il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il mattino ha loro in bocca

Il mattino ha loro in bocca

(6 Settembre 2011) Enzo Apicella
Oggi sciopero generale contro la manovra economica

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • GIUSTIZIA E DIRITTO
    (25 Febbraio 2021)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Flessibili, precari, esternalizzati)

    USI: CONFERMATO LO SCIOPERO GENERALE NAZIONALE DEL 25 NOVEMBRE 2020

    CONTRO VIOLENZE E DISCRIMINAZIONI ALLE DONNE, PER 100% SALARIO, PER DIRITTI CIVILI E SUL LAVORO, DIGNITA' E LIBERTA', SALUTE E SICUREZZA SUL-DEL LAVORO PER TUTTI-E

    (9 Novembre 2020)

    scioper 25.11

    Sciopero nazionale confermato, per il 25 novembre 2020, in Italia e su ambito internazionale, in occasione della giornata mondiale contro le violenze e le discriminazioni alle donne sul-del lavoro, in famiglia e nella società, per tutte le categorie pubbliche e per i settori privati, compresi servizi in appalto, convenzione e affidamento, per tutela 100% salario, diritti civili e dignità-libertà per tutti-e, per piena applicazione misure di tutela salute e sicurezza sul lavoro. Non è uno sciopero "rituale", ma il collegamento tra le quotidiane lotte di autodifesa collettiva, di resistenza, per ottenere e garantirsi la tutela al 100% di salario, per i diritti di tutti-e, per le libertà civili, sociali e di cittadinanza, per una intransigente applicazione a favore di chi lavora, delle norme su salute e sicurezza, sul lavoro e negli ambienti di lavoro, per lo sviluppo della buona e sana pratica della "otta di classe", con la secolare lotta contro le discriminazioni contro le donne, le violenze e per contrastare la subalternità ad un modello totalizzante di dominio sulle donne e ingenerale alle classi lavoratrici e ai settori popolari sfruttati. Un esempio da seguire, l'ultimo ma non l'ultimo, la mobilitazione delle donne (e non solo) in Polonia per i loro diritti, che nella giornata del 25 novembre acquista una sua importanza come sostegno a tutte le lotte nel mondo. Malgrado le restrizioni dovute alla pandemia, si fa appello comunque a promuovere, in forma autorganizzata, indipendente e autogestita, il 25 novembre, iniziative di mobilitazione, di informazione, di protesta, a livello locale. La prospettiva del futuro sono le lotte intercategoriali e collegate tra loro, superando la "classica" e spesso superata (come sproporzione tra le energie spese e i risultati ottenuti, il che non vuol dire che non bisogna fare le lotte locali o di categoria, ma che tale pratica, non può diventare il modello anche per i sindacati di base e combattivi, per dare sviluppo alle giuste rivendicazioni...omologandosi ai sindacati concertativi e collaborazionisti), lotta "sindacale" meramente di categoria o di settore, ormai assorbita nelle compatibilità di "regole del gioco", dettate dalle controparti politiche e padronali, codificate in accordi (come quello del 10 gennaio 2014 e altri similari, gli accordi della vergogna), che limitano la capacità e la possibilità di costruire rapporti di forza e lo sviluppo del conflitto sociale. NON SPRECHIAMO QUESTA ENNESIMA OCCASIONE, DI FARE UN PASSO IN AVANTI, anche nella prospettiva di una mobilitazione di ambito e respiro internazionale e internazionalista...IL25 NOVEMBRE 2020, SI SCIOPERA... trasmette Usi nazionale - fondata nel 1912
    --------------------------

    U.S.I. - Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912
    Confederazione di sindacati nazionali e di federazioni locali intercategoriali - Segreteria Generale Nazionale
    Largo Veratti 25, 00146 Roma Fax 06/77201444 e mail usiait1@virgilio.it
    Udine Via G. Marchetti 46 33100 tel/fax 0432/1503360 e mail usiudine@gmail.com
    Milano Via Ricciarelli 37 tel. 02/54107087 fax 02/54107095 e mail milano@usiait.it

