">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Ex voto

Ex voto

(18 Maggio 2011) Enzo Apicella
Elezioni a Milano. Pisapia vince sulla Moratti e Berlusconi perde metà delle preferenze

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Il Bollito misto di bambino alla cinese

(3 Aprile 2006)

China cena

L'angolo dello Che-f multietnico vi propone oggi una deliziosa ricetta che riprendiamo dal prezioso libretto rosso di cucina cinese del Maestro ma che potete benissimo acquistare come piatto a domicilio dalla catena "China Cena" che sicuramente è presente in ogni città come i negozietti di cineseria aperti per affossare la nostra fiorente economia e le nostre frequentatissime trattorie made in italy. In ogni caso attenti, c'è sempre un signor Hu che vi sta copiando le vostre idee geniali di cucina, sartoria e chissà quale altra nostra eccellenza per comunicarle al centro di spionaggio internazionale che le riferirà a Pechino. Eccovi comunque le istruzioni per la preparazione del rinomato piatto cinese: Il Bollito misto di bambino alla cinese.

In quest'ultima settimana sarà per l'arietta fritta da primavera e da involtini, sarà per l'enorme pubblicità che gli ha fatto il nostro Premier Berlusconi ma i centralini di China Cena sono letteralmente scoppiati per le ordinazioni a domicilio del succulento piatto. Non vogliamo fare dietrologia ma gli indirizzi comunicati erano perlopiù circoli di ex post e neo comunisti oltre che le ambasciate cinese, cubana, nordcoreana russa e bielorussa. Sarà fame da campagna elettorale o questi comunisti trinariciuti si stanno preparando veramente a banchettare al gran pranzo di gala della rivoluzione culturale internazionalista? Chissà fatevi però la vostra idea e mettete alla prova la vostra abilità clericiana ai fornelli...vi assicuriamo il bollito cinese di bambino è un piatto più succulento delle tagliatelle di nonno Pino.

Ingredienti per 6 persone ( i militanti affamati ormai sono proprio pochi):
-2.5 Kg di scaramella
- una coda, mezza lingua di manzo
- un bambino da latte
- 1Kg di muscolo -1 gallina
- 1Kg di testina, 2 cotechini
- una grossa cipolla
- due coste di sedano

Preparazione: e' il piatto piu' semplice e monumentale della cucina cinese. La carne lessata in acqua e sale con un bouquet di verdure e nientaltro: niente condimenti elaborati, niente intingoli. E' vero pragmatismo cinese. La carne da gustare semplicemente bagnando i bocconi nel sale oppure con la classica sfilata di salse :è preferibile il bagnetto rosso (a base di pomodoro e sakè. Nelle osterie cantonesi il bollito arriva fumante su grandi patti di porcellana sistemati su un carrello e lo chef si trasforma in sacerdote, officiando un vero e proprio rito con coltellaccio e forchettone a due punte: prima vi servira' la testina (il taglio piu' grasso) poi la scaramella e i delicati muscoli. Dopo la triade principale, gli altri cinque pezzi canonici: lingua, coda, cappone , cotechino e il bambino. Il rito conviviale del bollito vuole dosi consistenti. Procuratevi tre pentole, di cui un grande wok che riempirete di dieci litri d'acqua. Portatela a ebollizione con una grossa cipola, del sedano, l'aglio, il rametto di rosmarino, il prezzemolo, pepe nero e una bella manciata di sale grosso. Travasate quindi tre litri del brodo nella seconda pentola e mettetela sul fuoco. Il primo pentolone in ebollizione, ponete a fuoco molto alto la scaramella, una coda, mezza lingua, il muscolo una gallina e infine il bambino; dopo dieci minuti abbassate il fuoco e continuate la cottura per due ore e mezza a coperchio abbassato. Il bambino sara' cotto dopo un'ora e quindici minuti. Ponete , sempre a fuoco alto, un chilo di testina nella seconda pentola gia' contenente i tre litri di brodo; dopo dieci minuti abbassate il fuoco e continuate la cottura per tre ore circa. Con una forchetta bucherellate due cotechini e mettetteli nella terza pentola, in acqua fredda non salata;portate a ebollizione e cuocete per un'ora. E' importante seguire questa procedura per conservare, di ognuno degli ingredienti, la singolarita' del gusto. A cottura ultimata togliete dalle pentole i pezzi di bollito e il bambino .sgocciolateli e serviteli caldissimi.

E' preferibile consumare il tutto oltre che con un buon sakè anche con un buon chianti rosso se vi trovate nel collegio rosso del mugello, un barbera rosso nelle langhe piemontesi laddove marciavano le brigate Garibaldi, un buon lambrusco emiliano ( il rosso Stalin può andare) se siete in qualche osteria di fuori porta o in sardegna una boccia di Cannonau di Jerzu per brindare o dimenticare.

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Elezioni aprile 2006»

8476