il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Paradiso perduto

Paradiso perduto

(2 Aprile 2010) Enzo Apicella
Al Cern di Ginevra si ricostruisce in laboratorio la creazione dell'universo

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Stato e istituzioni:: Altre notizie

A Sermoneta due attentati in due mesi contro Sindaco e Giunta

Il PCI totalmente solidale nei confronti di un Sindaco, di una Giunta e di una compagine con molte donne alla guida che stanno facendo benissimo

(11 Maggio 2020)

pci

“Ieri sera, per la seconda volta in due mesi, l’Amministrazione comunale di Sermoneta è stata oggetto di vili attentati. – dichiarano l’Assessore Sonia Pecorilli del PCI, Giampaolo Milizia segretario della Federazione PCI Latina e Oreste della Posta, segretario regionale PCI Lazio - . I comunisti di Latina e del Lazio esprimono sdegno per il vile atto volto ad intimorire il Sindaco di Sermoneta, Giuseppina Giovannoli e l’azione innovatrice della Amministrazione comunale. Nel confermare la più assoluta solidarietà politica e amministrativa, il PCI si attiverà affinché il Sindaco possa svolgere per il bene di tutti i suoi cittadini, il proprio compito democratico, nella più assoluta sicurezza personale. In particolare, - continuano i dirigenti politici e amministrativi del PCI, e Sonia Pecorilli in particolare – ritengono questi atti ignobili, poiché è chiaro che tendono a destabilizzare l'attività politica che stiamo mettendo in campo in quanto donne. Per noi fare politica è dura sempre in prima linea e sempre attente a tutto e tutti, in special modo durante questo periodo di emergenza sanitaria. Se pensano che noi ci fermiamo si sbagliano di grosso. Aiutare le persone ed interagire con il proprio territorio tutti i giorni in un momento così difficile dovrebbe essere un valore aggiunto, ma non tutti la pensano così. Le donne ancora oggi in tutti i campi sono "soggetti" da colpire perché ritenute deboli, inopportune, impreparate, solo di facciata e non propositive. Non è così: le donne possono fare la differenza anche e soprattutto in politica. Siamo al fianco del nostro sindaco. Ribadiamo con forza – concludono i comunisti – che sia l’attentato incendiario di febbraio che quello di ieri a noi offre solo due chiavi di lettura: che l’Amministrazione comunale sta facendo bene, che ha bisogno del sostegno della parte sana dei cittadini, che è la maggioritaria. Il sostegno dei comunisti continua convintamente, contro i vigliacchi e contro vecchi retaggi”.

Trasmesso da Maurizio Aversa

1071