ma senza straripamenti di competenze o ingiustificate intromissioni o ingerenze sulle buone prassi da adottarsi nelle procedure dei cambi di appalto.
Tanto era dovuto, a tutti gli effetti sindacali, contrattuali e di legge. Si inviano Distinti saluti.

Per la segreteria prov. Intercategoriale Usi e per servizio legale/controversie di lavoro – Roberto Martelli
Per l’Associazione Usicons il responsabile legale p.t. Prof. Giuseppe Martelli

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

1893