il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Dignità operaia

Dignità operaia

(9 Marzo 2012) Enzo Apicella
Oggi sciopero generale dei metalmeccanici convocato dalla Fiom e manifestazione nazionale a Roma

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Per un sindacato di classe)

108° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA (25 novembre 1912 25 novembre 2020)

UN PROGETTO ANCORA ATTUALE E DA SVILUPPARE

(25 Novembre 2020)

comunicatousi

In allegato in versione pdf, il documento fondativo, che sembra analisi elaborata e sviluppata, dai nostri predecessori (tra i quali Giuseppe Di Vittorio), ancora attuale per un progetto e una pratica, attuale e concreta: "I DUE SINDACALISMI". Soprattutto come elemento di coerenza, di un progetto e di un modo di fare attività sindacale, che si distingueva già all'epoca, da quello di sindacati "concertativi", di stampo professionale o corporativo, per lo sviluppo dell'autorganizzazione sui posti di lavoro e sui territori, delle grandi città e delle campagne, che sia da stimolo e da esempio per la galassia, frammentata e litigiosa, del c.d. "sindacalismo di base", per superarne i suoi limiti e permettere un percorso di speranza e di necessari rapporti di forza, imparando la funzione reale dello strumento "organizzazione sindacale" intercategoriale e confederale...Usi fu sciolta d'autorità nel 1925, dopo 4 anni di battaglia e di difesa delle camere del lavoro "sindacaliste rivoluzionarie", delle sedi dei sindacati, delle case del popolo, dagli attacchi delle squadracce e delle guardie regie, su ordine del prefetto di Milano (il podestà dell'epoca), su ordine dell'allora Capo del Governo, un certo..Benito Mussolini "...per non più ricostituirsi". Operazione che come è dimostrato dall'intervento di tutti questi anni, non è riuscita, se ancora oggi in periodo di pandemia-sindemia, il 25 novembre 2020, si è stati in grado di proclamare e di far fare uno sciopero nazionale intercategoriale, nella giornata mondiale contro le violenze e le discriminazioni alle donne (purtroppo oggi altri due femminicidi e siamo a 93 in Italia in meno di 11 mesi...), sul lavoro, in famiglia e nella società, per la piena tutela della salute e della sicurezza sul-del lavoro e degli ambienti di lavoro, per il 100% di garanzie su salario, diritti collettivi civili e sociali, per la dignità di lavoratrici e lavoratori. L'EMANCIPAZIONE SARA' OPERA DEI LAVORATORI (E DELLE LAVORATRICI) STESSI...O NON SARA'. PER UN ALTRO FUTURO, PROSEGUIAMO LE LOTTE, POUR UN AUTRE FUTUR, CONTINUONS LES COMBATS. Buona lettura del documento e fatene dei buoni...Usi...

Segreteria nazionale collegiale confederazione Usi fondata nel 1912

2069