il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Finanziaria 2007

(82 notizie dal 25 Giugno 2006 al 15 Marzo 2007 - pagina 4 di 5)

La finanziaria del governo amico!

La Finanziaria 2007 appena varata dal governo di centro sinistra costituisce l’ennesima stangata nei confronti dei lavoratori. Si tratta di una finanziaria di oltre 33 miliardi di euro, addirittura superiore alla cifra paventata nel DPEF (30 miliardi) e si pone in perfetta continuità con le politiche di tagli alla spesa sociale già perpetrate in cinque anni dal governo Berlusconi. Ancora...

(8 Ottobre 2006)

COBAS Pubblico Impiego aderente alla Confederazione COBAS

Le sorprese non finiscono Mai !!! A leggere bene la Finanziaria si scopre che ......

Neanche il tempo di finire di urlare a mezzo mondo che con il centrosinistra sarebbe finalmente finita la politica dei condoni che subito ne compare uno, guarda caso, proprio in favore di Atesia (principale elettore di Rutelli e Margherita) e di quanti hanno speculato sulla precarietà del lavoro. Ma non basta, la nuova legge Finanziaria introduce un precedente pericoloso anche in materia di...

(8 Ottobre 2006)

06-10-2006 -Coordinamento Rsu

Contro la finanziaria da “lacrime e sangue”

Il 20 ottobre sciopero nazionale pubblico impiego

Anche il governo Prodi intende scaricare i costi della crisi economica sui lavoratori. Le pesanti riduzioni di spesa previste dalla Finanziaria nei capitoli relativi alla Pubblica Amministrazione, Sanità, Enti Locali si abbatteranno pesantemente su quel che rimane dello Stato sociale. I tagli indiscriminati ai fondi per il personale, la chiusura di centinaia di uffici pubblici, la mobilità...

(7 Ottobre 2006)

RdB - CUB P.I. Sanità Venezia

Melfizzazione e Finanziaria sono figlie della concertazione sindacale

Il progredire del processo di Melfizzazione (rilanciato dall’ultimo contratto nazionale dei metalmeccanici e dal successivo accordo integrativo per le fabbriche del gruppo Fiat e delle collegate aziende terziarizzate, fornitrici e di servizio) sta di nuovo investendo l’Alfasud nella prospettiva del suo allargamento alle altre categorie metalmeccaniche ed industriali. IL GIORNO PRIMA DEL...

(6 Ottobre 2006)

Slai Cobas coordinamento provinciale - Pomigliano

Finanziaria: ci guadagna il grande capitale

Padoa-Schioppa ha ragioni da vendere quando afferma che le imprese sono le vere beneficiarie della legge finanziaria varata. Purtroppo e' la pura verita'. Lo "scandalo" di una piccola penalizzazione fiscale per un settore limitato di ceto medio - gridato strumentalmente dalle destre e da settori del centro dell'Unione - non potra' coprire a lungo la realta': da questa finanziaria guadagna solo, realmente,...

(5 Ottobre 2006)

Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori

Opposizione alla finanziaria

Sta emergendo, sia pure con difficoltà, quella “Sinistra non governativa” che, per lungo tempo, avevamo evocato come necessaria a ripristinare un minimo, proprio un minimo, di dialettica all'interno del sistema politico italiano: una “sinistra non governativa” formata da soggetti politici, sindacati di base, realtà di movimento, tutta da costruire ma , verso la...

(4 Ottobre 2006)

Franco Astengo

Una finanziaria piena di imbrogli e di trucchi

Elemosine con una mano, con l’altra più tasse e meno servizi

“Mentre vengono recuperate elemosine per alcuni settori di lavoratori attraverso la rimodulazione dell’IRPEF, viene spostata sul territorio quella che sarà una vera e propria stangata, per tutti i lavoratori e per tutti i ceti popolari in genere” - commenta così la nuova Finanziaria Massimo Betti dell’Esecutivo Nazionale di Federazione RdB-CUB. “Oltre 4...

