il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Oscar Romero

Oscar Romero

(25 Marzo 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(America latina: un genocidio impunito)

  • C.I.C.A
    Collettivo Italia Centro America

America latina: un genocidio impunito

(145 notizie dal 2 Luglio 2002 al 26 Aprile 2020 - pagina 5 di 8)

La silenziosa occupazione militare USA del Costarica

Prima il colpo di stato a Panama ed ora quella che sta diventando una silenziosa e consenziente occupazione militare di un paese centro-americano. Dal 1948 nella Costa Rica non esiste più l'esercito. Una scelta che andrebbe imitata. Ed è anche una scelta che inorgoglisce la popolazione. Le normali azioni di controllo dell'ordine pubblico sono delegate alla polizia locale: nessuno nel...

(18 Settembre 2010)

www.contropiano.org

Undici settembre 1973: gloria eterna al compagno Salvatore Allende caduto con il mitra in pugno a difesa della democrazia

domani undici settembre saremo in lutto per il colpo di Stato contro il martire Salvatore Allende in Cile ed anche per tutti i lutti che Nerone-Bush ha dato al mondo per un undici settembre fabbricato in caso come l'incendio di Roma o l'incendio del Bundestag opera delle SS di Hitler per massacrare trecentomila dissidenti comunisti e socialisti tedeschi.

(11 Settembre 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com

Narciso Isa Conde (icona)

Appello urgente per l’incolumità di Narciso Isa Conde

Appello dall’Italia al Presidente della Repubblica Dominicana Leonel Fernández affinché si attivi per proteggere l’incolumità di Narciso Isa Conde e della sua famiglia e perché impedisca la realizzazione del piano criminale colombiano-statunitense volto all’eliminazione del noto dirigente comunista dominicano. Narciso Isa Conde, intellettuale e dirigente...

(11 Aprile 2010)

Associazione nazionale Nuova Colombia

Cile. Appello della società civile nel conflitto Mapuche

Considerando la repressione che storicamente soffre il popolo mapuche da parte dello stato cileno. Considerando il ruolo svolto dallo Stato cileno in periodi storici diversi, nelle espropriazione di terreni e il tentativo di sottomettere la cultura mapuche. Considerando l'attuale situazione di conflitto, che si caratterizza come una guerra a bassa intensità condotta dallo Stato cileno attraverso...

(29 Novembre 2009)

Le forze armate USA tornano ad occupare le basi di Panama

Procede senza sosta la controffensiva del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti in America latina. Dopo aver firmato un accordo con il governo colombiano per l’utilizzo di sette basi aeree, Washington ha ottenuto dalle autorità panamensi l’autorizzazione a reinstallare proprie unità militari in quattro stazioni navali di fondamentale importanza per il controllo del...

(10 Novembre 2009)

Antonio Mazzeo

Lettera a Repubblica ed al giornalista Omero Ciai sull'Honduras

Mi preoccupa che "Repubblica", in queste settimana promotrice di una grande iniziativa sulla liberta di stampa, continui con il proprio inviato Omero Ciai ad offrire un'informazione lacunosa rispetto a ciò che sta avvenendo in Honduras. Nelle ultime settimane, e ancor di più dopo il ritorno in patria del presidente Zelaya, i movimenti popolari riuniti nel Frente Nacional contra el Golpe...

(30 Settembre 2009)

Luca Martinelli/Collettivo Italia Centro-America

Deputato del Parlamento latinoamericano denuncia: gli Usa vogliono istallare nuove basi anche in Perù

Gli Usa vogliono accerchiare i processi politici progressisti che si stanno sviluppando in questo momento in America Latina con l'istallazione di nuove basi anche in Perù, ha affermato Carolus Wimmer, Vicepresidente del Parlamento latinoamericano e segretario delle relazioni internazionali del Partito Comunista del Venezuela. “Barack Obama vuole ricolonizzare e disciplinare il suo tradizionale...

