il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

NO TAV

NO TAV

(28 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

solo cambiando il mondo
ANDRA' TUTTO BENE!

(16 Marzo 2020)

solo cambiando il mondo
ANDRA' TUTTO BENE !

Ogni avvenimento, nella storia dell'umanità, non avviene nel vuoto fisico,
né in un'asettica sospensione teorica, ma in un contesto storicamente definito,
in una formazione economico-sociale determinata dal susseguirsi dei sistemi di dominio.
Cosi' è sempre successo, e cosi' succede oggi con il “Covid19”, che va svolgendosi nell' epoca capitalistica, in ultima analisi frutto maturo delle sue stesse intime contraddizioni, della sua planetizzazione, e della recente velocizzazione globalizzatrice.

E' l'avvenuta internazionalizzazione di scambi, profitti, merci e “beni” di consumo, l'intreccio di relazioni intercontinentali con conseguenti criticità climatico-ambientale, alla base delle presunte “novità” virali,
importate o esportate come il sistema in cui si danno.

In definitiva, anche il “coronavirus” colpisce in questa società concreta,
non di liberi ed eguali, ma divisa in classi.
Invece!

E su questa classi divise la ricaduta clinica, come quella economica e concentrazionaria, come quella dell'”autocarcerazione” e delle ideologie ad esse corrispondenti,
di oggi e soprattutto del futuro, non è e non sarà la stessa.

Nulla è uguale per tutti in questo mondo ingiusto!

Ecco perchè gli appelli a “stare tutti nella stessa barca”
( del resto già utilizzati dal potere contro il “terrorismo”, o relativamente alle guerre o alle criticità climatiche ), sono truffaldini prima che fuori luogo.

I padroni delle nostre vite, e del nostro lavoro, vogliono convincerci che tra chi è costretto a lavorare anche in questa condizione, senza difese ed esposto alla contaminazione,
senza trovar posto in terapia intensiva,
e “lor signori”, privilegiati da sempre in tutto, non c'è differenza.

O vogliono portarci, usando la dicotomia norma-eccezionalità, a “superare l'emergenza”, facendoci difendere la norma del loro sistema, piena della nostra oppressione.

Ancora una volta vogliono inbonirci con l'idea che tra chi rema e chi sta sulla tolda della barca non ci sono vite, interessi, bisogni diversi, ed antagonisti.
Cosi' come anche la speranza un po' “cristologica” che “andrà tutto bene” declinata in questo mondo crudele vuol dire poco, o nulla.

Per chi “andrà bene” ? Per tutte e tutti o solo per qualcuno?

Solo cambiandolo questo mondo
ANDRA' TUTTO BENE.

Sul serio!

P i n o ferroviere

Pino ferroviere

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Covid-19 e dintorni»

Ultime notizie dell'autore «Pino Ferroviere»

1847