il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Chi non occupa preoccupa)

La lotta per la casa a Roma, trenta anni di lotte

Resoconto del dibattito tenuto alla Festa dei Comunisti a Spoleto

(25 Luglio 2007)

Domani Gianni Vattimo alla Festa dei Comunisti,venerdì l'ambasciatore del Venezuela Rafael Lacava. Oggi le lotte del sud,per l'ambiente e il lavoro.

La lotta per la casa a Roma, trenta anni di lotte. Questo si può ritenere la sintesi di una battaglia di necessità e di giustizia che attraversato due generazioni, e che oggi si ripropone in termini di bisogni in modo dirompente con le 50.000 famiglie senza casa nella capitale, le case occupate, le lotte del sottoproletariato romano e dei migranti per una casa, drammaticamente per loro, prima ancora che un diritto uno spazio di sopravvivenza.

Di questo ci hanno parlato avanguardie storiche della lotta per la casa a Roma Come Angelo Fascetti dell'ASIA, l'associazione legata alla CUBche riunisce sindacalmente chi lotta per la casa e la pasionaria di tante epiche battaglie per la casa Pina Vitale.

Protagonisti nell'arco di trent'anni di mille battaglie, Angelo e Pina ci hanno raccontato di come questa lotta va cambiano e delle difficoltà di oggi.
Di come quadri militanti, una volta protagonisti di quelle battaglie oggi hanno tradito quellella storia e quelle speranze, accocolati tra le pieghe del moloch Veltroniano.

Con compagni oggi che svolgono un ruolo amministrativo nelle file di Rifondazione Comunista e che sono protagonisti di episodi come quello raccontato da Angelo: "insomma come si fa a far pagare 7 euro al mese per una casa !", senza voler sapere, non avendo più l'interesse a farlo che quella famiglia di cui si parlava ha un reddito di 350 euro al mese ! Una lotta necessaria come ieri ma che si sviluppa in una condizione di maggiore isolamento per il tradimento di una intera classe politica la cosiddetta "sinistra radicale" che governa con la borghesia e parla, parla soltanti di giustizia socialre.

Giovedì arriva Vattimo (ore 20,30, non mancate) uno dei massimi filosofi italiani, che di fronte al dramma del mercato reale e la sconfitta del socialismo reale, ci parlerà presentando il suo nuovo libro "Ecce comu" della necessità della rinascita di un comunismo ideale.

Venerdì poi, attesissimo arriverà l'ambasciatore del Venezuela Rafael Lacava,ore 18,30, per parlarci dell'esperienza più innovativa dell'America Latina, il bolivarismo di Chavez per un socialismo del XXI secolo con cui i comunisti rivoluzionari vogliono confrontarsi.

Stasera la questione ambientale torna per intrecciarsi con la questione meridionale con i protagonisti delle lotte contro il Ponte di Messina, i rigassificatori in Puglia, le discariche in Campania."

Mercoledì, 25 Luglio 2007 ore 10:39

Coordinamento per l'Unità dei Comunisti

7095