(7 Settembre 2009)

Coordinamento Nazionale Bolivariano http://www.coordinamentobolivariano.org

L’ex presidente peruviano Alberto Fujimori condannato a 25 anni di carcere

È una sentenza storica. L’ex-presidente peruviano Alberto Fujimori è stato riconosciuto colpevole di violazioni di diritti umani e condannato a 25 anni di carcere. Nel dettaglio è stato riconosciuto all’unanimità come mandante dei massacri di Barrios Altos e dell’Università La Cantuta, dove gli squadroni della morte assassinarono rispettivamente...

(9 Aprile 2009)

Gennaro Carotenuto www.gennarocarotenuto.it

Voli della morte e desaparecidos

A Roma ergastolo per l’angelo della morte

Sembra proprio una risposta dei giudici alla frivolezza di Silvio Berlusconi che pochi giorni fa aveva scherzato sui voli della morte durante la dittatura in Argentina. Giovedì la Cassazione di Roma ha confermato la condanna definitiva alla pena dell’ergastolo per Alfredo Astiz, assassino di tre cittadini italiani, Angela Maria Ajeta, Giovanni e Susanna Pecoraro, torturati ed assassinati...

(3 Marzo 2009)

Gennaro Carotenuto

La Regione Emilia-Romagna Parte civile contro il “Condor” di Pinochet

La Regione Emilia-Romagna si è costituita parte civile nel processo contro Alfonso Podlech Michaud, l’ex procuratore militare di Temuco accusato di essere stato uno dei più feroci torturatori all’epoca della dittatura di Pinochet in Cile. Podlech, 74 anni, è uno dei 140 indagati per cui la Procura di Roma ha emesso un provvedimento di custodia cautelare per la sparizione...

(20 Gennaio 2009)

Vientosdelsur

Denuncia e comunicato di solidarietà con il Movimiento Campesino del Aguan

Il collettivo Italia Centroamerica-CICA, organizzazione internazionale in difesa dei diritti umani, denuncia la repressione che si sta portando avanti contro il Movimiento Campesino del Aguan (MCA). Negli ultimi giorni sono stati arrestati Antonio Maradiaga e José Isabel Morales López, dirigenti del MCA. Temiamo che queste detenzioni rappresentino solo l’inizio di una repressione...

(30 Ottobre 2008)

Collettivo Italia Centro America CICA www.puchica.org

No a Carlos Pellas come Console d'Italia in Nicaragua

La Associazione Italia-Nicaragua ha inviato una lettera al signor ambasciatore d'Italia in Nicaragua, con copia al Presidente della Repubblica italiana ed al Ministro degli Esteri, per rifiutare la nomina del presidente del Grupo Pellas, signor Carlos Pellas Chamorro, come Console Onorario della Repubblica d'Italia a Granada in Nicaragua. La lettera ha avuto il sostegno immediato di organizzazioni...

(18 Ottobre 2008)

Coordinamento nazionale Associazione Italia-Nicaragua

Bolivia: Il neofascista italiano Diodato fra i registi della strage di Pando

Nelle indagini condotte per far luce sul massacro di 15 contadini indigeni, avvenuto l'11 settembre scorso nel dipartimento di Pando, emerge la pista neofascita italiana. L'ex parà cinquantenne originario dell'Abruzzo, Marco Marino Diodato, sarebbe secondo Michel Irusta, ex parlamentare e giornalista boliviano, legato al prefetto di Pando, Leopoldo Fernandez, in questo momento agli arresti...

(21 Settembre 2008)

Il Manifesto (19 Settembre 2008)

Bolivia: la strage di Pando come Portella della Ginestra. L’odio dei ricchi contro i poveri

Li abbiamo visti tutti i soldatini boliviani inermi, facce da adolescenti indigeni massacrati di botte dai giovani bianchi o sbiancati, creoli o che si sentono creoli o che credono che con quei calci, quegli sputi, quell’odio diventeranno creoli. Li abbiamo visti i soldatini boliviani scappare via nelle strade di Santa Cruz o di Trinidad. Quei ragazzi contadini dell’altipiano, soldatini...

