il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Memoria e progetto)

SITI WEB
(Memoria e progetto)

Alternanza o alternativa?

Oltre il sistema bipolare, per una prospettiva di liberazione di classe

(169 notizie dal 3 Marzo 2006 al 29 Settembre 2010 - pagina 5 di 9)

Risultato delle elezioni e riflessioni da sinistra (non socialdemocratica)

Le elezioni amministrative hanno consegnato un risultato assai interessante sotto molti punti di vista: alcuni banali, altri di maggior interesse. Va comunque tenuto conto che il livello locale di questa tornata elettorale ha caratteristiche che la differenziano, e nettamente, da quello politico nazionale. È evidente un arretramento di alcune realtà partitiche che nella loro indeterminatezza...

(2 Giugno 2007)

Patrizia Turchi - Savona

Sinistra di governo

Alcuni compagni mi hanno chiesto di delineare una idea possibile di “sinistra di governo” rapportata alle esigenze dell'oggi e alla profonda crisi che la sinistra “ufficiale” sta attraversando, in Italia. Ho aderito all'invito, pur mantenendo ferma la mia convinzione di fondo: oggi è necessaria, prima di tutto, una riaggregazione della sinistra sul versante dell'opposizione....

(1 Giugno 2007)

Franco Astengo

Una forza politica comunista all’altezza delle sfide del socialismo del XXI secolo

Per l'unità dei Comunisti

Il compimento della deriva governista del Partito della Rifondazione Comunista, con la scomparsa di ogni opposizione di sinistra e di classe al governo dei poteri forti (Confindustria, banchieri, Vaticano, ecc.) ha aperto uno scenario politico tanto inedito quanto drammatico. Sono venute a mancare l’organizzazione e la rappresentanza politica – per quanto inadeguate e meramente formali...

(30 Maggio 2007)

Autonomia del politico e sovversivismo delle classi dirigenti

In questi giorni si discute molto di politica ed antipolitica, si definisce il mondo politico come “casta”, emergono orientamenti dell'opinione pubblica di pressochè totale sfiducia nelle istituzioni, nel Parlamento e nel governo: l'andamento del dibattito è quello tipo dei cicli della moda, mentre il ministro degli Esteri (uno dei principali artefici di questo stato di cose)...

(24 Maggio 2007)

Franco Astengo

Gettiamo le basi per…

E' tempo che anche nel nostro paese si cominci a contrastare con forza il crescente militarismo bipartizan che sta condizionando la vita politica e democratica così come le scelte economiche e strategiche del nostro paese. Il primo anno del governo Prodi ha visto la subordinazione dei partiti della sinistra al rafforzamento della missione militare in Afghanistan, alla costruzione della base...

(18 Maggio 2007)

La Rete dei Comunisti

Tra elezioni francesi e Partito Democratico

Esiste un nesso tra l'esito delle elezioni francesi e la formazione del Partito Democratico in Italia? Naturalmente il sistema politico d'oltralpe è molto diverso dal nostro, così come le complessive situazioni sociali, eppure – correndo il rischio del massimo della semplificazione – un elemento comune, assolutamente decisivo, lo si registra: l'esito delle elezioni francesi...

(10 Maggio 2007)

Franco Astengo

Che fare alla sinistra del Partito Democratico

Non sarà elegante iniziare un intervento rivendicando la nostra capacità di previsione: ma, per una volta, credo sarà concesso. Siamo stati fin troppo facili profeti nell'individuare come l'ipotesi di formazione del Partito Democratico avrebbe rappresentato un punto di partenza, per un vero e proprio “riallineamento sistemico” all'interno della vicenda politica italiana. Nato...

(5 Maggio 2007)

Franco Astengo

Sinistra Unita

discutiamo dei contenuti anziché dei contenitori

L’idea di cui si incomincia a discutere a sinistra – finalmente liberata dalla zavorra diessina – e cioè della sua unità mi piace al punto di dire che è un dovere parteciparvi. Fa male perciò il compagno Ferrando rifiutare a priori questa discussione. In campo non c’è l’unità di una indistinta sinistra ma anche quella dei comunisti. Ciò...

(5 Maggio 2007)

Lucio Costa - Padova candidato indipendente nella lista del PCL al comune di Vigonza

Verona - Cambiare si può

Una lista civica antifascista e antirazzista, per i diritti di cittadinanza.

Presentazione del candidato sindaco per le elezioni comunali 27 - 28 maggio 2007 Sono nata a verona il 20 giugno 1950 in un ambiente intriso di una cultura clerico borghese che ha accompagnato la mia vita segnando profondamente il mio percorso sociale, politico e di ricerca. La fortuna ha voluto che nella mia giovinezza io abbia conosciuto i primi fermenti di una rivoluzione culturale e sociale sfociata...

(13 Aprile 2007)

Verona cambiare si può

E' stata presentata la lista per le Elezioni Comunali del 27-28 Maggio 2007

Verona cambiare si può. A dirlo siamo in un gruppo di persone che da anni lavorano sul territorio, nell'ambito dei diritti di cittadinanza, della laicità, della riappropriazione degli spazi e dei nostri corpi, della lotta al precariato, dell'antifascismo e antirazzismo. Oggi vogliamo occupare il "teatrino" della politica per far entrare dinamiche e contraddizioni volte ad aprire spazi...

