il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Acqua!

Acqua!

(20 Marzo 2010)
Manifestazione contro la privatizzazione dell’acqua a Roma. Partecipa anche il movimento di solidarietà con il Popolo Palestinese

Tutte le vignette di

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

  • 11 Dicembre 2019 - Milano
    Guerra permanente e rivolta sociale
    Ruolo e presenza militare dell’Italia
    Libano, Iraq, Iran, Kurdistan e….

Punto e a capo

ancora sulla manifestazione del 18 novembre

(16 Dicembre 2006)

Le polemiche accese dopo la manifestazione del 18 novembre hanno prodotto alcune prese di posizione che riflettono una distanza tra il nostro principale obiettivo politico (mobilitarsi contro l'imperialismo attraverso l'appoggio alle resistenze e la solidarietà ai popoli, in primis palestinese) e quello di altri compagni e realtà, che privilegiano in questo momento la ricerca di sponde nel governo guerrafondaio e filo-sionista Prodi piuttosto che il confronto con quei compagni che da anni si sono spesi incondizionatamente al fianco della resistenza palestinese.

Prendiamo atto di questa scelta, a nostro avviso miope, con la serenità che ci deriva dall'inesistenza di spazi di manovra all'interno del riformismo, a meno di svendere il proprio patrimonio politico e la storica lotta del popolo palestinese per quattro soldi.

Come avevamo previsto, la salita al potere del centrosinistra sta ponendo più in alto l'asticella della coerenza nella lotta antimperialista, contribuendo a far chiarezza tra chi crede di poter trovare degli amici tra coloro che hanno distrutto la Jugoslavia (D'Alema-Diliberto) e ora si accingono a fare in Libano il lavoro sporco per Israele, e chi i propri amici se li va a cercare tra i resistenti di ogni latitudine, per rafforzare in questo paese uno spazio politico incompatibile al capitalismo e alle sue sirene.

Viste dunque le prese di posizione assunte, la partecipazione del comapgno Shokri al Coordinamento di lotta per la Palestina non è in questo momento piu'compatibile con gli obiettivi e la pratica che da anni il coordinamento porta avanti. Il Coordinamento di lotta per la Palestina continuerà a lavorare come nel passato, al fianco dei compagni e delle realta' che assieme a noi vorranno porsi nella lotta contro l'imperialismo, italiano in primis, senza fare sconti a presunti amici nel governo, per rafforzare la contrinformazione e la mobilitazione solidale con i popoli che resistono.

Coordinamento di lotta per la Palestina - Milano

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Siamo tutti palestinesi»

Ultime notizie dell'autore «Coordinamento Palestina - Milano»

5438