il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Sangue e arena

Sangue e arena

(11 Giugno 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Grazie agli operai di Mirafiori

(11 Dicembre 2006)

"Ha ragione il ministro Ferrero: la contestazione operaia di Mirafiori e' diretta contro il governo, di cui il Prc e' parte organica. Sbaglia invece Ferrero a minimizzare l'accusa operaia di 'tradimento' rivolta a Bertinotti". Lo afferma Marco Ferrando del Movimento del partito Comunista dei Lavoratori riferendosi alle contestazioni degli operai di Mirafiori ai leader sindacali.

"Quando un partito che aveva promesso 'un altro mondo possibile' - dice Ferrando - si ritrova a sostenere il sequestro del tfr e l'aumento delle spese militari in cambio di un ministro e mezzo e della presidenza della Camera, e' inevitabile che si esponga a questa accusa. Quanto a noi - prosegue - salutiamo la contestazione di Mirafiori come un fatto liberatorio".

"I lavoratori non hanno cacciato Berlusconi per continuare a fare sacrifici sotto Prodi - continua Ferrando - ci impegneremo, nei limiti delle nostre possibilita', perche' in tutte le assemblee di fabbrica, sull'intero territorio nazionale, il dissenso operaio si possa esprimere e organizzare, unendo tutte le forze disponibili all'opposizione di classe contro il governo Prodi. Mercoledi' 13 dicembre - conclude - torneremo a Mirafiori, davanti ai cancelli, con una nostra rappresentanza nazionale, per ringraziare gli operai del contributo dato alla ripresa di una opposizione di classe, e per avviare una campagna nazionale, fabbrica per fabbrica, per una vertenza generale del mondo del lavoro".

Roma, 9 dic.

Marco Ferrando - Portavoce mPCL

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Finanziaria 2007»

Ultime notizie dell'autore «Partito Comunista dei Lavoratori»

5551