il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Deja vue, vue, vue

Deja vue

(14 Aprile 2010) Enzo Apicella
I leader di 47 Paesi negli Stati Uniti per una conferenza sulla non proliferazione atomica, anzi sulla non proliferazione... in mano a regimi ostili

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il nuovo ordine mondiale è guerra)

Imperialismo e guerra (dall'Europa)

Il nuovo ordine mondiale è guerra

(34 notizie dal 26 Novembre 2002 al 22 Settembre 2014 - pagina 2 di 2)

La francia vuole armare emirati e kuwait

Sarkozy prova ad inserirsi nella corsa al riarmo delle monarchie del Golfo, in vista di un possibile conflitto tra Israele e Iran. Offre decine di jet da combattimento Rafale. Ma non sarà facile fare concorrenza agli Usa forti del recente accordo da 60 miliardi di dollari per forniture militari all’Arabia saudita.

Roma, 26 ottobre 2010, Nena News – Fa gola alla Francia il grande affare del riarmo delle monarchie del Golfo in vista di un possibile conflitto tra Israele e Iran che finirebbe, inevitabilmente, per coinvolgere (e devastare) l’intero Vicino Oriente. Di fronte al contratto da 60 miliardi di dollari che vedrà nei prossimi anni gli Stati Uniti fornire armi di ogni genere all’Arabia...

(26 Ottobre 2010)

www.nena-news.com

Venti anni dalla caduta del muro di Berlino: Nostalgia

A venti anni dalla caduta del Muro di Berlino i tedeschi dell'Est rimpiangono a calde lacrime il comunismo ed il loro Presidente Honecker processato dal capitalismo e trattato come criminale (come si usa fare con tutti coloro che non sono ideologicamente con l'imperialismo Usa). Si rimpiange la coesione sociale. Il fatto che un dirigente non guadagnasse quanto 600 dei suoi dipendenti e che tutti avevano...

(3 Ottobre 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com

L'industria della falsificazione all'opera

Articolo apparso su "RIZOSPASTIS", organo del Comitato Centrale del KKE 24/09/2010 La Procura generale di Russia ha consegnato ieri alla Polonia 20 volumi con i dati relativi al caso dell'esecuzione degli ufficiali polacchi a Katyn. Nel comunicato delle autorità russe viene menzionato che nel maggio scorso furono consegnate alla Polonia 6 scatole da 72 chili con la prima parte della documentazione...

(30 Settembre 2010)

it.kke.gr

Nucleare: resa dei conti a vienna?

Alla conferenza dell’Aiea a Vienna i paesi arabi presenteranno una mozione per imporre a Israele l’adesione al Trattato di non proliferazione. Lo Stato ebraico è l’unico a possedere la bomba atomica nel Vicino Oriente. Barack Obama si oppone e spedisce in Austria il suo inviato speciale

Roma, 20 settembre 2010, Nena News - In agenda ci sono molti punti: elezione Stati membri, il Consiglio dei Governatori, il bilancio, la sicurezza nucleare, la cooperazione tecnica. Ma sarà il nucleare israeliano a tenere banco da oggi fino a venerdì durante la conferenza annuale dell'Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) che si è aperta questa mattina a Vienna. Nonostante...

(20 Settembre 2010)

www.nena-news.com

Lacrime di un vero coccodrillo

Domenica 05 Settembre 2010 08:59 Tony Blair accolto da un lancio di uova e scarpe a Dublino Ieri, a Dublino, il guerrafondaio inglese è stato accolto come si merita: un lancio di uova e scarpe in O'Connel Street, davanti alla libreria dove si recava a presentare il suo libro di memorie A Journey, "Un Viaggio". I manifestanti gli hanno ricordato tutti i suoi crimini di guerra. Tra gli slogan...

(5 Settembre 2010)

www.campoantimperialista.it

Forze armate britanniche verso un forte ridimensionamento.La crisi impera sull'impero in crisi

di Marco Zoboli

Secondo quanto riportato dai quotidiani britannici, il nuovo governo di coalizione sta apprestandosi a definire una riforma da propinare al Ministero della Difesa il cui nome è tutto un programma: Revisione Strategica di Difesa e Sicurezza (REDS). Il The Daily Telegraph si spinge oltre e entra nel merito della riforma mettendo in luce la portata del terremoto sul bilancio della difesa. Le...