(15 Settembre 2008)

Gennaro Carotenuto Giornalismo partecipativo

11 settembre 1973-11settembre 2008

Chile: Olvidar Nunca!

Fue mucha la razón y la premonición que tuvimos al obsequiarle ese fusil al presidente. ¡ Nunca un fusil fue empuñado por manos tan heroicas de un presidente constitucional legítimo de su pueblo! ¡ Y nunca un fusil defendió mejor la causa de los humildes, la causa de los trabajadores y los campesinos chilenos! ¡ Y si cada trabajador y cada campesino...

(11 Settembre 2008)

Comitato di Solidarietà con i Popoli dell'America Latina (CSPAL) http://cspal.supereva.it

11 settembre 1973

L'11 settembre 1973 un colpo di stato militare capeggiato dal generale Pinochet pose fine al governo di Salvador Allende. La morte di Allende, 20.000 desaparecidos, 2 milioni di esuli... è il prezzo che il Cile pagò agli USA affinché questi potessero trasformarlo nel primo laboratorio latino-americano delle teorie economiche ultra-liberiste dei "Chicago boys". Quelle stesse teorie...

(11 Settembre 2008)

Al popolo di Oaxaca, al popolo del Messico, ai popoli del Mondo

Cominciano ad apparire le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz (URO) tra il 2006 - 2007, durante la rivolta del popolo di Oaxaca che reclama la destituzione di questo criminale.

AL POPOLO DI OAXACA AL POPOLO DEL MESSICO AI POPOLI DEL MONDO Cominciano ad apparire le tombe clandestine degli assasinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz (URO) tra il 2006 - 2007, durante la rivolta del popolo di Oaxaca che reclama la destituzione di questo criminale. L' Esumazione di 8 corpi in una di queste fosse clandestine nel pantheon Jardín, 2 di bambini e 6 di adulti, evidenzia in...

(5 Agosto 2008)

APPO - ASAMBLEA POPULAR DE LOS PUEBLOS DE OAXACA

Nicaragua: L'Italia concede alta onorificenza al presidente del Grupo Pellas

Intanto a Chichigalpa sono quasi 2.900 i morti per IRC

A volte ci sono cose piuttosto difficili da comprendere, cose che fanno davvero pensare ad un mondo alla rovescia. Lo scorso 30 luglio 2008, l'ambasciatore italiano in Nicaragua, Alberto Boniver, ha insignito l'attuale presidente del Grupo Pellas, signor Carlos Pellas Chamorro, con il massimo Grado di Grande Ufficiale dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana. Secondo la pagina web...

(2 Agosto 2008)

Persecuzioni in Bolivia

Inoltro a tutti gli interessati e, in particolare, alle associazioni che si occupano di Latinoamerica, questo autentico "grido di dolore" di una eminente personalità della cultura boliviana e internazionale che denuncia i pogrom degli scagnozzi dell'oligarchia filoimperialista contro i contadini, i sostenitori del processo di cambio boliviano e gli intellettuali che non si allineano ai rigurgiti...

(10 Luglio 2008)

Hanno attaccato la casa e l'universita' delle Madres de Plaza de Mayo

Facciamo sentire la nostra solidarietà.

Dopo appena otto giorno dalle minacce di morte a Hebe de Bonafini e a sua figlia Alejandra, degli sconosciuti sono entrati all'alba di domenica 11 maggio e hanno distrutto vari uffici e stanze della Casa de las Madres e dell'Università Popolare delle Madres de Plaza de Mayo. Questi selvaggi hanno portato distruzione, hanno buttato all'aria gli uffici dell'Università, della Casa de las...

(14 Maggio 2008)

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

287371