(4 Ottobre 2006)

RdB CUB

Spostata la data dello sciopero generale al 17 novembre

Aumentano le organizzazioni promotrici dello sciopero generale. Per favorire la partecipazione piena di tutte le organizzazioni si è deciso di spostare la data dello sciopero generale a venerdì 17 novembre. 03-10-2006 Oggi 3 ottobre presso la sede della CUB di Roma si è tenuta la riunione del sindacalismo di base, autorganizzato, non concertativo, conflittuale ecc., per discutere...

(3 Ottobre 2006)

CUB Conf. COBAS SLAI COBAS USI USI AIT A.L. COBAS

Finanziaria: si toglie ai poveri per dare ai veri ricchi

Le forze di sinistra lottino unite contro politica sociale del governo

La maggioranza della società italiana, da settori del ceto medio al lavoro dipendente, viene chiamata a pagare un nuovo travaso di risorse alle grandi imprese ed il risanamento del debito pubblico chiesto dai banchieri europei. Questo e' il volto vero della legge finanziaria: ancora una volta dai poveri ai veri ricchi. I limitati recuperi fiscali per un settore di lavoro dipendente sono più...

(2 Ottobre 2006)

Movimento costitutivo del Partito Comunista dei Lavoratori

La legge finanziaria e la scuola: il bastone e la carota

Tagli dell'organico e delle retribuzioni

Dopo aver prospettato sfracelli inenarrabili per quanto riguarda la scuola pubblica, il governo, ricorre al classico sistema: sventola una carota che pare appetitosa (la promessa di 100.000 assunzioni in ruolo - 80.000 docenti e 20.000 Ata - nei prossimi tre anni) e si prepara ad usare il bastone. le immissioni in ruolo, che comunque coprirebbero a mala pena i posti liberatisi grazie ai pensionamenti,...

(2 Ottobre 2006)

Per la CUB scuola Il Coordinatore nazionale Cosimo Scarinzi

Con la complicità di Cgil-Cisl-Uil Prodi, Bertinotti e D’Alema rubano la liquidazione

Tagliano servizi sociali e pensioni, mantengono il precariato, aumentano le spese militari

Dopo le belle parole della campagna elettorale, il Governo Prodi ha varato una finanziaria che colpisce come al solito lavoratori e pensionati. In cambio di pochi euro al mese in busta paga per il cuneo fiscale e di qualche propagandistico provvedimento come quello contro chi possiede i Suv (nel mentre aumentano tutti gli altri bolli auto), ARRIVA UNA MAREA DI SOLDI AI PADRONI, e sui soliti lavoratori...

(2 Ottobre 2006)

Esecutivo Nazionale SLAI COBAS

Rubo ai ricchi ed anche ai poveri

La finanziaria di Prodi

Per quanto si tenti di guardarla con occhio benevolo, per quanto ci si sforzi d’interpretarla in maniera positiva, per quanto si tenti di soppesarla con cautela, si è costretti ad ammettere che la nuova finanziaria sta nascendo sotto una cattiva stella. Romano Prodi nelle vesti di novello Robin Hood è poco credibile, troppo sovrappeso e troppo poco incline ad imprese eroiche, così...

(1 Ottobre 2006)

Marco Cedolin

No ai tagli su pensioni, sanità e servizi pubblici

No al ritorno della concertazione

Continua il confronto sulla finanziaria, ma i segnali di fondo non sono positivi per le lavoratrici, i lavoratori, per i pensionati. Dopo che nel Dpef il governo aveva annunciato tagli sulla spesa pensionistica, per la sanità, per i servizi pubblici, per il pubblico impiego, il confronto sulla finanziaria cerca di limitare i danni, ma non sempre ci riesce e, in ogni caso, questo non basta. Il...

