il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il multibilionario

Il multibilionario

(5 Agosto 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Firmato il 2° biennio economico della sanita’

Piu’ lento di una tartaruga drogata

(19 Giugno 2006)

…VERSO UN NUOVO BIDONE

Regioni e Governo trovano l’intesa sulla testa dei lavoratori della sanità e firmano dopo 30 mesi il 2° biennio economico, scaduto a dicembre dello scorso anno e rimpallato per oltre 6 mesi.

Una guerra di potere tra le regioni ed il governo centrale per legittimare il processo federalista che non ci regalerà solo 21 sistemi sanitari diversi ma anche 21 tavoli negoziali regionali; un processo di deregolamentazione della contrattazione che renderà pressochè inutile il contratto nazionale.

Con il continuo protrarsi delle scadenze contrattuali i rinnovi sono diventati scadenze amministrative che si realizzano nel clima delle compatibilità economiche e politiche, senza consultazione dei lavoratori interessati, spesso trascinati in scioperi o proteste “finte” costruite per disinnescare il conflitto sociale.

La rassegnazione dei lavoratori si traduce ormai da anni nel motto “pochi maledetti e subito”, una boccata di ossigeno per le famiglie che però distoglie dai veri contenuti del contratto, falsi ed ingiusti:
- 103 euro medi lordi di aumento calcolati sul vecchio 6 livello che si riducono a 78/80 lordi per il vecchio terzo livello;
- 130 euro procapite è la cifra persa con gli arretrati del 2004;
- 134,29 euro l’anno, lo 0,51 % del salario, verranno erogati con i premi
incentivanti (pagelle );
- l’indennità professionale per il personale Ds, già riconosciuta dal
precedente contratto, viene confermata nell’attuale rinnovo senza
ulteriori finanziamenti;
- il disagio lavorativo, che è aumentato a dismisura, rimane ancorato a
fondi e indennità ormai ridicole;
- gli operatori sanitari risultano ormai dislocati su 38 fasce retributive,
vale a dire 38 livelli retributivi che a gruppi di 5 o 6 erogano però le
stesse prestazioni lavorative.

QUESTO È IL FRUTTO DELLA CONCERTAZIONE
QUESTO IL RISULTATO DOPO 30 MESI DI ATTESA

Rdb Cub Venezia
rdbvenezia@libero.it

7318