    Roma, 13 Ottobre 2020

    Al Min. del Lavoro e delle Pol. Sociali - Alla Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro Via Fornovo 8 Roma DgTutelaLavoroDiv6@lavoro.gov.it
    Al MIUR – Ministero Istruzione Università e Ricerca Viale Trastevere 76/a – 00153 ROMA Ufficio Rel. sindacali fax 06 58493893-2230 e mail gabmin.relazionisindacali@istruzione.it
    Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Coord. Amm.vo Roma fax 06 67793543
    usg@mailbox.governo.it e Min. Trasporti Osservatorio sindacale osservat.sindacale@mit.gov.it
    Al Dipartimento Funzione Pubblica fax 06 68997188 e mail segreteria.urspa@funzionepubblica.it
    per Segreteria Capo Dipartimento C.N. VV.FF. segreteria.capodipartimento@cert.vigilfuoco.it
    Alla Commissione di Garanzia (applicazione L. 146/90 e s.m.i.) fax 06 94539680 e segreteria@cgsse.it
    p.c. Alle Amm.ni pubbliche, Enti, Aziende, cooperative, servizi soggetti a L. 146/90 e 83/2000
    a POSTE ITALIANE – RR.UU. E ORGANIZZAZIONE/REL SIND. IND. C.a S. Cocchiaro fax 06 59587979

    OGGETTO: COMUNICAZIONE E PROCLAMAZIONE DI SCIOPERO GENERALE NAZIONALE INTERA GIORNATA PER TUTTO IL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO, CON CONTRATTI PRECARI E ATIPICI, PER TUTTI I COMPARTI, AREE PUBBLICHE (Compresa SCUOLA) E LE CATEGORIE DEL LAVORO PRIVATO E COOPERATIVO, PER IL GIORNO 25 NOVEMBRE 2020, come COPERTURA SINDACALE DI SCIOPERO, in concomitanza con mobilitazione internazionale contro le violenze sulle donne e le discriminazioni, sul lavoro, in famiglia, nella società, su salute e sicurezza sul-del lavoro, salario adeguato, diritti e dignità.
    ARTICOLAZIONE SCIOPERO C.N. VV.FF., DALLE 8 ALLE 14, TRASPORTO FERROVIARIO DALLE 24 DEL 24 ALLE 21 DEL 25/11/2020. Esclusione da sciopero del 25/11/2020 azienda E-DISTRIBUZIONE (settore elettricità, 4 ore del 19/11/2020) e di azienda ANM Spa di Napoli (T.P.L., 4 ore, 4/12/2020).

