il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

NO TAV

NO TAV

(28 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La Val di Susa contro l'alta voracità)

La Val di Susa contro l'alta voracità

(338 notizie dal 1 Novembre 2005 al 7 Dicembre 2018 - pagina 7 di 17)

No tav: “quello che e’ certo e’ che a casa non ci torniamo”

Ermelinda, esponente del movimento: “sul ferimento di Luca le responsabilità sono delle forze dell’ordine”.

Mila Pernice 28/2/2012 - Alta tensione anche oggi in Val di Susa, a Bussoleno, dove gli attivisti No Tav, che da circa 24 ore bloccavano l'autostrada A32, dalle 12 fronteggiavano le forze dell’ordine decise a forzare e sgomberare il presidio finché le ruspe, i lacrimogeni e gli idranti non hanno costretto gli attivisti ad abbandonare il blocco. Ma una volta allontanatisi dalla carreggiata...

(28 Febbraio 2012)

Radio Città Aperta - Roma

Dall' italia intera : “ siamo tutti no tav ”

Persino i principali giornali italiani (di seguito alcune cronache) sono oggi costretti a stupirsi e a riconoscere la dimensione corale e straordinaria a livello nazionale della protesta solidale con la splendida lotta NO TAV della Val Susa, e in particolare con Luca Abbà, che ha rischiato la vita e rimane comunque in condizioni molto gravi a causa della ignobile aggressione poliziesca di ieri...

(28 Febbraio 2012)

Confederazione Cobas

UNA RIFLESSIONE DOVUTA... A LUCA!

Luca Abbà è salito ieri su un traliccio a Chiomonte per manifestare contro l'ampliamento del cantiere ed è caduto mentre mentre stava sfuggendo ad un inseguimento dei carabinieri. Le sue condizioni sono gravi eppure i lavori nel cantiere non si fermano. Il capitale risponde a leggi ben precise che non rispettano vita umana e territori. Tutto si piega e s'inginocchia alle leggi...

(28 Febbraio 2012)

cinzia serra, militante Partito Comunista dei Lavoratori Puglia

No tav: blitz militare in val clarea. luca abba’ in coma farmacologico.

Grande la preoccupazione per l’attivista precipitato da un traliccio mentre era inseguito da un Carabiniere. Mobilitazioni nel pomeriggio in tutta Italia

Mila Pernice 27/2/2012 - In una valle anche oggi completamente militarizzata, è partito questa mattina il blitz militare per l’ampliamento del “non-cantiere” per la costruzione della linea Torino-Lione, quando un gruppo di operai della LTF, protetti da Polizia e Carabinieri, ha iniziato ad allargare il perimetro delle recinzioni verso i terreni dei privati. Immediato il...

(27 Febbraio 2012)

Radio Città Aperta - Roma

Tutti davanti alle prefetture

Quanto sta avvenendo in Val Susa è la misura della “legalità” borghese. “Legale” è tutto ciò che è benedetto dal profitto, dalla magistratura, dai carabinieri. “Illegale” è tutto ciò che gli si oppone con forza contraria e (purtroppo) diseguale. Un giovane compagno in fin di vita è solo l'”effetto collaterale”...

(27 Febbraio 2012)

MARCO FERRANDO Partito Comunista dei Lavoratori

Luca resisti! Si parte e si torna TUTTI assieme!

Sabato 25 febbraio 80.000 persone hanno sfilato per le strade della Val di Susa, coinvolgendo giovani e anziani da tutta l'Italia. Un corteo pacifico ma molto determinato che ancora una volta ha dimostrato agli usurpatori di quelle terre che la Tav “non s’ha da fare”, che la lotta che gli abitanti della valle stanno portando avanti da 20 anni non è quella di qualche disperato,...

(27 Febbraio 2012)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

NOTAV. Chi sono i provocatori?

