il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Israel - Palestine peace

Israel - Palestine peace

(24 Agosto 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

NOVE PENSIERI DI AUGUSTE DUPIN

(4 Settembre 2022)

guerra in ucraina

Gentilissime e gentilissimi,
*
1. La crisi energetica e il conseguente disastro economico e sociale nell'intera Unione Europea sono conseguenza delle folli e sciagurate "sanzioni" contro la Russia: cessino immediatamente le folli e sciagurate "sanzioni", la catastrofe energetica ed economica che da esse dipende cesserà di conseguenza, e le classi lavoratrici e popolari potranno tornare a vivere decentemente.
*
2. Il pretesto delle folli e sciagurate "sanzioni" nell'ubriaca e delinquenziale propaganda dei governi antipopolari europei prostituiti all'imperialismo americano era che esse avrebbero fatto cessare l'abominevole guerra scatenata dal criminale governo russo contro la popolazione ucraina innocente ed inerme: sono passati sei mesi e la guerra non è affatto cessata, le stragi proseguono, il rischio di una catastrofe atomica cresce ogni giorno di più.
*
3. I governi dell'Unione Europea fornendo armi al governo ucraino contribuiscono a far proseguire la guerra, le stragi e le devastazioni: solo la pace salva le vite; le armi servono solo a uccidere gli esseri umani.
*
4. Cessino immediatamente le folli e sciagurate "sanzioni", e cesserà immediatamente la crisi che sta devastando l'economia e sta gettando nella povertà, nell'indigenza e nella disperazione le classi lavoratrici e popolari nel nostro paese e in gran parte d'Europa. Vale la pena ripeterlo, e gridarlo dai tetti.
*
5. Cessi la fornitura di armi che alimenta la guerra e si agisca invece per il cessate il fuoco e i negoziati di pace.
*
6. Cessi lo scellerato riarmo che sta mettendo in pericolo l'esistenza dell'umanità intera, e si avvii il necessario disarmo su cui fondare la pace che sola può salvare l'intera famiglia umana e quest'unico mondo vivente.
*
7. Salvare le vite è il primo dovere. Pace, disarmo, smilitarizzazione. Solo la nonviolenza può salvare l'umanità.
*
8. Ogni essere umano ha diritto alla vita, alla dignità, alla solidarietà. Soccorrere, accogliere, assistere ogni persona bisognosa di aiuto.
*
9. Non un voto ai responsabili e ai complici della guerra, delle stragi, del disastro economico e sociale; non un voto ai governanti devastatori e assassini e ai loro complici e caudatari.
*
Vogliate credermi il vostro umilissimo, obbedientissimo, devotissimo eccetera



Viterbo, 3 settembre 2022

Lettera diffusa a cura del "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

2655