il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

3 al giorno

3 al giorno

(10 Ottobre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

Di lavoro si muore

Sicurezza nei luoghi di lavoro

(1044 notizie dal 12 Novembre 2001 al 16 Agosto 2022 - pagina 2 di 53)

Morti sul lavoro: un crimine del Capitale

Ogni giorno 7.500 lavoratrici e lavoratori perdono la vita, uccisi dal profitto sul lavoro nel mondo. L’esplosione in una miniera di carbone in Siberia (Russia): 52 morti, tra cui anche 6 soccorritori, riporta per un giorno all’attenzione dell’opinione pubblica, della politica e del sindacato il dramma delle morti sul lavoro, omicidi commessi da datori di lavoro, padroni e multinazionali...

(30 Novembre 2021)

Michele Michelino, Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

Presentazione degli Atti del Convegno su
sicurezza, salute, obbligo di fedeltà

domenica 5 dicembre 2021 alle ore 10.30 a Viareggio nel luogo della Memoria e della Solidarietà via Aurelia sud 20 In zona Varignano, a pochi metri da via Ponchielli dove avvenne la strage ferroviaria del 29 giugno 2009, presentazione degli Atti del Convegno tenuto il 26 settembre a Firenze su “sicurezza, salute, obbligo di fedeltà - repressione padronale e di Stato". Un Convegno...

(29 Novembre 2021)

Coordinamento Lavoratori/Lavoratrici Autoconvocati (CLA) per l'unità della classe

CONTRO LE MORTI SUL LAVORO E LE MALATTIE PROFESSIONALI

PER IL PROFITTO SI MUORE PIU’ CHE IN GUERRA.
BASTA LACRIME MA LOTTA. BASTA STRAGI FRA I LAVORATORI, E PER GLI ADDETTI A SERBATOI, CISTERNE, VASCONI E SIMILI “ RISCHIO CHIMICO INFORTUNISTICO ACUTO"

Da decenni ogni giorno 4 lavoratori vengono uccisi sul lavoro , altri migliaia per malattie professionali. Solo per amianto sono 6000 i morti ogni anno (16 il giorno, 2 ogni ora). Le stragi di lavoratori si ripetono periodicamente da decenni nei luoghi di lavoro di lavoro nell’indifferenza di governo, Confindustria e sindacati complici. Le autorità competenti a parte le solite frasi di...

(23 Novembre 2021)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

CONTRO LA SOCIETÀ DEL PROFITTO. LA SALUTE NON E’ UNA MERCE!

Presidio a Bassano del Grappa, piazza Libertà, dalle 15 alle 18, sabato 20 novembre Quello che abbiamo è stato strappato pezzo per pezzo dalle mani dei padroni. Niente era dovuto, la lotta di lavoratori e proletari ha portato risultati quando è stata combattuta fino in fondo con chiarezza e determinazione. Quei risultati sono divenuti istituti giuridici e leggi sulle quali basare...

(14 Novembre 2021)

Comitato per la Dignità e la Salute nel Lavoro

MORTI E INFORTUNI SUL LAVORO: LO SFRUTTAMENTO LA CAUSA PRINCIPALE

In Italia ogni anno 1400 lavoratori sono uccisi sul lavoro. Altre migliaia sono condannate a morte dalle malattie professionali e si spengono in silenzio nell’indifferenza del governo, Confindustria, partiti e istituzioni, e purtroppo anche dell’opinione pubblica. I vertici dei sindacati confederali sono complici, di questa strage operaia, ma la responsabilità è anche di...

(11 Novembre 2021)

Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”

UNA STORIA OPERAIA

Noi ci battiamo perché gli infortuni e i morti sul lavoro e di lavoro non vadano mai in prescrizione e siano considerati crimini contro l’umanità. Lotte operaie e popolari, verità storica e verità giuridica. La nostra storia per molti aspetti è simile a quella dei lavoratori di Porto Marghera, della Thyssen Krupp, dell’Eternit di Casale Monferrato, della...

(28 Ottobre 2021)

Centro di Iniziativa Proletaria “G. Tagarelli” Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio - SestoSan Giovanni

ANCORA MORTI SUL LAVORO: GLI ASSASSINI SONO SEMPRE GLI STESSI

In Italia ogni giorno si muore per incidenti sul lavoro. Ieri 23 Ottobre 2021 ancora due operai morti in poche ore durante operazioni di manutenzione in provincia di Modena e di Ragusa. Il primo incidente è avvenuto in provincia di Ragusa, dove un operaio di 66 anni mentre era al lavoro al secondo piano di una palazzina è precipitato nel vuoto. Il secondo operaio morto sul lavoro...

