il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

No Tav

No Tav

(12 Aprile 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La Val di Susa contro l'alta voracità)

La Val di Susa contro l'alta voracità

(338 notizie dal 1 Novembre 2005 al 7 Dicembre 2018 - pagina 10 di 17)

Val di susa: l'ipocrisia bipartisan sulla “violenza”

( l'impotenza del “legalismo”, la riflessione sull' ”antagonismo”)

La “violenza” è da tempo immemorabile una categoria singolare. Se compiuta nel nome della “legalità” non solo cessa di essere tale, ma è addirittura ragione di encomio e di pubblica lode. Se invece è compiuta contro il potere, diventa il massimo dell'abominio e della pubblica esecrazione. Questa legge della pubblica ipocrisia è universale. Militari...

(4 Luglio 2011)

MARCO FERRANDO Partito Comunista dei Lavoratori

Incondizionatamente con la rivolta popolare in Val di Susa "Siamo con i NO TAV senza se e senza ma

Nazionale – domenica, 03 luglio 2011 Centinaia di aderenti all'USB hanno partecipato oggi alla straordinaria giornata di lotta in Val di Susa e al tentativo di riprendersi la valle. Siamo in presenza di una rivolta di popolo cui partecipano persone di ogni ceto sociale e di ogni eta' determinati ad impedire che un opera costosa, devastante ed inutile stravolga l'ambiente e l'economia della...

(4 Luglio 2011)

USB Unione Sindacale di Base

Val di Susa. Grande manifestazione, la polizia attacca; grave un manifestante

03/07/2011 --- 18:47:48 Le notizie dalla Val di Susa. Le più recenti sono in cima al testo. Scontri e feriti nei pressi del cantiere. Immondi i commenti dei politici, schiavi contenti degli interessi dei costruttori. Segnaliamo per quanti si illudono nella resipiscenza democratica del Pd, le dichiarazioni di Pierluigi Bersani:«I fatti che avvengono in queste ore in Val di Susa con le...

(3 Luglio 2011)

Redazione Contropiano

NoTAV! e beni collettivi

Ormai abituati alle missioni di pace, l'esercito italiano occupa la Val di Susa per proteggere i cantieri della TAV. In fondo anche questo è portare il progresso e la democrazia. Come quando negli anni venti si costruivano le strade e i ponti in Eritrea a colpi di iprite. E come nelle missioni di pace con cui portiamo la democrazia in giro per il mondo gli effetti collaterali sono da mettere...

(3 Luglio 2011)

Federazione dei Comunisti Anarchici

Paese Basco: "AHT Gelditu" e "Askapena" manifestano la propria solidarietà con le persone colpite dal TAV fra Torino e Lione

GARA | GASTEIZ La piattaforma contro il TAV nel Paese BAsco, AHT Gelditu, e l'Organizzazione Internazionalista basca Askaperna, hanno tenuto un sit-in ieri a Gasteiz (Vitoria) per mostrare la propria solidarietà con la popollazione della Val di Susa in Italia, per la quale è previsto che passi la linea del treno ad alta velocità fra Torino e Lione. Più di venti persone...

(2 Luglio 2011)

EHLINFO

Appello per la manifestazione nazionale Notav domenica 3 luglio

Il coordinamento dei comitati No TAV riunito a Bussoleno il 29 Giugno indice per domenica 3 luglio dalle ore 9 una manifestazione di carattere nazionale in seguito allo sgombero del presidio della Maddalena. La manifestazione avrà carattere popolare con l'obbiettivo di assediare le zone di accesso alla Maddalena occupate illegittimamente dalle forze di polizia e dalle ditte incaricate di costruire...

(2 Luglio 2011)

Il coordinamento dei comitati delle Valli No Tav

Domenica 3 giugno tutti e tutte in Val Susa!

PER difendere la Val Susa dall'attacco speculativo che vorrebbe realizzare un'opera completamente inutile e dannosa per il territorio, PER condividere una giornata di mobilitazione popolare CONTRO chi vuole sfruttare la natura e le sue risorse per aumentare i profitti. Perchè la lotta del popolo No Tav ha assunto un ruolo di profonda e radicale rottura contro la speculazione delle "Grandi Opere",...

(2 Luglio 2011)

Centro Sociale Autogestito Vittoria

No Tav (icona)

Corteo No Tav. Spezzone rosso e nero

Domenica 3 luglio assedio alla Maddalena occupata dalle truppe dello Stato.

Il punto di incontro per lo spezzone rosso e nero è sulla statale 24 tra Chiomonte ed Exilles, dopo il ponte sulla Dora, all’incrocio della strada per Ramats e per la Maddalena. Da Torino partiremo in auto. Appuntamento alle 7 in corso Palermo 46 Dalle ore 9. Per info: 333 3275690 oppure 338 6594361 Il Tav tra Torino e Lyon è un ingranaggio di una macchina “legale”...

(2 Luglio 2011)

Federazione Anarchica Torinese – FAI

No Tav: insegnamenti dalla sconfitta di un giorno

Ampliamo il fronte di lotta e di solidarietà

La brutale aggressione poliziesca contro la popolazione della Valsusa che si oppone al progetto capitalistico della Tav, supportato dalla Unione Europea (UE) ha contribuito a chiarire agli occhi delle masse lavoratrici tre importanti questioni politiche. La prima, che la Lega Nord, il movimento politico del ministro di polizia Maroni, è una forza d’assalto al servizio del grande capitale,...

(2 Luglio 2011)

Piattaforma Comunista

Adesione e partecipazione alla manifestazione nazionale no tav

Il Partito Comunista dei lavoratori (PCL) aderisce e partecipa alla manifestazione nazionale convocata dal movimento No Tav in Val di Susa per Domenica 3 Luglio, con la presenza di Marco Ferrando, suo portavoce nazionale: in coerenza col pieno sostegno che il PCL ha sempre dato alla lotta della popolazione della valle in opposizione ai governi di centrodestra e centrosinistra, e alle loro aggressioni...

