">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

O.N.U.

O.N.U.

(24 Settembre 2011) Enzo Apicella
In discussione all'Onu la richiesta di adesione della Palestina. Israele oppone il proprio "diritto" a colonizzare i territori palestinesi.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Palestina occupata)

Israele, con la complicità degli osservatori Ue, impedisce che il premier palestinese possa tornare nella striscia di Gaza

(15 Dicembre 2006)

Gaza, 14 dicembre - Israele ha impedito che il premier palestinese Ismail Haniye potesse rientrare nella striscia di Gaza nel corso della giornata, ordinando la chiusura del valico di Rafah in collegamento da e per l'Egitto. L'ordine di imporre la chiusura agli osservatori Ue attivi al valico sarebbe giunto dal ministro della Difesa Amir Peretz, dopo essere stato informato che Haniye portava con sé 35 milioni di dollari in contanti ricevuti dai Paesi che ha visitato, come sostegno umanitario alla popolazione palestinese.

Sembra che Haniye potrà rientrare a Gaza in serata, o durante la notte, una volta che gli osservatori Ue avranno ripreso a lavorare, ma senza il denaro che, secondo la Reuters, verrà affidato a due suoi collaboratori che resteranno al valico. Alcune voci sostengono che i soldi potrebbero essere trasferiti alla Lega araba e da questa depositati su un conto al Cairo. Stando alla Reuters, alla notizia della chiusura di Rafah circa 2 mila uomini di Hamas si sono raccolti nei pressi del passaggio di frontiera per forzarne la riapertura, ci sarebbero stati anche dei feriti nei tafferugli, ma Haniye li ha invitati a calmarsi, pregandoli di lasciare la zona in modo che gli europei non avessero scuse per non riprendere l'attività.

arabmonitor

3077