il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

F35

F35

(7 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(No basi, no guerre)

Imperialismo e guerra (cronaca sud)

No basi, no guerre

Fuori la Nato dall'Italia - Fuori l'Italia dalla Nato

(97 notizie dal 16 Novembre 2003 al 22 Maggio 2017 - pagina 4 di 5)

Il movimento per la pace, contro le guerre e il nucleare in Sicilia

Comiso e Sigonella, due basi militari assegnate alle forze armate degli Stati Uniti d'America attorno alle quali è nato e si è sviluppato il movimento no nuke e no war in Sicilia. Comiso, comune della provincia di Ragusa, a sud-est dell'isola, fu prescelto all'inizio degli anni '80 per divenire la sede d'installazione dei missili nucleari Cruise previsti dal piano di sviluppo dei sistemi...

(1 Novembre 2010)

Antonio Mazzeo

Operazioni USA ad alto rischio per i lavoratori civili di Sigonella

Lavori altamente pericolosi e scarsamente retribuiti in un ambiente dove imperano comportamenti repressivi ed antisindacali. È il pane quotidiano degli operai italiani della grande militare base USA di Sigonella. Un mondo a parte fatto di precarietà e sfruttamento intensivo del tutto ignorato dai politici e dai media perlomeno sino a quando non sopraggiunge la tragedia. La notte di domenica...

(27 Ottobre 2010)

Antonio Mazzeo

La corsa all'oro per i villaggi-residence di Sigonella

Ancora qualche mese e la marina militare statunitense abbandonerà definitivamente il “Residence degli aranci” di Mineo (Catania), il complesso di 25 ettari e 404 villette occupato dal personale in forza alla base di Sigonella da circa dieci anni. «È una struttura sovradimensionata per le nostre reali necessità abitative ed è pure prevista per il futuro...

(19 Ottobre 2010)

Antonio Mazzeo

Basi USA e rafforzamento del blocco di potere in Sicilia

La base siciliana di Sigonella sta per ospitare il nuovo Sistema di sorveglianza terrestre AGS NATO. Intanto si moltiplicano i lavori di costruzione ed ampliamento di piste aeree, hangar e sistemi di telecomunicazione spaziale delle forze armate USA. In attesa dei velivoli senza pilota Global Hawk, la stazione aeronavale si trasforma nel maggiore centro logistico ed operativo per gli interventi di...

(16 Ottobre 2010)

Antonio Mazzeo

Grandi affari a Mineo con il villaggio dei marines di Sigonella

Non poteva che chiamarsi "Residence degli aranci" il complesso di Mineo che ospita 404 unità abitative per i militari Usa di stanza nella base di Sigonella. Occupa un'area di 25 ettari nel cuore della piana di Catania, terra di agrumi, a due passi dalla statale che scorre veloce sino al mare, il Mediterraneo. Il residence a stelle e strisce è una struttura off-limits autosufficiente....

(15 Ottobre 2010)

Antonio Mazzeo

In Sicilia Centro manutenzione dei Global Hawk delle forze armate USA

Lo scontro tra il Pentagono e il Congresso degli Stati Uniti d'America è andato avanti per quattro anni. Alla fine, però, l'hanno spuntata i falchi della difesa e più di 31 milioni di dollari sono stati riservati per realizzare a Sigonella un megacomplesso per le attività di manutenzione dei Global Hawk, gli aerei senza pilota in dotazione alle forze armate USA. A perorarne...

(23 Settembre 2010)

Antonio Mazzeo

La grande truffa dei Global Hawk di Sigonella

Il ministro La Russa non vede, non sente, non parla. Un Global Hawk, il micidiale aereo senza pilota di nuovissima generazione dell’US Air Force, fa bella mostra di sé nella base aereonavale di Sigonella, ma governo e forze armate italiane preferiscono trincerarsi dietro il “no comment”, glissando gli interrogativi di piloti civili e associazioni No War preoccupati per le...

(21 Settembre 2010)

Antonio Mazzeo

Sigonella ospita il primo Global Hawk delle forze armate USA

La notte del 16 settembre, nella base aeronavale di Sigonella è atterrato il primo dei 5 velivoli senza pilota UAV "Global Hawk" RQ-4B dell'US Air Force previsti nell'isola nell'ambito di un accordo top secret stipulato tra Italia e Stati Uniti nell'aprile del 2008. Alla vigilia dell'arrivo del micidiale aereo-spia, le autorità preposte alla sicurezza dei voli avevano emesso il NOTAM...

(18 Settembre 2010)

Antonio Mazzeo

L’inquinamento elettromagnetico della base USA di Niscemi

È una delle installazioni militari meno note in Italia ma è certamente tra quelle più pericolose dal punto di vista ambientale. Operativa dal 1991, la Naval Radio Transmitter Facility – NRTF di Niscemi (Caltanissetta) assicura le telecomunicazioni della Marina militare degli Stati Uniti d’America a livello planetario; inoltre, è destinata ad ospitare uno dei...

(17 Giugno 2010)

Antonio Mazzeo

Niscemi sotto la spada di Damocle del MUOS

Tenta di superare il lungo empasse il movimento di cittadini e associazioni che si battono contro l’installazione a Niscemi (Caltanissetta) del terminale terrestre del sistema di telecomunicazioni satellitari MUOS delle forze armate USA. Sabato 12 giugno, alle ore 18, il Comitato NO MUOS di Niscemi, in collaborazione con la Campagna per la smilitarizzazione di Sigonella, ha indetto il convegno...

