il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Rifugiato o clandestino?

Rifugiato o clandestino

(5 Aprile 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • PICCOLA RUMINAZIONE IN LODE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI CHE IN QUESTI GIORNI...
    (UN DISCORSO FATTO A VITERBO NELL'ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI ALFIO PANNEGA)
    (21 Settembre 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (La tolleranza zero)

    Cariche e arresti a Venezia

    Basta violenze contro i venditori ambulanti immigrati, Abdoulaye libero subito!

    (6 Giugno 2007)

    Oggi una pacifica manifestazione di venditori ambulanti immigrati, di fronte al comune di Venezia è stata fatto oggetto di reiterate violenze da parte di vigili e polizia che hanno portato all'arresto di un nostro compagno. La giunta cacciari che dal suo insediamento ha posto come elemento di qualificazione la cacciata dei venditori ambulanti immigrati dal centro storico si distingue ancora una volta per la propria arroganza. Prima lancia una vera e propria crociata di criminalizzazione ai danni dei venditori immigrati, uniformandosi in tutto e per tutto alle direttive della regione veneto di centro destra, poi rifiuta qualsiasi tipo di confronto delegando alle forze dell'ordine la risoluzione del problema, ed infine oggi addirittura pretende, per bocca dello stesso doge cacciari, che non vi siano manifestazioni di protesta nei pressi del comune prima che inizi un consiglio comunale. Alla faccia della democrazia partecipativa e partecipata!!

    Oggi centinaia di migranti, che protestavano contro le continue cacce all'uomo, gli arresti di “deterrenza” e i pestaggi che quasi quotidianamente debbono subire dentro alcune caserme veneziane hanno ribadito con forza i propri diritti, si sono opposti con determinazione a chi li voleva cacciare dalla loggia di Ca' Farsetti, hanno imposto dopo due anni dagli “editti” di sfratto dal centro storico la propria volontà di resistenza.

    La giunta cacciari e la giunta sorella in regione sappiano che qui come altrove sarà dura!

    Invitiamo tutti a presenziare al processo in viale San Marco a Mestre.

    Rete Antirazzista di Venezia

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Ultime notizie del dossier «La tolleranza zero»

    Ultime notizie dell'autore «Rete Antirazzista Venezia»

    5049