(1 Settembre 2010)

www.contropiano.org

Russia caput Caucaso di Marco Zoboli

di Marco Zoboli L'azione diplomatica russa sta incessantemente martellando i paesi caucasici e li sta puntellando nuovamente alla propria orbita. Recentemente Mosca ha ottenuto dall'Armenia un prolungamento del contratto della propria base militare e un cambio della sua destinazione d'uso; la base in questione situata a Gumri, nel nord-est potrà d'ora in avanti assumere azioni di carattere...

(28 Agosto 2010)

www.contropiano.org

Fermare le manovre congiunta con la forza aerea israeliana

I deputati del da Partito Comunista di Grecia – KKE, Spyros Chalvatzis, Thanassis Pafilis, Liana Kaneli, Giorgos Marinos e Giorgos Mavrikos hanno rivolto un'interrogazione ai Ministri della Difesa e degli Esteri per protestare contro le manovre aree congiunte delle forze aeree greche con quelle israeliane. Il testo della interrogazione riferisce: "In un periodo in cui si intensificano le...

(28 Maggio 2010)

it.kke.gr

Cinque paesi NATO contro le armi nucleari USA. Ma non l’Italia

“Testate nucleari? No grazie”. Per la prima volta, alcuni paesi europei dell’Alleanza Atlantica starebbero prendendo seriamente in considerazione di chiedere agli Stati Uniti d’America di rimuovere l’arsenale nucleare ospitato nel vecchio continente. La notizia è stata pubblicata da alcune testate giornalistiche tedesche e francesi; più precisamente, Belgio,...

(4 Marzo 2010)

Antonio Mazzeo

Mobilitazione dei comunisti greci contro la Conferenza della Nato di Salonicco

Il 19 febbraio, nella città greca di Salonicco si è svolta, per iniziativa della NATO, una Conferenza che ha riunito diplomatici e specialisti di diversi paesi, con il proposito di trarre un primo bilancio dei risultati dalla messa in pratica, nei paesi dell’Europa sud orientale, della nuova Concezione Strategica adottata dall’Alleanza Atlantica. L’avvenimento ha suscitato...

(23 Febbraio 2010)

L'ernesto on line

Missili Patriot in Polonia per le guerre stellari dell’era Obama

A partire dalla prima settimana di aprile il Pentagono installerà nel nord della Polonia una batteria missilistica terra-aria Patriot, attualmente in dotazione al personale dell’US Army di stanza nella base tedesca di Kaiserslautern. Si tratterebbe in particolare di otto lanciatori per missili MIM-104 e della relativa stazione di comando e controllo gestita da un centinaio di uomini del...

(23 Febbraio 2010)

Antonio Mazzeo

Kossovo: Napolitano favorevole a missione europea

Il Presidente Napolitano, in visita ufficiale in Slovenia, si è oggi dichiarato favorevole ad una ulteriore missione europea in Kossovo. Rispetto alla crisi del Kossovo, Napolitano, oggi in visita ufficiale in Slovenia, ritiene "essenziale che emerga una posizione comune dei 27 dell'Unione europea". E' inoltre favorevole all'invio di una missione europea , "civile e di polizia", che possa contribuire...

(14 Gennaio 2008)

Maurizio Bassetti

La politica estera e militare dell'Italia, tra discontinuità e neocolonialismo: il caso Kosovo

Sarà un caso, ma un detto in uso tra i rom kosovari a metà anni 90 diceva più o meno: "se la guerra arriva in Kosovo poi tutto il mondo prende fuoco". Proverbi, modi di dire popolari a parte (ma pure loro hanno un significato legato all'esperienza) la questione del Kosovo, nonostante si cerchi di tenerla ai margini del dibattito politico, continuamente e in modo prepotente continua...

(3 Settembre 2007)

Adriano Ascoli

Jugoslavia: una strana sensazione

Tre anni dopo le bombe della NATO ha inizio a Pancevo la morte lenta

Quella che segue e' la traduzione dal tedesco dell'intervista all'ex-assessore verde all'ambiente di Pancevo, Zafirovic, distribuita su JUGOINFO nell'originale tedesco pochi giorni fa. L'intervista e' stata rilasciata in giugno, prima che la sindaca della citta' lo dimissionasse. "Sempre più persone muoiono di cancro nella città" dice I. Zafirovic quasi per inciso. Il giovane uomo è...

(26 Novembre 2002)

<<    | 1 | 2 |    >>

907221