(10 Giugno 2010)

Antonio Mazzeo

Sigonella capitale internazionale dei nuovi aerei spia USA

La base siciliana di Sigonella è destinata a diventare uno dei principali scali operativi a livello mondiale dei velivoli senza pilota UAV Global Hawk delle forze armate di Stati Uniti e NATO. Lo ha annunciato in un’intervista alla rivista Defense News il colonnello Ricky Thomas, direttore del programma Global Hawk dell’US Air Force. “Sigonella possiede le potenzialità...

(13 Febbraio 2010)

Antonio Mazzeo

Alla Lockheed i servizi aeroportuali delle basi di Napoli e Sigonella

La marina militare degli Stati Uniti ha assegnato al colosso industriale Lockheed Martin di Bethesda, Maryland, la gestione delle operazioni aeroportuali nelle basi USA di Napoli-Capodichino e Sigonella. Il contratto, per un valore di 14,6 milioni di dollari, entrerà in vigore nel febbraio 2010 e avrà una durata di sette mesi. È tuttavia prevista la possibilità di estendere...

(12 Dicembre 2009)

Antonio Mazzeo

La lobby italiana del MUOStro USA di Niscemi

Alt dell’amministrazione comunale di Niscemi all’installazione del nuovo sistema di telecomunicazione satellitare MUOS della Marina militare USA all’interno della riserva naturale “Sughereta”. Con provvedimento firmato dal Capo ripartizione all’urbanistica, indirizzato all’US Naval Air Station di Sigonella, al Dipartimento dell’US Navy di Napoli-Capodichino,...

(10 Dicembre 2009)

Antonio Mazzeo

Già operativa a Sigonella unità Global Hawk dell’US Air Force

Una presenza discreta quella del personale dell’aeronautica militare statunitense che si aggira all’interno della stazione aeronavale di Sigonella da circa un mese e mezzo. Appartiene a quello che ha già preso il nome di “9th Operations Group/Detachment 4”, il distaccamento operativo che gestirà le future missioni in Europa, Africa e Medio oriente dei velivoli...

(4 Dicembre 2009)

Antonio Mazzeo

Aumentano i Global Hawk per il Grande Fratello NATO a Sigonella

Prima quattro, poi sei, adesso otto. Si tratta dei famigerati velivoli senza pilota UAV “Global Hawk” che la NATO destinerà alla base di Sigonella nell’ambito del nuovo programma di sorveglianza terrestre AGS (Alliance Ground Surveillance). A comunicare l’aumento del numero degli UAV che giungeranno in Sicilia entro il 2012, Ludwig Decamps, a capo della Sezione di supporto...

(2 Dicembre 2009)

Antonio Mazzeo

La Rai rimette in onda l’emittente delle forze armate USA

Cinque mesi fa era stata oscurata perché le sue antenne all’interno dell’antico Monastero dei Camaldolesi (Napoli) erano fonte di inquinamento elettromagnetico. Grazie ad un accordo sottoscritto con Rai Way, American Forces Network (AFN), l’emittente radiotelevisiva delle forze armate USA in Europa, è però tornata a trasmettere per migliaia di militari statunitensi...

(7 Novembre 2009)

Antonio Mazzeo

Al via l’AGS, il nuovo sistema di spionaggio NATO

Lo sviluppo dell’AGS (Alliance Ground Surveillance), il nuovo sistema di sorveglianza terrestre della NATO, ha generato divisioni insanabili all’interno dell’Alleanza Atlantica. Alla firma del Programme Memorandum of Understanding (PMOU) che segna i confini legali, organizzativi e finanziari del sistema d’intelligence, si sono presentati infatti solo 15 dei paesi membri dell’organizzazione...

(28 Settembre 2009)

Antonio Mazzeo

Al via la campagna contro le basi USA e NATO in Sicilia

Ricchi di significati politici e simbolici i luoghi prescelti per il lancio della campagna di raccolta firme per la smilitarizzazione e la denuclearizzazione della Sicilia. La manifestazione-concerto “Onda Libera sulla Libera Terra”, organizzata dal coordinamento di “Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” in un terreno confiscato in contrada Casa Bianca, comune...

(11 Maggio 2009)

Antonio Mazzeo

Il Grande Mostro di Sigonella

Come la Sicilia si prepara alle prossime guerre

La base siciliana di Sigonella è destinata ad ospitare il nuovo Sistema di sorveglianza terrestre AGS NATO. Intanto si moltiplicano i lavori di costruzione ed ampliamento di piste aeree, hangar e sistemi di telecomunicazione spaziale delle forze armate USA. In attesa dei velivoli senza pilota Euro e Global Hawk, la stazione aeronavale si trasforma nel maggiore centro logistico ed operativo...

(3 Maggio 2009)

Antonio Mazzeo

Napoli, pericolo elettrosmog con l’antenna TV delle forze amate USA

Antenna ad altissimo impatto ambientale quella dell’American Forces Network - AFN (la rete radiotelevisiva delle forze armate statunitensi residenti all’estero), installata sulle antiche mura del Monastero dei Camaldolesi di Napoli. Il trasmettitore è fonte di inquinamento elettromagnetico e le autorità italiane potrebbero imporne l’oscuramento già nei prossimi...

(28 Aprile 2009)

Antonio Mazzeo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

428424