(1 Luglio 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori

No Tav. Domenica tutti in Val Susa

Domenica tutti in Val di Susa a Chiomonte, questo il prossimo appuntamento dei No Tav, un movimento sempre più vasto e diffuso che in queste ore si sta mobilitando contro l’apertura dei cantieri. 35 giorni di occupazione sul piazzale della Maddalena nei pressi del tunnel di Chiomonte per impedire l’avvio del cantiere per la nuova linea Torino-Lione, poi lunedì l’arrivo...

(30 Giugno 2011)

Alessandra Valentini DirittiDistorti

LA LOTTA IN VAL SUSA E' LOTTA DI CIASCUNO CONTRO LA PREPOTENZA DEL POTERE!

Lo sgombero militare di Lunedì mattina del presidio NO-TAV della Maddalena in val Susa testimonia ancora una volta la volontà dello stato di reprimere qualsiasi forma di dissenso popolare. Uno sgombero, voluto dal governo e dalla classe politica tutta,complice e vigliacca, che dovrebbe servire a rimettere in moto la loro corsa al profitto e alle speculazioni sull'alta velocità....

(30 Giugno 2011)

Ribelli antifascist* salentin*

Il movimento No Tav rilancia la mobilitazione

Ieri fiaccolata a Susa. Domenica manifestazione nazionale per riprendersi la valle. Chiamparino deve rinunciare ad un dibattito a Livorno. Domani mobilitazione a Roma. Migliaia di persone ieri sera hanno preso parte a Susa alla fiaccolata organizzata contro la Tav Torino-Lione, all'indomani dello sgombero militare del presidio No Tav a Maddalena di Chiomonte. La fiaccolata è sfilata anche davanti...

(29 Giugno 2011)

redazione Contropiano

Il governo vieta lo sciopero dei lavoratori torinesi a sostegno del movimento no tav

La Commissione di Garanzia contro l'esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali pretende di imporre alla CUB del Piemonte la revoca dello sciopero generale provinciale indetto il 27 giugno contro l'attacco alla Libera Repubblica della Maddalena. La CUB del Piemonte ritiene quest'imposizione assolutamente infondata ed arbitraria visto che lo sciopero riguarda il settore privato...

(29 Giugno 2011)

Per la CUB Piemonte Il Coordinatore Regionale Stefano Capello

Solidarietà alla libera repubblica della Maddalena

Almeno duemila agenti fra polizia, carabinieri, guardia di finanza e corpo forestale. Una quantità impressionante di lacrimogeni sparati contro i manifestanti. Idranti e ruspe per spazzare via le barricate contro il TAV. A dieci anni dal massacro di Genova, lo Stato italiano ha voluto imporre il suo dominio contro la Libera Repubblica della Maddalena, un presidio di libertà e autogestione...

(29 Giugno 2011)

Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana - FAI

28.6.11 - Tav: riecco il regime bipartisan

Eccole di nuovo, puntuali come sempre, ecco che su la Tav si scatenano l’informazione e la propaganda di regime. Quelle stesse che abbiamo visto all’epoca dei referendum-ricatto di Marchionne a Pomigliano e Mirafiori. Oggi come allora c’è il partito unico del progresso e degli affari, che va dal Pd fino alla Lega, e il sistema unico dell’informazione, che va da Repubblica...

(28 Giugno 2011)

Giorgio Cremaschi

Solidarietà dei detenuti e degli ergastolani ostativi al movimento No TAV

“L'ingiustizia in un luogo qualunque è una minaccia per la giustizia ovunque”. (Martin Luther King) Il mondo ci ha rifiutato, ma noi non abbiamo del tutto rifiutato il mondo. Molti di noi non hanno più né sogni né speranze, ma sperano lo stesso in un modo migliore per i propri figli e nipoti. Per molti di noi il mondo non va oltre il confine della propria...

(28 Giugno 2011)

Gli ergastolani e i detenuti del carcere di Spoleto

Val di Susa. Mai più da soli!

La prova di forza militare che gli apparati coercitivi dello stato hanno attuato sulla Val di Susa suonano a conferma del clima politico e della posta in gioco nelle relazioni sociali nel nostro paese. Lo scenario, per quanto possibile, è nitido: da una parte una intera popolazione in alleanza con alcune reti di attivisti politici e sociali che si sono opposti per anni ad un progetto devastante...

(28 Giugno 2011)

Alessandro Avvisato (Contropiano)

NO TAV. Giù le mani dalla valle che resiste!

NO TAV. Giù le mani dalla valle che resiste! Nel decennale delle manifestazioni di Genova contro il G8 e di quella brutale repressione delle forze dell’ordine, fino all’omicidio di Carlo Giuliani, la risposta alle proteste popolari contro le decisioni prese sulle loro spalle da un pugno di potenti, ancora una volta, è militare. Stamattina all’alba è partito...

(28 Giugno 2011)

Comunisti Uniti

Libera repubblica della Maddalena

Pieno sostegno alla resistenza contro la Tav in Val di Susa

PRESIDIO NO TAV – CHIOMONTE/VAL SUSA , ore 8,30 del 27.6.2011 Come previsto , l’enorme dispiegamento militare – oltre 1500 uomini, tra polizia,carabinieri,guardia di finanza e corpo forestale - è in azione dalle ore 5,30 per tentare di sgomberare il presidio popolare forte di 1000 persone tra valligiani e solidale, donne e uomini di tre generazioni. Sulla limitrofa autostrada...

(28 Giugno 2011)

Vincenzo Miliucci per la Confederazione Cobas

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

237760