">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Mezza piena o mezza vuota?

Mezza piena o mezza vuota?

(22 Gennaio 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

ALFA di ARESE: invece dei posti di lavoro, Polizia e Carabinieri in assetto di guerra!

(4 Aprile 2007)

Questa mattina i cassintegrati dell’Alfa Romeo di Arese si sono riuniti in assemblea davanti alla portineria della Pesa dopo gli incontri sindacali dei giorni scorsi con gli americani dell’Aig/Lincoln per concordare le assunzioni dei cassintegrati.

Lo Slai Cobas ha comunicato ai lavoratori che l’Aig Lincoln si è rimangiata quanto era già stato concordato nelle riunioni precedenti, nonostante la disponibilità all’accordo di tutti i sindacati, con la sola eccezione della CUB, rappresentante di 8 dei 324 cassintegrati, la quale insisteva invece –dando così corda al padrone- che non avrebbe firmato nulla se non in Regione Lombardia.

Alla fine dell’assemblea i cassintegrati, all’unanimità, hanno deciso per alzata di mano di inasprire la lotta nei prossimi giorni se entro martedì 17 aprile non si sbloccherà la situazione.

Quando si stava per sciogliere l’assemblea è arrivata la notizia che l’Aig Lincoln aveva appena aperto un’altra portineria (portineria Est) con 15 lavoratori (su tre turni) di una ditta esterna!

A questo punto i cassintegrati, unitamente agli ex cassintegrati della Rina, società di servizi che –tra gli altri- fa anche il lavoro di guardianìa sull’area Aig Lincoln- si sono recati in corteo alla portineria Est ove sono stati accolti da un centinaio di poliziotti e carabinieri, inviati lì a “difesa” degli americani.

Questa nuova portineria è sull’area di Immobiliare Estate sei (Gnutti, Consorte, Fiorani e ora Brunelli-Fiat), e Aig Lincoln ieri sera ha fatto lavori stradali interni senza rispettare nessuna norma di legge e non ha dato comunicazioni di nessun tipo, sia riguardo ai lavori che all’apertura della portineria con la nuova ditta esterna, né ai delegati di sito né alle Rsu.

E QUESTA SERA LA FIAT HA STACCATO IL TELEFONO DELLO SLAI COBAS NELLA SEDE DEI DELEGATI DI SITO IN CONSIGLIO DI FABBRICA

Regione – provincia – comuni – Fiat e Brunelli – padroni americani e bresciani – Pirelli e speculatori di tutti i tipi danno un ulteriore schiaffo ai cassintegrati dell’Alfa, sulla strada da 5 anni …
… E TUTTI TACCIONO
Ma sappiano Lorsignori che i cassintegrati dell’Alfa non chineranno la testa!

E’ ORA CHE PER LA TANGENTOPOLI DI ARESE QUALCUNO FINISCA IN GALERA!

Arese, 4-4-2007

Slai Cobas Alfa Romeo

8801