il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Se ero tibetano...

Se ero tibetano...

(14 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

"100% di dignità di chi lavora": così si contrasta il Covid 19

(1 Aprile 2020)

usifelino

Il vero contrasto agli effetti negativi del covid-19, per la completa difesa degli interessi di chi lavora, delle loro famiglie e della cittadinanza, è garantire e continuare a battersi per avere 100% SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO, DEL LAVORO E DEGLI AMBIENTI DI LAVORO, 100% RETRIBUZIONE E SALARIO, non accontentandosi di un assegno e una indennità che NON E' SALARIO REALE ma un palliativo,
100% DIGNITÀDI CHI LAVORA !
Proseguiremo nelle iniziative di difesa collettiva e di impegno per far si che gli enti committenti pubblici, paghino intanto sbloccando le risorse finanziarie già stanziate nei bilanci preventivi sui servizi scolastico educativi, socio assistenziali, educativi e nelle varie tipologie di assistenza domiciliare, visto che quei soldi pubblici già ci sono. Per la parte dei servizi scolastici, si sta instaurando anche in Eureka I una pericolosa e odiosa disparità di trattamento tra lavoratori e lavoratrici, sia per l'accesso e l'utilizzo di strumenti telematici e tecnologici, che non tutti hanno a disposizione, sui quali non vi è stata nessuna formazione e addestramento come è obbligatorio per le leggi di questo paese in vigore, misure sponsorizzate da municipi , da qualche scuola, che come Usi non siamo favorevoli a legittimare, perché sono attività diverse dalle attività di inclusione e assistenza scolastica, senza una vera e seria progettualità, carenti e discrezionali anche nei confronti degli utenti e delle famiglie, con lo scopo per i municipi di risparmiare sui fondi stanziati e disponibili e fare una finta parvenza di rimodulazione di attività, che con l'inclusione sociale, la pratica educativa e didattica, l'inserimento scolastico come superamento delle disabilità, ha veramente poco a che vedere, è il palesare il grado di prostrazione delle cooperative in vista del bando unico centralizzatoe il roteare del guinzaglio da parte delle amministrazioni locali e capitoline.
Si ribadiscono le tutele previste all'articolo 2087 del codice civile, dell'articolo 2156 per chi lavora e degli articoli 13 sulle mansioni e attività diverse e 15 della legge 300 1970, oltre che delle garanzie e finalità indicate dalle normative europee e italiane in materia di salute e di sicurezza, quel D. lgs. 81 2008 d cui ancora troppo pochi in Italia, hanno realmente compreso la portata e il concreto utilizzo, senza farsi strumentalizzare dalla pessima logica dell'emergenza, che già tanti danni ha prodotto con il sistema di mafia capitale e che oggi ritorna come emergenza sanitaria.
Chi non lo ha fatto è ancora intempo per compilare e presentare il modulo, si può richiedere all'indirizzo mail usiait1@virgilio.it, di dichiarazione e manifestazione di volontà in merito ad attività lavorativa, rispetto del contratto individuale di lavoro, secondo criteri di correttezza, buona fede e diligenza, con retribuzione nei giorni di sospensione attività didattiche, per effetto DCPM 4/3/2020. Integrazione fattispecie disciplinata e prevista all'art. 1256 codice civile e con responsabilità in solido del datore di lavoro con Ente Committente, ai sensi di quanto indicato all'articolo 30, comma 5 e 6 del D. LGS. 50/2016 e successive modificazioni e integrazioni.
Dando così un chiaro segnale a datori di lavoro ed Enti Committenti della nostra posizione
100% SALUTE E SICUREZZA DEL/SUL LAVORO
100% RETRIBUZIONE E SALARIO
100% DIGNITÀ DI CHI CI LAVORA E DI CHI DEI SERVIZI SOCIALI NE USUFRUISCE
Usiè sempre coerente con i diritti di chi lavora e dei beneficiari dei servizi pubblici, servizi poco opportunamente privatizzati ed esternalizzati, per la piena difesa degli interessi economici e normativi di lavoratori e lavoratrici.

RSA e RLS USI EUREKA I
Con il sostegno della segreteria intercategoriale Usi

1420