il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

2012

2012

(2 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Dove và la CGIL?)

Solidarietà a Ciro Crescentini, licenziato dalla Cgil

Licenziato dalla Fillea-Cgil Campania un dirigente sindacale conosciuto e stimato per la sua attivita' a favore dei lavoratori del "difficile" settore edile.

(29 Settembre 2007)

UNA STORIA CHE SEMBRA INVENTATA MA CHE PURTROPPO E' REALE:

Licenziato dalla Fillea-Cgil Campania un dirigente sindacale conosciuto e stimato per la sua attivita' a favore dei lavoratori del "difficile" settore edile.

Con motivazioni non verosimili - semplice turn over - Ciro Crescentini, napoletano, 47 anni, una vita spesa al fianco di manovali edili e operai e piu' di recente anche nel centro di assistenza antimobbing, e' stato licenziato.

La vicenda trae origine dai dissidi con la struttura sindacale cittadina per alcuni esposti presentati all'ispettorato del lavoro per i quali dirigenti dello stesso ispettorato lamentavano presso la segreteria l'"eccessiva solerzia" di Ciro Crescentini..

In conseguenza di questo episodio vi sono gia' state numerose prese di posizione da parte di lavoratori iscrtitti, delegati e dirigenti della stessa Fillea contro il provvedimento ed a sostegno di ciro.

Che un sindacato come la cgil licenzi un proprio dipendente (non vigono le tutele dell'art. 18) E' doppiamente inaccettabile.

Un licenziamento non e mai un fatto privato, tanto meno se attuato da un sindacato e con motivazioni cosi' torbide

Per questo invito tutti, iscritti e non iscritti alla cgil, ad aderire all'appello che segue, lanciato da marco bazzoni, e farlo rimbalzare su tutte le liste.

Dante De Angelis

L'APPELLO

P.S CHI VUOLE ADERIRE ALL'APPELLO, INSERISCA IL SUO NOME, AZIENDA, QUALIFICA, CITTA' E GIRI L'ADESIONE A : bazzoni_m@tin.it

"Caro Segretario Generale Guglielmo Epifani, spett.le Segreteria
Nazionale Cgil,

siamo lavoratorie e cittadini di tutte le estrazioni politiche e sindacali, Vi chiediamo di intervenire a favore di Ciro Crescentini perchè sia reintegrato al più presto al suo posto di lavoro. Non possiamo credere che sia stato licenziato perchè svolgeva il suo dovere, denunciando i cantieri irregolari all'Ispettorato del lavoro.

E' una cosa sconcertante!!! Abbiamo bisogno di sindacalisti come Ciro Crescentini. Stranamente il sindacato (come del resto i partiti politici) non applica l'articolo 18 ai suoi dipendenti. E incredibile che chi lo difende non lo applichi.

Comunque la nostra richiesta rimane: la Fillea Cgil di Napoli DEVE ritirare il licenziamento e reintegrare Ciro Crescentini.

Cordiali saluti.

Marco Bazzoni, Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
Dante De Angelis, RLS - Trenitalia - Velletri (RM)


ARTICOLO APPARSO SU IL MATTINO DI NAPOLI IERI 25 SETTEMBRE 2007

«E ora chi lo dice ai miei pazienti?»

E adesso chi lo dice ai miei pazienti? Francesco Blasi, responsabile del centro di psicopatologia del lavoro dell'Asl Napoli 1, non sa darsi pace. Da anni lavorava a braccetto con Ciro Crescentini nell'ambito di una convenzione siglata dalla Fillea Cgil con l'unità operativa di salute mentale diretta da Claudio Petrella. E ora teme per i suoi pazienti, già sottoposti a gravi stress dai datori di lavoro. «Tanti lavoratori vessati o licenziati sono in pericolo - spiega - In queste situazioni, infatti, il rischio suicidario è forte. Nel tempo Ciro ha aiutato e sostenuto tutti i pazienti, risolvendo tanti casi spinosi e dimostrando capacità eccezionali. Con il suo allontanamento, i pazienti perdono un punto di riferimento e possono anche pensare che il licenziamento del loro sindacalista sia dovuto ad azioni di ritorsione delle imprese contro i loro procedimenti.

PARLA CIRO CRESCENTINI: HO DECISO DI DIFFONDERE IL TESTO IN MODO CHE SI PONGA FINE ALLE FALSE NOTIZIE E AI GIRI DI PAROLE

(26/09/2007) - Ecco il testo integrale della lettera a firma del segretario generale della Fillea Cgil di Napoli Giovanni Sannino con la quale mi annuncia il licenziamento.

Ho deciso di diffondere il testo in modo che si ponga fine alle false notizie ed ai giri di parole messe in giro ad arte dal segretario generale della Fillea di Napoli e dal segretario regionale della Cgil Michele Gravano che offendono l'intelligenza del sottoscritto, dei lavoratori, di tanti dirigenti sindacali e degli operatori dell'informazione.

Protocollo N. 091401-2007/SG-aa
Napoli 14 Settembre 2007
Oggetto: risoluzione rapporto
A Ciro Crescentini


In relazione alla nostra pregressa corrispondenza ed alla tua ultima del 30 Luglio c.a non posso che richiamarmi alle mie precedenti note ed a quanto con te discusso negli incontri tenutisi presso la Fillea di Napoli con il Dipartimento Organizzazione nei giorni 5 e 6 Luglio u.s nel corso dei quali Ti sono state ampiamente illustrate le disponibilità della nostra Organizzazione a contribuire ad una tua idonea e più che dignitosa collocazione presso un Ente Paritetico, nel quale potrai trasferire tutto il tuo bagaglio di professionalità e d'esperienza acquisito nella ns. organizzazione.

Nel ribadirti, pertanto, ancora una volta, quanto sopra, non essendo rinvenibile alla nostra organizzazione alcuna posizione lavorativa cui poterti destinare per consentire la tua permanenza a qualsiasi titolo, ti comunico che, a far data dal prossimo 24 Settembre c.a decorre la risoluzione del rapporto fin qui intercorso.

Ritieniti esonerato dal prestare attività nel periodo di preavviso, che ti sarà corrisposto unitamente a tutte le competenze maturate.

Nell'eventualità che tu decida di valutare positivamente le soluzioni che ti sono state segnalate nei colloqui intercorsi, è confermata pienamente la disponibilità della nostra organizzazione a poter renderle esecutive, ponendo in essere tutti gli adempimenti necessari.

In tal senso è auspicabile una tua sollecita e positiva risposta per evitare implicazioni con l'esigenze funzionali dell'ente che rischierebbero di vanificare le nostre volontà .

Con l'occasione, distinti saluti.
Il Segretario Generale della Fillea Cgil di Napoli
Giovanni Sannino

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Dove và la CGIL?»

8983