il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Addio compagne

Addio compagne

(23 Febbraio 2010) Enzo Apicella
Il logo della campagna di tesseramento del prc 2010 è una scarpa col tacco a spillo

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

La deriva del Prc

(7 Marzo 2007)

A leggere i resoconti dell'intervento di Franco Giordano al teatro Eliseo di Roma c'è da trasalire. Non solo il nostro non ha ritegno nel definire "delirio individualista" l'atteggiamento del senatore Franco Turigliatto ma afferma due cose che danno la misura della deriva riformista sua personale e del suo partito: affermare che la prospettiva sull'Afganistan è cambiata solo perchè c'è in campo la proposta di una conferenza di pace o perchè si acquista l'oppio e che il ruolo del Prc nel sostenere il governo non è solo per una emergenza democratica. Che Giordano come tutti gli altri che dirigono a livello nazionale il Prc siano in malafede credo che lo vedano anche i ciechi ma passi.... Ciò che non si può accettare è la pretesa di considerare imbecilli i propri interlocutori tanto più se interni al partito e che le cose comunque le sanno.
Dimostri il Giordano la coerenza che c'è tra i deliberati congressuali del 2005 e non dico le mozioni delle minoranze ma quella anche da lui stesso sottoscritta. Dimostri il Giordano la coerenza tra i punti qualificanti secondo il Prc del programma dell'Unione e la pratica azione di governo. Dimostri il Giordano in che modo il governismo rifondarolo stia valorizzando i movimenti e le speranze di cambiamento che stanno dietro ai movimenti.
Il Collegio di garanzia ha allontanato Franco Turigliatto dal Partito per violazione dello Statuto per non essersi attenuto alle decisioni del gruppo senatoriale.
Al Collegio di Garanzia presieduto da Guido Cappelloni verrebbe da chiedere se non fosse il caso di considerare e prendere i provvedimenti del caso nei confronti del gruppo del Senato che quotidianamente assume posizioni che contrastano sia con il programma dell'Unione sia con i deliberati congressuali.
In questi giorni ma anche prima si è parlato di "odio di classe" e circa l'uso di espressioni forti che "conducono alla violenza". E' vero: occorre attenzione anche nell'usare una terminologia piuttosto che un'altra. E tuttavia consentimi di poter dire al gruppo dirigente ( ed ai parlamentari) del Prc almeno un termine: IMBROGLIONI!

Lucio Costa

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Dove va Rifondazione Comunista?»

Ultime notizie dell'autore «Lucio Costa»

4802