il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Gelo

Gelo

(7 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • VOI G20, NOI IL FUTURO
    (27 Ottobre 2021)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Capitale e lavoro)

    SITI WEB
    (Flessibili, precari, esternalizzati)

    Castenaso (BO), 21 settembre: sciopero delle lavoratrici dei servizi scolastici

    (19 Settembre 2021)

    sciopero a castenaso 2

    Le lavoratrici dei servizi scolastici di Castenaso in provincia di Bologna hanno subito un cambio appalto che, se pur nelle intenzioni poteva essere migliorativo per le lavoratrici (previsti investimenti € 1.548.025,34 con pagamento orario di livello D2), si è invece rivelato di fatto un peggioramento, con riduzioni contrattuali da 12 mesi a 9 e di livello (da D2 a D1).

    Quello che accade a Castenaso è gravissimo, una stortura permessa dal sistema degli appalti, la cooperativa entrante vince l’appalto con un ribasso dal 6/7 % e fa pagare il suo ribasso ai lavoratori e mette in discussione la clausola sociale che garantirebbe la continuità lavorativa alle stesse condizioni, una vicende che potrebbe dare il via a cascata su tutti gli appalti pubblici del territorio se sarà accettata dalla committenza.

    Per questi motivi martedì 21 le lavoratrici coinvolte scenderanno in sciopero per l’intera giornate e invitano tutti, cittadini ed utenti, a riunirsi a loro alle ore 9.30 in Piazza Bassi 1 davanti al Comune di Castenaso a cui abbiamo chiesto nuovamente un incontro nel merito.

    Continueremo come SGB a batterci con le lavoratrici perché si fermi questa macelleria sociale e si instauri invece un ragionamento pubblico volto a migliorare le condizioni di lavoro nei servizi pubblici in appalto e si valuti realmente come vengono investiti i soldi pubblici, ragionando sulla ripubblicizazzione dei servizi e l’internalizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori, una questione che riguarda l’intera cittadinanza.

    Anche per questi motivi l’11 ottobre, giornata di SCIOPERO GENERALE del sindacalismo di Base , scenderemo in piazza unendoci a tutte le altre categorie di lavoratrici e lavoratori rivendicando servizi e lavoratori pubblici.

    SGB

    1466