il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Que viva Fidel

Que viva Fidel

(23 Ottobre 2012) Enzo Apicella
Fidel appare in pubblico per smentire la propaganda imperialista che lo dava per morto

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Dalla parte di Cuba)

Cuba/Marino. Amicizia di due popoli uniti da un gesto concreto solidale

Il Circolo "Gino Donè" resta impegnato sui temi politici e sulla pratica solidale che già ne hanno delineato il profilo e il modo di esistere

(6 Settembre 2022)

italia-cuba

Grande soddisfazione, quella della concretezza. Dell’impegno lungimirante. E’ la autentica manifestazione emozionale, ma rivestita della forte determinazione e convinzione ideologica che ha fatto svolgere, quale portavoce e guida, a Mauro Avello, segretario del Circolo "Gino Donè" di Marino dell'Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba (ANAIC), il latore dei beni consegnati, ed anzi già i uso (medicinali e strumenti) nelle mani degli operatori sanitari dell’Ospedale Pediatrico di Holguin a Cuba. Infatti, come è solito fare, in questo periodo il suo amore per Cuba lo porta ad essere presente sull’isola caraibica. Ma questa volta oltre i “soliti” ottimi rapporti sociali, istituzionali, solidali, ha avuto un di più: il segretario, che è anche membro della Direzione Nazionale dell’Associazione, è presente per espletare la consegna materiale del risultato della campagna promossa in Italia, a Marino in particolare, con la Fiesta cubana “Buena Vista!” durante la quale, con altri appuntamenti analoghi sono stati raccolti fondi per migliaia di euro finalizzati, appunto a sostenere la costruzione/gestione dell’Ospedale pediatrico di Holguin. Il Circolo, composto da alcune decine di sostenitori ha annunciato: “Ieri il Segretario Mauro Avello, in rappresentanza del Circolo, ha avuto l'onore ed il piacere di partecipare all'incontro con il direttore dell'Ospedale pediatrico Octavio de la Concepción assieme ai dirigenti dell' ICAP Holguín, Lupe Isabel Fernández Ramírez e Ivan Fernández Rueda.
Oltre all'emozione nel vedere il materiale medico da noi donato già disponibile in magazzino e distribuito nei reparti, le parole del direttore di gratitudine per aver donato materiale introvabile a Cuba e fondamentale per fare funzionare le sale operatorie altrimenti ferme ci riempiono d'orgoglio. Con il direttore dell'ospedale Michel Leiva Tamayo ci siamo lasciati con l'impegno di proseguire con il progetto di solidarietà per il quale riceveremo una nuova lista di priorità. All'incontro ha partecipato anche il vice direttore dell'ospedale e primario del reparto ortopedico Alfredo Loforte Barbastro che farà parte del contingente di medici che presteranno servizio in Calabria nei prossimi mesi con cui rimarremo in contatto durante la sua permanenza in Italia.”. Naturalmente in forma sentita, forte del legame non effimero che unisce il circolo, le sue iniziative politiche e sociali oltre l’attività solidale, alle tante persone cittadini e cittadine italiani di differenti orientamenti politici, ma ugualmente determinate a condannare l’Embargo USA contro Cuba, esprime gratitudine: “Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile tutto ciò, in Italia come a Cuba, con l'impegno e la promessa di continuare a lavorare per questo meraviglioso progetto di solidarietà.”. Dal canto loro, le massime espressioni istituzionali e di collegamento internazionale tra il popolo cubano e gli operatori e le istituzioni nel resto del mondo, hanno voluto inviare a chi ha partecipato alla realizzazione di questo progetto il proprio ringraziamento: “ICAP Holguín in visita all'ospedale pediatrico di Holguín insieme all'amico italiano Mauro Avello, segretario del Circolo ""Gino Donè" di Marino dell'Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba (ANAIC). Siamo stati ricevuti dal Direttore dell'istituzione Michel Leyva Tamayo e vicedirettore facoltativo Alfredo Loforte Babastro che hanno mostrato all'amico gli input e il materiale medico donato dall'Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba (ANAIC) e spiegato Aron sull'uso e sull'uso che sta avendo nei pazienti in età pediatrica, ringraziando allo stesso tempo, un gesto così nobile di solidarietà con il popolo cubano e la sua Rivoluzione, il che dimostra che #CubaNoEstaSola e la #SolidarietàVsBloqueo
@SiempreConCuba”. “Il circolo resta impegnato sui temi politici e sulla pratica solidale che già ne hanno delineato il profilo e il modo di esistere del circolo marinese – dice Avello – e quindi diamo appuntamento a tutti alle prossime iniziative: siano esse la presentazione di un libro in un oncontro a Bibliopop, o una marcia di protesta in un corteo contro l’Embargo, o in una nuova raccolta di aiuti per Cuba ed i cubani.”.

Trasmesso da Maurizio Aversa

2419