il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Cade una stella

Cade una stella

(18 Dicembre 2010) Enzo Apicella
Saviano perde un'altra occasione per tacere e scrive una lettera aperta agli studenti

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

No alle tasse di Cofferati-Errani-Prodi.

A Bologna, come in tutta Italia, è il momento di costruire l'opposizione di sinistra all'Unione.

(28 Gennaio 2007)

Era chiaro da tempo che con la finanziaria di Prodi che taglia i finanziamenti a Comuni e Regioni sarebbero aumentate le tasse locali. Solo la "sinistra radicale" ed i sindacati confederali non se ne erano resi conto.
Oggi con Prodi a Roma, con Cofferati ed Errani a Bologna ed in Emilia-Romagna, continuano le politiche economiche antipopolari che vanno a pescare sempre nelle tasche dei soliti noti: lavoratori e pensionati.
La nostra avversione agli aumenti dell'Irpef e delle altre tariffe dei servizi locali è totale. Si taglino gli sprechi, si rinunci a megaopere inutili come la metropolitana, si tolgano i finanziamenti alle scuole private e si rilancino i servizi sociali.
Ormai è chiaro che questo centrosinistra tutto vuole fare meno che una politica di redistribuzione a favore del mondo del lavoro, dei pensionati e degli studenti., delle classi subalterne più in generale.
A Bologna, come in tutta Italia, è necessario costruire un'opposizione di sinistra, sarà questo il primo impegno del Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori.

Bologna, 27 gennaio 2007

MOVIMENTO PER IL
PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI
BOLOGNA

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Dove va il centrosinistra?»

Ultime notizie dell'autore «Partito Comunista dei Lavoratori»

3913