Nazionale – lunedì, 27 febbraio 2012 Ce n’erano tutte le premesse: chi vuole ad ogni costo sconfiggere la lunga lotta delle popolazioni della Val Susa ha messo all’opera tutto il bagaglio classico delle manovre per criminalizzare una mobilitazione che non demorde e che sta facendo scuola fino ad arrivare alle provocazioni pesanti. In primo luogo gli arresti degli attivisti...

(27 Febbraio 2012)

CONFEDERAZIONE USB PIEMONTE

DALLA PALESTINA ALLA VAL SUSA, STESSA REPRESSIONE, STESSA RESISTENZA

Val Susa: Sabato scorso più di 75mila persone hanno marciato per 8 km per dire ancora una volta NO TAV. Dopo gli arresti di qualche settimana fa il movimento che si oppone alla costruzione mafiosa dell'alta velocità si è mostrato ancora più solido ed ostinato a proseguire nella sua battaglia. Palestina: Ogni giorno migliaia di persone resistono al giogo sionista nel tentativo...

(27 Febbraio 2012)

Redazione PalestinaRossa

Val Susa. Sciopero e blocchi

Questa mattina intorno alle 8 la polizia in assetto antisommossa è uscita dalle reti ed ha circondato la Baita Clarea, intimando ai No Tav di andarsene. Intendono prendere la Baita e occupare l'intera zona per avviare i lavori del tunnel geognostico. Un compagno salito su un traliccio dell'alta tensione, per rallentare l'azione della polizia viene inseguito da un carabiniere. Il compagno,...

(27 Febbraio 2012)

Presidi di solidarietà con Luca e tutto il popolo no tav

milano ore 14.30 università statale ore 18 p.san babila vicenza ore 18 piazza castello brescia orte 18 piazza loggia roma dalle 15 alla sapienza chivasso ore 18 in via torino reggio emilia ore 18 prefettura bologna ore 18 piazza nettuno aquila ore 18 piazza regina margherita salerno ore 19 stazione trento ore 19 piazza duomo firenze ore 17.30 prefettura palermo ore 18 prefettura

(27 Febbraio 2012)

Alta velocità. Inizio lavori a Chiomonte, manifestante No-Tav cade da un traliccio

Ancora gravi tensioni nella Val di Susa, sono infatti cominciati a Chiomonte (TO) i lavori per l’ampliamento del cantiere della Torino-Lione, sotto la sorveglianza delle forze dell’ordine. Sono molti gli attivisti No-Tav radunatisi nella zona, e proprio uno degli esponenti del movimento è rimasto vittima di un grave incidente. Luca Abbà si era riunito con altri manifestanti...

(27 Febbraio 2012)

Valentina Valentini DirittiDistorti

25 febbraio 2012 in Val Susa 70.000 NO TAV

Un tripudio di gente decisa e festosa, intorno ai 70.000 per gli organizzatori per un corteo-marcia lungo 7Km, praticamente la stessa distanza che separa Bussoleno da Susa, ovvero mentre la testa del corteo giungeva a Susa la coda lasciava Bussoleno ! Presenti la quasi totalità dei gonfaloni della Valle , compreso quello della Comunità Montana ; insieme alle migliaia di bandiere NO...

(26 Febbraio 2012)

Confederazione Cobas

La polizia provoca, cariche a freddo ai no tav in stazione

da: http://www.notav.info/ Centinaia di No Tav milanesi scesi dalla valle e in arrivo a Porta Nuova per prendere i treni che gli avrebbero poi riportati a casa, hanno trovato ad attenderli in stazione celere in assetto antisommossa già schierata che, mentre era appena iniziata la trattativa per stabilire il costo del biglietto collettivo, ha caricato violentemente i No Tav fermi al binario...

