il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

25 Aprile

25 Aprile

(25 Aprile 2010) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

  • 9 Febbraio 2023 - Torino
    Pagine di storia rimosse. La politica e i crimini di guerra dell’Italia fascista in Jugoslavia

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

L'Italia di Prodi si astiene sul Venezuela nel consiglio di sicurezza Onu

Il centro-sinistra ubbidisce a Bush, e mette pollice verso. I governi di sinistra sudamericani sono invece a favore del Venezuela

(16 Ottobre 2006)

Notizie dell'ultima ora, confermano che nell'imminente votazione per il nuovo Consiglio di Sicurezza, previsto per l'inizio della settimana entrante, il governo italiano avrebbe deciso di NON appoggiare la candidatura del Venezuela.

Il governo di Prodi ancora una volta cede alle pressioni di Washington, e perde l'occasione per dimostrare con i fatti che si schiera a favore di una nuova politica internazionale.

Il ministero dgli esteri -guidato da Massimo D'Alema- si allinea alla Casa Bianca e non potendo votare apertamente
a favore del Guatemala (dove si contnuo a massacrare i contadini indigeni), sceglie la via dell'astensione.

L'Italia del centro-sinistra fa come Ponzio Pilato, si lava le mani, e in questo modo ipocrita
dice NO all'ingresso del Venezuela nel Consiglio di Sicurezza.

Come nel passato, abbassano la testa di fronte al genocida Bush, e voltano le spalle alla nuova sinistra sudamericana che è al governo in 5 Paesi.
Brasile, l'Argentina, Uruguay e Bolivia si schierano in modo unitario a favore
del Venezuela, il governo italiano perde un'altra occasione per entrare in sintonia con il vento del cambio che soffia sull'America Latina.

Invitiamo a manifestare in tutte le forme possibili la nostra protesta contro questa nuova manifestazione di vassallaggio a Washington, che mette in pericolo che il posto che è stato occupato dall'Argentina passi al Venezuela.

LEGA degli EMIGRATI BOLIVARIANI

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Dove va il governo Prodi»

3845