il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Panerose blog    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Archivio notizie:: Altre notizie

Cinque domande al Governatore Arnold Schwarzenegger

(13 Febbraio 2006)

Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger, sarà uno degli ospiti del Festival di Sanremo. Il suo breve governatorato si è finora distinto solo per le esecuzioni. Il governatore ha rifiutato la grazia a Tookie Williams, a Ray “Orso-che-corre” Allen ed ora (temo) anche a Morale: queste sono cinque domande che mi piacerebbe fargli, anche nel caso non venga in Italia.

Caro Governatore Schwarzenegger,

Lei appoggia la pena di morte perché la considera una giusta vendetta o perché ritiene che essa sia un deterrente contro il crimine? Nel caso Lei preferisca la seconda risposta: come spiega il fatto che negli stati dove ci sono esecuzioni non si ottengono risultati migliori di quelli degli stati che rispettano la vita?

In America i neri sono il 12% della popolazione, ma sono il 50% di quella carceraria (che ha un totale di 2.250.000 detenuti). Allo stesso tempo i neri sono il 50% delle vittime di omicidio, ma l’80% del migliaio di “giustiziati” era colpevole dell’assassinio di un bianco. Secondo Lei la parola razzismo può spiegare tutto questo?

La recente esecuzione di Orso-che-corre (un vecchio di 76 anni, cieco, sordo e gravemente malato di cuore) è stata definita una ridicola eutanasia. Secondo Lei questa uccisione ha aumentato la sicurezza e la serenità dei sui concittadini e in generale il rispetto della vita in California?

C’è un proverbio che dice: ”pena capitale significa che chi non ha il capitale si becca la pena”. Secondo Lei ciò è dovuto al fatto che non si conoscono casi di persone ricche, o anche solo abbienti, condannate a morte?

In California si stima che ogni uccisione sia costata al contribuente dai 200 ai 250 milioni di dollari ed è opinione comune che ogni esecuzione costi, nel resto degli Usa, alcune decine di milioni di dollari e che quindi l’abolizione della pena di morte farebbe risparmiare cifre imponenti. Lei considera questi milioni di dollari soldi ben spesi?

Sinceramente Suo
Claudio Giusti

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie dell'autore «Claudio Giusti - Forlì»

5042