il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Fishy Market

Fishy Market

(17 Maggio 2010) Enzo Apicella
Continua la guerra Finanziaria. L'Euro sotto attacco

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

BIBLIOTECHE COMUNALI DI ROMA: RESOCONTO UNITARIO DELL'INCONTRO SINDACALE
CON LA DIREZIONE, 12 MAGGIO 2020

(14 Maggio 2020)

biblioteca

L'incontro si è svolto a via Aldrovandi 14, iniziando verso le 10.15 e terminando verso le 14.30; erano presenti la Direttrice Maria Rosaria SENOFONTE, la P.O. Stefano IMPERI (Bilancio), la P.O. Massimiliano CIAFFI (Risorse Umane e Relazioni sindacali), la Capo Staff Leila MAIOCCO (Presidenza), la Responsabile dell'uff. Tecnico Daniela MONNO; per i sindacati, i delegati Fabio MOSCOVINI e Paola TINCHITELLA (CGIL), Antonio TRIMARCO (CISL), Pietro COSTABILE e Alberto SPAMPINATO (UIL), Giacomo VACCA (CSA) e i Rsu aderenti a Usi Giorgio SALERNO e Francesco SORDI (Usi costituisce il 100% delle Rsu interne nelle biblioteche comunali, per gli altri sindacati sono tutti dirigenti e funzionari non eletti).

Nel corso della riunione abbiamo discusso per ore sulle modalità dell'imminente ritorno (parziale) al lavoro nelle biblioteche, a partire dalla prossima settimana. Sono state considerate tutte le variabili e le possibili problematiche; il risultato è stato quella comunicazione della Direzione, inviata da Massimiliano Ciaffi ieri sera a tutto il personale, il cui contenuto era stato condiviso con tutti/e i/le rappresentanti sindacali al termine dell'incontro di ieri.
L'apertura parziale al pubblico - limitata comunque solo a iscrizioni, consegna e prestito di documenti, con divieto di accesso dell'utenza agli scaffali e anche ai servizi igienici - è stata prudentemente rinviata alla settimana successiva (25-31 maggio), in attesa di conoscere le decisioni del Governo e per verificare sia i numeri dell'effettiva presenza di personale nelle varie sedi, che la quantità e la funzionalità dei DPI e degli strumenti di sanificazione disponibili nelle biblioteche. Inoltre, la prima settimana di riapertura riguarderà solo le 12 biblioteche già idonee dell'elenco che conoscete. La possibilità del co-working o del supporto a una biblioteca diversa da quella in cui si prestava servizio prima dell'emergenza sanitaria, consentirà anche una maggiore tutela dai rischi di contagio.
Dato che le articolazioni orarie personali restano per tutti/e le stesse, abbiamo accettato che l'orario di apertura al pubblico sia di 8 ore il martedì e il giovedì, e di 4 ore il sabato (mattina). In 34 biblioteche si comincia quindi a fare lavoro interno nella prossima settimana (18-23 maggio) martedì e giovedì, in quella successiva 22 (34 meno 12) continuano il lavoro interno, poi progressivamente apriranno al pubblico con lo stesso orario previsto per le prime 12, quando le condizioni ottimali a tutela di salute e sicurezza di personale e pubblico saranno assicurate. 5 biblioteche dell'elenco che già conoscete, a seguito di attente verifiche da parte dell'uff. Tecnico, dovranno purtroppo restare chiuse anche al personale, per mancanza delle condizioni di sicurezza minime necessarie.

Solo negli ultimi minuti dell'incontro abbiamo potuto riprendere il tema del fondo di salario accessorio. Si è deciso che, per individuare le soluzioni tecnico-economiche che consentiranno di alzare il livello del fondo - recuperando così le quote decurtate da luglio 2018 a tutto il personale ed evitando che i costi delle nuove PEO previste entro la fine dell'anno riducano nuovamente la produttività di struttura - ci sarà quindi su questo un incontro tecnico a breve - e il nuovo incontro sindacale settimanale sarà mercoledì 20 maggio, h. 10.00.
Dopo che sarà raggiunto un accordo sul nuovo fondo di salario accessorio, si aprirà la trattativa sui contenuti del nuovo CCDI delle Biblioteche di Roma.

Giorgio Salerno e Francesco Sordi - RSU USI

Fabio Moscovini (CGIL-FP)

Paola Tinchitella (CGIL-FP)

Antonio Trimarco (CISL-FP)

Pietro Costabile (UIL-FPL)

Alberto Spampinato (UIL-FPL)

Giacomo Vacca (CSA)

913