il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Airport

Airport

(13 Gennaio 2011) Enzo Apicella
Berlusconi dichiara che se a Mirafiori non passasse il ricatto di Marchionne la Fiat avrebbe buone ragioni per lasciare Italia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Rimini: flash mob ferragostano dei marinai di salvataggio

(17 Agosto 2022)

Si riceve e si inoltra, la comunicazione di un flash mob effettuato dal comitato di difesa spiagge libere di RIMINI, con gli aderenti di Usi e Usicons della sezione locale e dei marinai di salvataggio, una delle modalità di intervento della Confederazione Usi fondata nel 1912 sui territori e sui luoghi di lavoro, anche nel "divertimentificio" della situazione romagnola.

i diritti spiagge libere

Periodo di ferragosto 2022, nel clima vacanziero sulla costa romagnola, mentre la stagione balneare è al suo culmine, proseguono le iniziative della lunga lotta dei marinai di salvataggio aderenti a Usi fondata nel 1912 e all'Associazione Usicons, che sono interni al Comitato Difesa delle Spiagge Libere, per contrastare i famelici appetiti di speculazione e di intromissione, delle imprese balneari nelle concessioni demaniali, che costituiscono non un diritto di servitù padronale con lucrosi affari, ma la mediazione istituzionale su un patrimonio collettivo e pubblico, uno dei "BENI COMUNI" che si cerca di preservare e di difendere, in collegamento con le lotte sul lavoro e del lavoro in questo settore, turistico ricettivo.

Da molti anni sono attivate le iniziative delle strutture autorganizzate e autogestite locali, per la tutela occupazionale dei MARINAI DI SALVATAGGIO, che non sono volontari ma lavoratori e lavoratrici con tutti i problemi salariali e di continuità lavorativa stagionale, in questo settore e con un'attenzione particolare alla SICUREZZA IN MARE e sul lavoro, sia per gli utenti e fruitori, di quello che è pure qualificato come servizio pubblico essenziale, sia per chi ci lavora, attraverso una formazione continua e un'informazione costante, spesso autorganizzata dagli stessi marinai di salvataggio.

Solo negli ultimi due anni, a costo di enormi sacrifici e di dure vertenze con Comuni e capitaneria di porto, si è riusciti a garantire uno spazio lavorativo e di intervento, nei tratti di spiaggia libera, soprattutto cn la lotta dei marinai di salvataggio autorganizzati, con la consapevolezza che in questo settore, stagionale e a forte rischio di precarietà, non vi è lotta per i diritti di chi lavora svincolata dalle esigenze dei beneficiari del servizio e dei "bagnanti", a tutela del bene comune e per contrastare e mire espansionistiche delle imprese balneari, di accaparramento dell'intero patrimonio demaniale in concessione.

Soprattutto, attraverso azioni come il flash mob ferragostano di cui si allegano due foto che ci sono state inviate, si fa opera di INFORMAZIONE rispetto alle continue mistificazioni sui reali INTERESSI COLLETTIVI DA TUTELARE, nelle aree demaniali, rispetto alla continua "confusione", costruita ad arte e reiterata ogni stagione estiva, finalizzata ad eludere a spese di tutti e tutte, delle evidenze PUBBICHE, contro la prepotenza e l'arroganza delle imprese balneari, che hanno la concessione ma non la proprietà o altri diritti privati ritenuti superiori a quelli pubblici, per le aree demaniali come le spiagge e lo stesso mare, da tutelare e difendere anche dal punto di vista della sicurezza e della protezione ambientale dell'ecosistema.

la nostra LOTTA prosegue, ance nel 2022 di ripartenza effettiva dopo due anni di pandemia come lavoratori e lavoratrici marinai di salvataggio e nel comitato per la difesa delle spiagge libere, con la piena condivisione e sostegno dell'Usi nazionale e dell'Usicons, a tutela dei diritti collettivi e individuali sul lavoro, per la sicurezza sul-del lavoro e della protezione ambientale, dalle speculazioni e dagli interessi di privati rispetto a quelli, che sono prevalenti, dell'interesse pubblico..

Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912 - Associazione Usicons RIMINI

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

3929