(24 Ottobre 2021)

Michele Michelino, Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

ITALIA IL PAESE DELLE STRAGI IMPUNITE

Anche ieri 4 lavoratori sono usciti di casa per andare al lavoro e sono finiti in una bara. Gli infortuni sul lavoro provocano ogni giorni più morti che in una guerra. Nel giorno in cui il governo da via libera al decreto sulla sicurezza, nel nostro Paese sono state registrate ben quattro morti. Un bilancio che sembra essere destinato ad aumentare nei prossimi giorni, ma il Governo spera...

(16 Ottobre 2021)

Michele Michelino, Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

8 ottobre 2001 per non dimenticare! Opuscolo di classe di nove anni fa attualissimo (FILE PDF)

- Il disastro di Linate figlio dell'affarismo. Nella società dominata dal «Dio denaro» si può perire ogni momento in qualunque situazione.

Senza battersi contro questa società il cordoglio per le vittime diventa «ipocrisia sociale». I lavoratori aeroportuali debbono porre la "sicurezza delle condizioni di lavoro" a base della lotta permanente a salvaguardia della salute e dell'integrità fisica e battersi contro le direzioni aziendali con determinazione e lungimiranza altrimenti il prossimo disastro è solo...

(8 Ottobre 2021)

RIVOLUZIONE COMUNISTA

FIRENZE, 26 SETTEMBRE: DOCUMENTO CONCLUSIVO DEL CONVEGNO

Domenica 26 settembre (dalle ore 11.00 alle ore 16.00), al CPA Fi-Sud, si è tenuto il Convegno organizzato dal Coordinamento Lavoratori/Lavoratrici Autoconvocati (CLA) per l'unità della classe sul tema "Sicurezza, salute, obbligo di fedeltà, repressione padronale e di Stato". Il Convegno ha visto una cinquantina di presenze. Vi sono stati 22 interventi di lavoratori e lavoratrici,...

(4 Ottobre 2021)

Coordinamento Lavoratori/Lavoratrici Autoconvocati (C.L.A.) per l’unità della classe

ORA, LABORA E CREPA!

10 morti di lavoro in 36 ore ....E di' che ce tenevi tanto a quer lavoro sacrosanto. Prima disoccupato, poi 'gni tanto, speranno d'entra' fisso come 'n tormento. Te doveva realizza', nobbilita', o puramente fatte campa', quer diritto che t'ha fatto diventa' matto. Tanto c'hai sperato, co' ansia aspettato. Pe' lui quant' hai girato, 'e domanne c'hai presentato, concorsi e selezioni affrontato. Poi,...

(29 Settembre 2021)

Pino ferroviere

CIO’ CHE LA PANDEMIA NON TI FA VEDERE. SOLO IERI 6 MORTI SUL LAVORO

LICENZIAMENTI DI MASSA, STANGATA SULLE BOLLETTE E SPESA SEMPRE PIU CARA

L'occupazione mediatica pandemica sta cancellando di fatto le questioni più gravi che si stanno abbattendo come una scure sui ceti popolari in questo momento. Il capitale continua a drenare risorse per un'accelerazione selvaggia dei profitti, con uno sfruttamento del lavoro criminale, mai come oggi negli ultimi 100 anni. Il prezzo pesantissimo lo stanno pagando i lavoratori. Solo ieri 6 morti...

(29 Settembre 2021)

Associazione culturale CASA ROSSA

PER IL PROFITTO SI MUORE OGNI GIORNO.
IL CAPITALISMO CONTINUA A UCCIDERE

Anche oggi altri operai sono stati uccisi sul posto di lavoro. Un rituale che avviene ogni giorno. Le chiacchiere e i proclami sulla sicurezza di governo, padroni e sindacati confederali in Italia non impediscono la mattanza di operai. La modernità del capitalismo basata sullo sfruttamento sempre più intensivo dei lavoratori provoca ogni giorno morti, feriti e invalidi, come nell’ottocento. Due...

