">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

E ora, avanti!!!

E ora, avanti!!!

(15 Gennaio 2011) Enzo Apicella
Mirafiori. Vince il sì, anche se per pochi voti

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

A Casandrino (Napoli) blitz della guardia di finanza. Undici operai edili in nero.

I lavoratori si erano organizzati iscrivendosi alla Fillea Cgil per richiedere il rispetto dei loro diritti.

(3 Maggio 2007)

Un dirigente provinciale della Fillea Cgil di Napoli, Ciro Crescentini chiama il 117 della Guardia di Finanza per difendere undici operai che operavano in vergognose condizioni di sicurezza antinfortunistica

Blitz della Guardia di Finanza - lo scorso 30 aprile - in un cantiere edile di Casandrino nella provincia di Napoli. Le fiamme gialle sono intervenute a seguito di una segnalazione fatta dal dirigente provinciale della Fillea Cgil di Napoli Ciro Crescentini. Lavoro nero, sfruttamento di immigrati e di minorenni. A Casandrino, in Via Quattro Novembre, in un cantiere per la ristrutturazione di un edificio privato, undici operai edili lavoravano senza diritti, sicurezza e dignità. Tre sono immigrati. Sono rumeni. Dormivano all’interno del cantiere tra i detriti ed i tubi innocenti. Nel cantiere operava anche un ragazzo di sedici anni. Tutti i lavoratori non percepivano la busta paga, non erano registrati all’Inps, Inail e Cassa Edile. Non erano dotati delle attrezzature di protezione antinfortunistica. Caschi, guanti, scarpe antiscivolo un optional. Le impalcature non erano montate in maniera adeguata in base alle normative di legge. Le macchine impastatrici del cemento collegate da cavi elettrici a diretto contatto con chiazze d’acqua. "La Fillea Cgil di Napoli si complimenta con la Guardia Finanza di Napoli e di Afragola per l’intervento tempestivo ed il lavoro professionale dimostrati. Altri organismi istituzionali di controllo non hanno fatto altrettanto. Da oltre un anno sul territorio di Casandrino e negli altri comuni a nord di Napoli registriamo l'assenza di controlli da parte dellIspettorato del Lavoro"

Fillea Cgil Napoli

13163