    La Confederazione sindacale Unione Sindacale Italiana in sigla USI, comunica la PROCLAMAZIONE DI SCIOPERO GENERALE NAZIONALE INTERA GIORNATA PER TUTTO IL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO, CON CONTRATTI PRECARI E ATIPICI, PER TUTTI I COMPARTI, AREE PUBBLICHE E LE CATEGORIE DEL LAVORO PRIVATO E COOPERATIVO, PER IL GIORNO 25 NOVEMBRE 2020, come COPERTURA SINDACALE DI SCIOPERO, CONTRO LE VIOLENZE SULLE DONNE E LE DISCRIMINAZIONI SUL LAVORO E NELLA SOCIETA’, in concomitanza con mobilitazione internazionale contro le violenze sulle donne e le discriminazioni, sul lavoro, in famiglia, nella società e su salute e sicurezza sul-del lavoro.
    Motivi dell’agitazione sindacale e dello sciopero: CONTRO IL “FEMMINICIDIO” E LE VIOLENZE FISICHE, PSICOLOGICHE, MORALI CONTRO LE DONNE E LE LAVORATRICI; CONTRO LE DISCRIMINAZIONI E LE PENALIZZAZIONI SUI POSTI DI LAVORO AI DANNI DELLE LAVORATRICI E LE PARI OPPORTUNITA’; PER LA PIENA ED EFFICACE TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO, PER IL SALARIO-REDDITO MINIMO INTERCATEGORIALE NON INFERIORE A 1300 EURO NETTI MENSILI, PER LA PARITA’ DI SALARIO A PARITA’ DI LAVORO E LA RIDUZIONE DELL’ORARIO DI LAVORO, CONTRO GLI EFFETTI DELLA PRECARIETA’ LAVORATIVA, PER LA STABILIZZAZIONE DI PRECARI E PRECARIE, PER L’ABBASSAMENTO DELL’ETA’ PENSIONABILE PER LE DONNE COME “RICONOSCIMENTO” DEL LAVORO SALARIATO E DEL LAVORO FAMILIARE, PER UNA PREVIDENZA SVINCOATA DALL’ASSISTENZA PER PENSIONI E RETRIBUZIONI PEREQUATE AL REALE COSTO DELLA VITA; PER I DIRITTI SOCIALI E DI CITTADINANZA; PER LA CESSAZIONE E IL DIVIETO DI INDAGINI SULLA CONDIZIONE MATRIMONIALE, DI MATERNITA’, DI ORIENTAMENTO SESSUALE, SU ASSUNZIONI O LICENZIAMENTI DI DONNE E LAVORATRICI, CONTRO L’UTILIZZO DI PRATICHE DI SUBORDINAZIONE DEL LAVORO IN CASO DI MATERNITA’ O MATRIMONIO; PER LA SOCIALIZZAZIONE-GRATUITA’ DEI SERVIZI DOMESTICI E SOCIALI ESSENZIALI (asili nido, servizi sanitari e assistenziali ad anziani, figli, persone con disabilità), per la legittimazione nei processi per “femminicidi”, molestie, stupri e discriminazioni anche nei luoghi di lavoro, di COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE DI ASSOCIAZIONI OD ORGANIZZAZIONI DI DONNE, PER IL PATROCINIO GRATUITO PER LE DONNE OFFESE DA VIOLENZE E DISCRIMINAZIONI; PER IL CONTRASTO ALLE VARIE FORME DI LIBERALIZZAZIONE, ESTERNALIZZAZIONE, PRIVATIZZAZIONE DI SERVIZI E ATTIVITA’ DI RILEVANZA STRATEGICA E DI SERVIZI PUBBLICI FONDAMENTALI VERSO LA TOTALE RI-PUBBLICIZZAZIONE DI SERVIZI STRATEGICI, con l’assorbimento della forza lavoro utilizzata; per prosecuzione iniziative di contrasto alle leggi “Salvini”. La Confederazione sindacale nazionale USI, ACCETTA LE LIMITAZIONI IMPOSTE DALLE LEGGI E DAI CONTRATTI DI LAVORO SULLO SCIOPERO NEI SERVIZI MINIMI ESSENZIALI. SONO ESENTATE LE ZONE COLPITE DA CALAMITA’ NATURALI, O CON CONSULTAZIONI ELETTORALI/REFERENDARIE nei 5 giorni antecedenti o successivi alla data dello sciopero del giorno 25/11/2020, SI ASSICURANO I SERVIZI MINIMI ESSENZIALI E QUELLI OBBLIGATORI. SONO ESCLUSI: azienda E-DISTRIBUZIONE (settore elettricità, 4 ore del 19/11/2020) e di azienda ANM Spa di Napoli (trasporto pubblico locale, 4 ore, 4/12/2020) . PER IL PERSONALE DEL C.VV.FF. LO SCIOPERO E’ DALLE 8 ALLE 14, PER IL PERSONALE DEL TRASPORTO FERROVIARIO LO SCIOPERO E’ DALLE 24 ALLE 21 DEL GIORNO 25 novembre 2020. Saranno comunicate le adesioni di sindacati di categoria e comparto. Si invitano le Pubbliche Amm.ni e le società, aziende, enti e cooperative soggette alla L. 146/90 e 83/2000, a predisporre le comunicazioni/avvisi a utenza, circolari interne per lo sciopero al personale, allo scopo di garantire i servizi minimi essenziali e i contingenti di dipendenti esentati per garantire i servizi stessi, dandone comunicazione e per e mail ai recapiti: usiudine@gmail.com, usiait1@virgilio.it, milano@usiait.it Distinti saluti.

    Per la segreteria gen. naz. confederale UNIONE SINDACALE ITALIANA USI – Prof. Giuseppe Martelli (Resp. Organ.)

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

    Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

    2188