il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Thatcher

Thatcher

(9 Aprile 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • VOI G20, NOI IL FUTURO
    (27 Ottobre 2021)
  • E' uscito il n. 106 di Alternativa di Classe
    (26 Ottobre 2021)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Capitale e lavoro)

    SITI WEB
    (Capitale e lavoro)

    FARMACAP, UNA PRIMA VITTORIA: LA 14° VERRÀ PAGATA “IN TEMPO”, MA C'E' ANCORA MOLTO DA FARE, PER UN'AZIENDA PUBBLICA E INDIVISIBILE

    RESONTO DELL'INCONTRO DEL GIORNO 11 GIUGNO 2021, TRA IL COMMISSARIO STRAORDINARIO AVV. J. MARZETTI, E LE RSA – OOSS di FARMACAP

    (13 Giugno 2021)

    farmacap

    Ieri nell'incontro con il Commissario Marzetti abbiamo preteso e concordato il pagamento della quattordicesima mensilità, nei termini contrattuali previsti e come da prassi aziendale (15 giugno)!
    Non sarebbe risultato accettabile nessun ritardo, visto che i servizi aziendali continuano ad essere erogati da tutte e tutti noi, in condizioni difficilissime e con carenza cronica di personale tra le/i farmaciste/i. UN PRIMO RISULTATO VINCENTE, come quello della regolarità nel pagamento delle retribuzioni, ma ci sta ancora molto da fare, nella lunga lotta per ripristinare la FARMACAP PUBBLICA E INDIVISIBILE, respingendo tentativi di metterla all’angoletto per poi …liquidarla.
    Il Commissario, per garantire la gestione operativa di Farmacap nei prossimi mesi, ha avviato alcune azioni, che vanno nella direzione che come OO.SS. e RSA, avevamo sollecitato:
    - il recupero dei crediti per i servizi sociali resi da Farmacap, che crediamo ammontino a circa 7/800.000 €;
    - il recupero dei crediti "commissariali", per circa 600.000 €;
    - la richiesta della stipula di nuove convenzioni con le ASL, ma stavolta RETRIBUITE, per il servizio dello SCREENING COLON-RETTO, con la previsione di un incentivo per il personale farmacista (abbiamo fatto “nuovamente” presente che oggi il servizio è espletato con un improprio utilizzo dei telefoni cellulari privati);
    - la ridefinizione dei contratti d'affitto e locazione dei locali in uso aziendale, secondo quanto previsto dalla normativa apposita per il periodo del COVID-19, da marzo 2020 (ndr, non si capisce perché mai da tale beneficio la Farmacap ne era esclusa…aggravando anche su questo, la situazione negativa…);
    Azioni necessarie e positive per ridare fiato all'azienda, anche col pagamento dei fornitori, che sottolineiamo per l’ennesima volta, dovevano essere intraprese già da molto tempo, per evitare che si arrivasse alla grave situazione attuale.

    Inoltre, il Commissario:
    - ha escluso la possibilità, attualmente, di trasformazione a tempo indeterminato dei contratti di lavoro di 4 o 5 colleghe/i attualmente a tempo determinato, chiedendo alle OO.SS. di trovare soluzioni concordate per la proroga o il rinnovo dei contratti; (ndr andranno applicate le tutele della Direttiva 70/99 UE e le disposizioni di legge già previste, codificate anche nel D. Lgs. 81 2015, articoli 19-29)
    - presenterà un piano ferie estivo già nel prossimo incontro con le OO.SS., la prossima settimana;
    - sta predisponendo l’avvio delle vaccinazioni in farmacia , dopo la formazione delle/i farmaciste/i, a partire dalla sede di Tor Bella Monaca, con la garanzia della stipula di un assicurazione per il personale applicato. Nel prossimo incontro si discuterà principalmente del servizio sociale.
    Per quanto riguarda il futuro dell'azienda abbiamo avuto un primo scambio di opinioni con il Commissario, anche in merito a quanto previsto dalla normativa e alle possibili soluzioni. Come OO.SS. e RSA, abbiamo illustrato che esiste una soluzione alternativa, con la stipula di un CONTRATTO DI SERVIZIO, che sarebbe in grado di ripianare i bilanci 2020 e 2021, mettendo in sicurezza Farmacap. Abbiamo chiesto al Commissario di proseguire il confronto di merito seriamente e con urgenza.
    In ogni caso gli interventi ad oggi programma ti possono garantire un equilibrio precario per pochi mesi, forse fino a ottobre 2021. Per un vero rilancio aziendale servono:
    - un ripianamento delle perdite, attraverso un CONTRATTO DI SERVIZIO;
    - la nomina di un nuovo DG, con comprovate esperienze di settore;
    - una nuova politica degli acquisti;
    - una riorganizzazione amministrativa;
    investimenti infrastrutturali e sugli strumenti di lavoro;
    - un piano programma adeguato.

    LA MOBILITAZIONE PROSEGUE, UNENDO DIPENDENTI E UTENZA, PER LA FARMACAP PUBBLICA E INDIVISIBILE

    RSA USI, FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTuCS-UIL

    1746