(28 Settembre 2021)

Michele Michelino, Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

Firenze, 26 settembre: un convegno su “sicurezza, salute, obbligo di fedeltà”

L'obiettivo del CLA, da quando si è costituito, è unire le forze militanti del sindacalismo conflittuale, di base e di aree di opposizione in sindacati confederali, lavoratori e lavoratrici iscritti e non iscritti, attivisti, delegati Rsu e Rls, familiari di chi ha perso la vita sul lavoro, per il lavoro, per stragi industriali e ambientali. Senza combattere la frantumazione, superare...

(24 Settembre 2021)

Coordinamento Lavoratori/Lavoratrici Autoconvocati (CLA) per l'unità della classe

Pericoloso incidente: infortunio sfiorato all'OSMA

Nel pomeriggio di giovedì 18 agosto si è verificato presso il presidio ospedaliero OSMA un grave fatto che ha messo a serio rischio la salute e sicurezza dei lavoratori e avrebbe potuto mettere a rischio anche i pazienti. Erano circa le 19 quando gli operatori addetti al trasporto pazienti , dopo aver portato un paziente in barella nellapposito ascensore , hanno ripreso lascensore con...

(20 Agosto 2021)

Cub Sanità Firenze

DI LAVORO SI CONTINUA A MORIRE ANCHE IN AGOSTO

I morti sul lavoro nel 2021. Dall’inizio dell’anno al 15 agosto ci sono stati 904 morti complessivi per infortuni sul lavoro. Di questi 442 sono morti sui luoghi di lavoro, i rimanenti sulle strade e in itinere. A questi occorre aggiungere anche i lavoratori morti per covid considerati a tutti gli effetti morti per infortunio sul lavoro. Questi dati dell'Osservatorio Nazionale di Bologna...

(16 Agosto 2021)

Michele Michelino - presidente del Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

MONETIZZAZIONE DELLA SALUTE E DELEGA

La linea ufficiale delle organizzazioni sindacali per anni è stata (e in molti casi lo è ancora) quella della monetizzazione della salute. Il sindacato confederale e i partiti politici che lo controllavano e che tuttora lo controllano, sotto la pressione e le lotte spontanee per la difesa della salute, contro la nocività e per il rispetto della salute e delle norme antinfortunistiche...

(14 Agosto 2021)

Michele Michelino – Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

ACCADDE OGGI... 65 ANNI FA. DI LAVORO SI MUORE OGGI COME IERI

Risparmiare sulla sicurezza dei lavoratori e dei cittadini per aumentare i profitti: questo è il capitalismo! 8 agosto 1956 a Marcinelle, in Belgio 252 lavoratori di diverse nazionalità di cui 136 emigrati italiani furono uccisi da uno scoppio in una miniera di carbone a mille metri sotto terra dove si lavorava a ciclo continuo. Al momento dello scoppio e successivo incendio, nella...

(8 Agosto 2021)

Michele Michelino, Presidente del Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

MARCINELLE, 8 AGOSTO 1956: LA STRAGE DI MINATORI ED EMIGRATI

TENIAMO VIVA LA MEMORIA, CONTRASTIAMO, OGGI COME IERI, LE CONTINUE MORTI SUL LAVORO IN NOME DI UNA “RIPRESA ECONOMICA” SULLA PELLE DI LAVORATRICI E LAVORATORI

65 ANNI FA, l’8 AGOSTO 1956, la strage (preannunciata, come si accertò quasi subito) sul lavoro nella miniera di MARCINELLE in Belgio. Il bilancio totale fu di 262 morti, di cui 136 di emigrati italiani. La causa della strage operaia, un incendio scoppiato a quota 975 della miniera, nel distretto carbonifero di Charleroi. La mancata applicazione di semplici misure di protezione, la disorganizzazione...

(8 Agosto 2021)

Usi Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912 segreteria nazionale confederale

Viareggio, 27 giugno: Incontro per un Convegno su Salute, sicurezza e repressione

DOMENICA 27 giugno ore 11.00 - 16.00 a Viareggio INCONTRO per UN CONVEGNO SU ‘SALUTE, SICUREZZA e REPRESSIONE’ all'aperto, di fronte alla Chiesina dei Pescatori (Banchina sud canale Burlamacca in Darsena) Perché questo incontro, perché un Convegno? In queste settimane ancora omicidi sul lavoro e la strage della funivia. Dopo i giorni dell’indignazione, si torna a...

(24 Giugno 2021)

Coordinamento Lavoratori/Lavoratrici Autoconvocati (C.L.A.) per l’unità della classe

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

769817