(22 Settembre 2006)

Rete28Aprile nella Cgil www.rete28aprile.it

Non abbattere il debito pubblico ma stabilizzarlo e rilanciare il paese

un appello firmato da numerosi economisti/e che chiede una decisa svolta nella politica economica in vista della prossima legge finanziaria

L’esito delle elezioni politiche di aprile e l’insediamento del Governo Prodi hanno suscitato presso la maggioranza degli italiani una forte aspettativa di rilancio dell’economia e di ridefinizione degli indirizzi di politica economica a fini di equità e di coesione sociale. A questo scopo si rendono indispensabili provvedimenti coraggiosi ed incisivi: un programma di legislatura...

(14 Settembre 2006)

NO alla Finanziaria di Prodi.

Che la Finanziaria sia stata ridotta da 35 a 30 miliardi non cambia nulla. I punti caldi rimangono tutti. Per quanto riguarda le pensioni si abolisce il gradone berlusconiano del 2008 (passaggio dell’età per il pensionamento di anzianità direttamente dai 57 ai 60 anni), per fissare un’età minima di 58 anni ed una consigliata di 62, nel senso che si potrà andare...

(11 Settembre 2006)

Confederazione Cobas

Repubblica: Padoa Schioppa, Stalin e il deficit

A volte i pennivendoli del capitalismo sono di una sincerita' che commuove. Repubblica del 4 settembre pubblica un editoriale di Massimo Riva in cui l'opinionista debenedettiano a proposito degli esponenti sindacali e politici che fanno resistenza alla finanziaria di Padoa Schioppa tira fuori dal cilindro un interessante esempio storico. "Uno dei primi atti compiuti dal governo bolscevico, all'indomani...

(6 Settembre 2006)

Marco Veruggio

La nuova legge finanziaria contiene punti di fondo inaccettabili

Le prime indicazioni emerse dal Consiglio dei ministri sulla nuova legge finanziaria contengono punti di fondo inaccettabili che se confermati, porteranno ad un inevitabile conflitto con il mondo del lavoro. L’innalzamento dell’età pensionabile è una misura iniqua socialmente e profondamente sbagliata rispetto al reale andamento del mercato del lavoro che vede sempre più...

(4 Settembre 2006)

segreteria nazionale della fiom

Pensioni: il PRC dell’Umbria si dissocia da Padoa Schioppa

No alla manomissione del sistema previdenziale. Il ministro Padoa - Schioppa colpisca i privilegi, ma non li cerchi tra i lavoratori dipendenti.

Riteniamo che in materia pensionistica e sull’innalzamento dell’età pensionabile le considerazioni avanzate dal Ministro Padoa-Schioppa circa l’allungamento della vita media non siano certamente nuove nel panorama politico italiano: di certo per chi lavora nei cantieri, nelle fonderie, nelle campagne, è del tutto inaccettabile che possano valere gli stessi criteri e...

(3 Settembre 2006)

Stefano Vinti Presidente Gruppo regionale Prc-SE Gruppo consiliare Rifondazione Comunista - Sinistra Europea

Sciopero generale per la redistribuzione del reddito

contro le politiche liberiste della finanziaria che taglia pensioni, sanita' e pubblico impiego

Le linee guida della finanziaria discusse oggi dal governo e messe a punto dal ministro Padoa Schioppa confermano le politiche liberiste del precedente governo redistribuendo il reddito a favore di imprese banche e finanziarie a scapito dei lavoratori e degli strati sociali più poveri. L'impatto della manovra, di 30 miliardi di euro, è una delle maggiori nella storia della repubblica...

(3 Settembre 2006)

Confederazione Unitaria di Base cub.nazionale@tiscali.it

Finanziaria 2007

Inizia il ritiro dello stato, non dal libano, ma dal territorio italiano

Mentre il governo stanzia centinaia di milioni per inviare le truppe in Libano, con la Finanziaria 2007 preannuncia la più vasta operazione di smobilitazione e disimpegno dello Stato dal territorio nazionale. La chiusura preannunciata di 300 sedi provinciali di vari ministeri vuol dire l’allontanamento dello Stato dai cittadini, dai loro bisogni, dalle loro esigenze. Rimarranno soltanto...

(3 Settembre 2006)

CUB La Spezia

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

51075