il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Movimento    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Archivio notizie:: Altre notizie

Il governo Berlusconi è la Casa delle impunità

(7 Settembre 2002)

Il disegno di legge Cirami sul "legittimo sospetto", permetterà di trasferire a Brescia i processi milanesi contro Berlusconi e Previti (Sme-Lodo Mondadori e Imi-Sir), che dovranno cominciare da capo e saranno dunque azzerati dalla prescrizione. Ma anche i mafiosi potranno beneficiare della legge perchè è prevedibile che nessun processo ai boss si potrà più tenere a Palermo e verrà spostato da una sede all’altra in un vergognoso gioco al rimando fino all’impunità per prescrizione. Le pagine più nere della storia giudiziaria sono state scritte grazie all’istituto del "legittimo sospetto": processo per la strage di Piazza Fontana spostato da Milano a Catanzaro e quindi fascisti assolti in appello, processo per il disastro del Vajont spostato da Venezia a L’Aquila con conseguenti lievi condanne, processo per illegali schedature di sindacalisti alla Fiat spostato da Torino a Napoli col risultato di condanne ridicole, processo al killer mafioso Liggio per l’uccisione del sindacalista Placido Rizzotto spostato da Palermo a Bari e concluso con una ignobile assoluzione!

Il reato di falso in bilancio è stato reso dal governo Berlusconi quasi uguale penalmente a un semplice furto di pollame, disinnescando così 3 suoi processi (bilanci truccati per pagare tangenti a Bettino Craxi attraverso All Iberian; Lentini/Milan, e società off-shore-ombra della Fininvest).

La controriforma della giustizia, contro la quale si sono levati in sciopero tutti i magistrati, mira a cancellare l’autonomia e l’indipendenza della magistratura, per renderla un docile strumento del neoduce Berlusconi e del governo, come era ai tempi di Mussolini!

La legge voluta dal governo Berlusconi sul rientro del denaro sporco in Italia, ha premiato i grandi evasori fiscali, i riciclatori di denaro sporco, le organizzazioni mafiose e i corruttori, garantendo loro l’anonimato e facendo pagare loro solo una ridicola penale.

Berlusconi ha scandalosamente abolito la tassa di successione per chi ha più di 350 milioni, creando una legge su misura per la sua famiglia e per i ricconi di Confindustria.

I documenti e le prove processuali raccolte all'estero e inviate in Italia attraverso rogatorie internazionali sono ora facilmente annullabili per vizi formali, grazie alla legge voluta da Berlusconi, che ostacolerà così i processi a imputati "eccellenti'' tra cui lui stesso e il compare Previti.

La "Legge obiettivo" permetterà di sconvolgere l’ambiente indebolendo la valutazione ambientale, i controlli e la trasparenza nella costruzione delle opere pubbliche, e permettendo di calpestare i vincoli legislativi e amministrativi paesaggistici e idrogeologici.

Sono leggi che si inseriscono nell'opera di completamento del regime capitalista, presidenzialista, neofascista e federalista: non esiste altra strada che la lotta di massa e di piazza per mandare a casa il neoduce Berlusconi; non esiste altra strada che il socialismo per uscire dal capitalismo e per abbattere per sempre il fascismo!

Franco Pinerolo iscritto al SLC CGIL della Rai di Milano

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie dell'autore «Franco Pinerolo iscritto al SLC CGIL della RAI di Milano»

7155