il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Dignità operaia

Dignità operaia

(9 Marzo 2012) Enzo Apicella
Oggi sciopero generale dei metalmeccanici convocato dalla Fiom e manifestazione nazionale a Roma

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • DALLA TORNATA ELETTORALE DEL 20/21 SETTEMBRE UTILI INDICAZIONI PER LA BORGHESIA
    Corsa contro il tempo per l'instaurazione di un "governo forte"
    (23 Settembre 2020)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Capitale e lavoro)

    Argentina : Sgomberata e rioccupata la Brukman

    (26 Novembre 2002)

    Questa mattina verso le 6, un centinaio di poliziotti hanno sgomberato la fabbrica Brukman, occupata da 11 mesi dai lavoratori.

    6 persone sono state tratte in arresto violentemente. Verso le 11 le prme due sono state liberate dalla Comisaria 8, mentre le ultime 4 sono state messe in linerta' verso le 13.

    Le forze dell'ordine non hanno esibito nessun mandato e i responsabili di piazza si sono rifiutati di rispondere alle domande dei lavoratori e delle persone che sono scese in strada immediatamente perprotestare.

    Verso le 10 ora locale circa 200 persone si sono radunate di fronte alla fabbrica che era difesa da un cordone di polizia sostenuto da un camion con idranti. In seguito alla pressione delle persone, la polizia se n'e' andata lasciando solo un piccolo cordone di poliziotti a bloccare l'entrata della fabbrica per evitare una eventuale rioccupazione.

    Verso le 11.30 anche questo ultimo cordone e' stato sfondato e i lavoratori sono reintrati nello stabile per continuare l'occupazione.

    I lavoratori della Brukman ritengono direttamente responsabile di questo sgombero Gabinete Aníbal Ibarra, il MInistro della Giustizia e tutti i funzionari che hanno ordinato questa rottura delle trattative in corso per risolvere la situazione della fabbrica.

    Al rientro nello stabile i lavoratori hanno trovato uno dei macchinari distrutto. Gli occupanti per prevenire questo tipo di provocazioni da parte della polizia, tengono un inventario molto preciso dei macchinari, che erano tutti in ordine prima dello sgombero. Il danneggiamento di una macchina e' un evidente tentativo di istigare una maggiore repressione nei confronti degli occupanti, tanto quanto un modo per impedire che la produzione autogestita continui.

    Inoltre la polizia ha sottratto un hard disk e documenti dalla segreteria della fabbrica, contenenti informazioni relative all'occuazione e alla produzione.

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Notizie sullo stesso argomento

    Ultime notizie del dossier «Bajo control obrero»

    6318