(11 Aprile 2007)

Genova: due operai candidati per il Pcl di Ferrando

Il Partito comunista dei lavoratori schiera Parodi e Ravera

Alle elezioni della prossima primavera ci sarà anche il partito comunista dei lavoratori, con propri candidati a sindaco e a presidente di provincia. Il Partito comunista dei lavoratori debutta sul mercato elettorale con due «candidati operai». Sono Maurizio Parodi 32 anni, delegato sindacale rsu della compagnia portuale Pietro Chiesa, che corre in comune come aspirante sindaco;...

(26 Marzo 2007)

Il Secolo XIX Genova

Discriminanti d'identità

Il mensile inglese Prospect , bibbia dell'intelleghenzia britannica, ha chiesto a cento illustri pensatori di varie nazionalità di riflettere sul seguente tema “ Destra contro Sinistra è il conflitto che ha definito il ventesimo secolo, cosa ci aspetta ora per il ventunesimo?”. In un clima complessivamente pessimistico circa le sorti del pianeta in chiave “classicamente”...

(10 Marzo 2007)

Franco Astengo

Seconda assemblea nazionale della Rete dei Comunisti a Roma il 10 e 11 marzo.

Sabato 10 e domenica 11 marzo, a Roma si terrà la seconda assemblea nazionale della Rete dei Comunisti, l’esperienza politica nata nel 1998 dal coordinamento di vari intellettuali, collettivi, gruppi e associazioni che ritengono non esaurita nè liquidabile l’attualità dell’opzione comunista in Italia. Il dibattito della due giorni romana, secondo la Rete dei...

(7 Marzo 2007)

La Rete dei Comunisti

Crisi di governo e riallineamento sistemico

In questo momento non siamo in grado di prevedere l'esito della campagna acquisti in corso al Senato della Repubblica (degna dei bei tempi del mitico “Gallia”: l'albergo milanese dove, negli anni'60, si contrattavano i passaggi di società dei calciatori) per reperire una qualsiasi maggioranza favorevole al governo Prodi: possiamo, però, provare a sviluppare una analisi più...

(26 Febbraio 2007)

Franco Astengo

Discussione su un’alternativa socialista di società

Un articolo di Lucio Costa, “Alcune riflessioni sul futuro della sinistra comunista”, descrive con precisione il completo fallimento del velleitario tentativo di Rifondazione e della cosiddetta Sinistra radicale di condizionare, in senso favorevole ai lavoratori, la politica del governo Prodi. Chi è comunista non può non condividere questa condanna, ormai “passata in...

(15 Febbraio 2007)

Michele Basso http://www.sottolebandieredelmarxismo.it/

Il coraggio di Rifondazione

La votazione avvenuta in Senato sulla costruzione della nuova base militare americana a Vicenza, merita una attenta riflessione da parte di tutti noi, ma soprattutto richiede un atto di coraggio da parte dei dirigenti di Rifondazione Comunista. Ritengo, infatti, che il tempo per qualsiasi ulteriore stato di ambiguità, se mai era stato concesso, sia proprio scaduto. Non vale (mi rivolgo, soprattutto,...

(10 Febbraio 2007)

Franco Astengo

Alcune riflessioni sul futuro della sinistra comunista in Italia

Cari compagni, alle prese con le azioni quotidiane di governo, è praticamente sparita dentro e fuori le organizzazioni che ancora si definiscono "comuniste" ogni riflessione e discussione sul tema di una alternativa socialista di società, su come costruirla in tempi politici necessari, sul ruolo e sull'azione dei comunisti. In breve sull'attualità del comunismo. E laddove questo...

(9 Febbraio 2007)

Lucio Costa

Una chiara prospettiva politica

Siamo in molti (e da tempo) ad essere d'accordo: serve alla sinistra italiana una nuova, e chiara, prospettiva politica. Una prospettiva politica che si colloca fuori dal quadro attuale, anche rispetto al rapporto – eventuale – tra governo e ritorno all'opposizione di una parte di quella che è stata definita “sinistra radicale”. Sorprende che intellettuali esperti e...

(29 Gennaio 2007)

Franco Astengo

Scalfari, il PRC e la rappresentanza parlamentare: un anno dopo il “caso Ferrando”.

Nella giornata di domenica scorsa, 20 gennaio 2007, chi leggeva il fondo di Eugenio Scalfari avrà certamente fatto un salto nella memoria. Infatti l’anziano giornalista si attarda sulle incontinenze parlamentari per parlare di una possibile crisi del centrosinistra, che porterebbe ad un governo del Presidente della Repubblica guidato da un tecnico. Perché la crisi? Scalfari individua...

(25 Gennaio 2007)

Patrizia Turchi

Economia, struttura industriale, sinistra di opposizione

Nei mesi scorsi, in precedenza alla tornata elettorale e nel corso della fase di formazione del governo di centrosinistra, abbiamo reclamato (da più parti) la necessità di realizzare, all'interno del sistema politico italiano, un soggetto di “sinistra di opposizione” ( o non governativa), in modo da rappresentare istanze politiche, sociali,di movimento rimaste escluse, proprio...

(11 Gennaio 2007)

Franco Astengo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

240247