il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il dilemma dei generali

Il dilemma dei generali

(23 Giugno 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Marzotto: la concertazione e l’attendismo non pagano.

(21 Settembre 2005)

LA VOLONTA’ DEI LAVORATORI E’ CHIARA, BISOGNA RESPINGERE IN TOTO IL PIANO AZIENDALE CHE PREVEDE LA CHIUSURA DI SCHIO E IL RIDIMENSIONAMENTO DEGLI STABILIMENTI DI VALDAGNO E MAGLIO

LA DIREZIONE AZIENDALE HA GIA’ SPEDITO LE LETTERE PER L’APERTURA DELLA MOBILITA’ PER I 125 LAVORATORI DI SCHIO QUESTO dopo aver spostato i macchinari da Schio a Valdagno e il Magazzino Marlboro in uno stabile in affitto ( a proposito di costi!) a Castelgomberto,

La linea della Marzotto è chiara (i padroni fanno bene il loro mestiere); nessuno spiraglio di trattativa.

BISOGNA SOSTENERE LE LOTTE DEI LAVORATORI DELLA MARZOTTO;
salvare i posti di lavoro, significa salvare il futuro di molte famiglie e della vallata

ASSEMBLEA PUBBLICA GIOVEDI’ 22 SETTEMBRE ORE 21 SALA MARZOTTINI VALDAGNO
Sarà presente Piergiorgio Tiboni coordinatore nazionale CUB

- NO AI LICENZIAMENTI. vogliamo un piano garantito dal Governo (visto tutti i soldi pubblici che Marzotto ha ricevuto) per nuovi prodotti; chiediamo che alcune produzioni tessili attualmente fatte all’estero tornino in Italia e negli stabilimenti vicentini,

-integrazione economica per i lavoratori in cassa integrazione
basta trattative separate e centralizzate; tutti i sindacati devono essere coinvolti e a decidere siano i lavoratori.

Passa dalla tua parte, rafforza la CUB tessili

Confederazione Unitaria di Base Vicenza

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «La crisi del gruppo Marzotto»

Ultime notizie dell'autore «RdB CUB - Rappresentanze Sindacali di Base Confederazione Unitaria di Base»

8525