(26 Febbraio 2012)

Comunisti Uniti

Borgio Verezzi protesta del Pcl per l’arrivo di Giancarlo Caselli

Borgio Verezzi blindato da un imponente schieramento di polizia. Il PCL comunque in piazza

Il Partito Comunista dei Lavoratori savonese organizzerà un presidio per il giorno 24 Febbraio presso la sala consiliare del comune di Borgio Verezzi dove si recherà il procuratore capo di Torino Giancarlo Caselli per presentare il suo libro e parlare di magistratura, potere e mafie! Conosciamo bene la storia del signor Caselli e il suo lavoro contro la Mafia e contro le collusioni...

(25 Febbraio 2012)

Cristian Briozzo Matteo Piccardi Partito Comunista dei Lavoratori di Albenga, di PietraLigure e Finale Ligure

Domani l’italia che resiste in val susa

Eccoci finalmente qui a meno di 24 ore dalla manifestazione Bussoleno Susa, indetta dalle amministrazioni comunali valsusine e dal Movimento Notav. Sappiamo che da tutta Italia, chi resiste alle speculazioni, chi s’impegna per un futuro diverso per il nostro paese domani ci sarà. Venire in Valle domani significa testimoniare l’appoggio alla nostra lotta, alle nostre ragioni facendole...

(24 Febbraio 2012)

Radio Città Aperta - Roma

L’Unione Sindacale di Base solidale con la lotta contro la TAV e la repressione

Nazionale – venerdì, 24 febbraio 2012 USB solidarizza e partecipa alla manifestazione Nazionale dl 25 febbraio in Val Susa per affermare il diritto delle comunità locali alla difesa del proprio territorio contro un’opera inutile e costosa e per il rilascio immediato di tutti gli attivisti colpiti dalla repressione. La Lotta della Val Susa contro la TAV è stata e continua...

(24 Febbraio 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Ancora in marcia “no alla tav” senza se e senza ma!

Mai come oggi l’arroganza del potere, della politica corrotta, dei servi delle banche, sta trasformando la società, eliminando diritti, riducendo salari, producendo precari schiavizzati, depredando beni comuni. Ma non è da oggi che i governi e i loro collaborazionisti attuano politiche che tendono ad eliminare il dissenso e la critica, accompagnate da un’assoluta disinformazione. Così...

(24 Febbraio 2012)

USB Unione Sindacale di Base

25 febbraio No Tav. Il ritmo della lotta popolare

Sabato 25 febbraio si svolgerà una marcia No Tav da Bussoleno a Susa. Il percorso è quasi il medesimo del 16 novembre 2005, quando lo sciopero generale paralizzò la Valle Susa. Da allora il ritmo della lotta è cambiato molte volte, attraversando molti valichi difficili, salite erte erte, discese a precipizio. Nel 2005 tutto era nuovo, facile come la scoperta della vita...

(23 Febbraio 2012)

Federazione Anarchica Torinese

L’appello degli esperti: “Monti ripensi alla Tav, la peggiore infrastruttura possibile”

Sono 360 i docenti, ricercatori e professionisti che chiedono al presidente del Consiglio di tener conto dei risultati scientifici sull'Alta velocità ferroviaria in Val Susa. I cui benefici economici sono incerti, a fronte di costi elevatissimi e di un pesante impatto ambientale Saggia decisione quella del governo Monti di non avallare la candidatura di Roma alle Olimpiadi. Proseguendo con lo...

(22 Febbraio 2012)

Luca Mercalli - Il Fatto Quotidiano

Unire le lotte contro i padroni dell’economia e del territorio !

Comunicato di patecipazione al corteo del 18 dell' assemblea del presidio permanente di Pioltello

Il 26 gennaio è avvenuta una pesantissima operazione di polizia, conclusasi con 26 arresti e più di 50 perquisizioni, contro decine di militanti del movimento No Tav in tutta Italia. Questo fortissimo atto repressivo è solo l’aspetto più eclatante di un tentativo di isolamento, di criminalizzazione e di annientamento del movimento popolare che in Val di Susa sta continuando...

(16 Febbraio 2012)

Assemblea del presidio permanente SiCobas Centro Sociale Vittoria

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

239049