il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Cantiere Italia

Cantiere Italia

(17 Novembre 2010) Enzo Apicella
Presentato il report Inail: gli omicidi sul lavoro nel 2009 sono stati 1021

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

Capitale e lavoro (cronaca nordest)

Di lavoro si muore

Sicurezza nei luoghi di lavoro

(145 notizie dal 12 Novembre 2001 al 14 Maggio 2018 - pagina 6 di 8)

Un altro lavoratore è stato sacrificato sull'altare del libero mercato

Nella "civile" Emilia Romagna

Massimo Venturoli, 46 anni, celibe, di Castenaso in provincia di Bologna è morto poco dopo le 7 del mattino del 4 aprile 2005, schiacciato da un carello elevatore che si è ribaltato al Centro Stampa Poligrafici Editoriale del gruppo Monrif di Via Mattei, azienda che ha la sede nello stabilimento del Resto del Carlino. Nello stesso giorno un manovale di origine rumena è morto in...

(6 Aprile 2005)

p. RdB/CUB Servizi A. Rambaldi

Esposto sulla sicurezza delle linea ferroviaria Bologna-Verona gennaio 2005

A prescindere dagli esiti che scaturiranno dalle inchieste in corso sull’incidente del 7 gennaio 2005 nella Stazione di Bolognina e dalla causa primaria che ha determinato il tragico evento, si vogliono qui sottolineare alcuni aspetti fondamentali, utili per una corretta valutazione sia della dinamica che del contesto in cui tale evento si è verificato, e al tempo stesso denunciare le...

(22 Gennaio 2005)

Quando si muore sul lavoro non c'e' tempo da perdere. Scioperiamo compatti!!!

7 gennaio 2005: uno spaventoso incidente nei pressi di Crevalcore, sulla linea Bologna Verona provoca 17 morti. Per colpa di una linea a binario unico senza le dotazioni di sicurezza necessarie. Per colpa di un'azienda ossessionata dall'idea di tagliare qualsiasi cosa rappresenti un costo, esclusi gli emolumenti delle numerose dirigenze. Per colpa di una privatizzazione selvaggia, che permette ad...

(14 Gennaio 2005)

Rete Ferrovierinlotta

Assemblea dei ferrovieri – Bologna 12 gennaio 2005

L’assemblea dei ferrovieri riunita a Bologna il giorno 12 gennaio 2005 nella sala Silver Sirotti per esprimere cordoglio per le vittime del disastro ferroviario del giorno 7 gennaio 2005 e per denunciare la mancanza di sicurezza della rete ferroviaria ha dato mandato ad un gruppo di Rappresentanti dei Lavoratori alla Sicurezza (RLS) di presentare in data odierna un esposto denuncia alla Procura...

(13 Gennaio 2005)

L’Assemblea dei Ferrovieri

Morte sul lavoro a Marghera

Un operaio è morto questa mattina a Marghera, durante le operazioni di smontaggio di un palcoscenico sul quale si era tenuto ieri sera un concerto per la Biennale di musica contemporanea. Il giovane, Luca della Libera, era un dipendente di una ditta veneziana, esterna alla Biennale, specializzata nell'allestimento di strutture per spettacoli.

(26 Ottobre 2004)

articolo di Kataweb http://www.kataweb.it

Trieste: morte di una operaia interinale

Marianna Di Domenico, 26 anni, operaia con contratto interinale e' morta... E' morta oggi in seguito ad un infortunio sul lavoro nel pastificio Zara di Muggia (TS), causato dalla scarsa applicazione delle norme di sicurezza. Marianna lavorava nel reparto confezionamento pasta. Era lì da soli tre mesi, con un contratto di lavoro interinale. Questa mattina si trovava da sola a operare su un...

(23 Luglio 2004)

Morti in appello: silenzio stampa sul processo di Porto Marghera

Gli stessi avvoltoi, con una mano inquinano, con l'altra ... ripuliscono!

Il 21 gennaio 2004 è iniziato il processo d'appello del Petrolchimico di Porto Marghera. Gli imputati sono 27, tra i quali i più noti Eugenio Cefis e Lorenzo Necci. Attualmente le parti civili delle famiglie sono una quarantina. Altre si sono ritirate dopo i risarcimenti. Il processo di primo grado è durato tre anni e otto mesi. Si è concluso con l'assoluzione dei vertici...

(8 Maggio 2004)

s.b.

Padova: due incidenti gravi sul lavoro

Al Pam di galleria San Carlo e alla Rettifica Veneta di viale Arcella

Nei giorni 10 e 11 febbraio due incidenti gravissimi sul lavoro si sono verificati nella città di Padova. Il primo nella sera del 10 febbraio al supermercato Pam di galleria San Carlo: dopo la chiusura Gianluca Gucciardi, di 24 anni ha avuto amputata quasi completamente la mano mentre puliva l'affettatrice sul banco della gastronomia. Ci sono pocche speranza di ripresa della funzionalità...

(14 Febbraio 2004)

Un minuto di silenzio in ricordo di Riccardo Pellizer

giovane operaio morto sul lavoro a Mestre

Venezia 18 dic. 2003 - Il Consiglio regionale del Veneto riunito a Palazzo Ferro-Fini, su proposta del capogruppo di Rifondazione Comunista Mauro Tosi , ha osservato un minuto di silenzio per ricordare la tragica morte del diciottenne mestrino Riccardo Pellizer morto sul lavoro in seguito alla caduta da un'impalcatura. "E' difficile pensare a garanzie adeguate, ad un rispetto della normative per...

(19 Dicembre 2003)

Trieste: infortunio mortale in ferrovia

Tragico incidente sul lavoro mercoledì in un cantiere a Trieste. Massimo Sossai, 30enne originario di Santa Lucia di Piave e residente a Susegana da è morto mercoledì a Trieste in seguito ad un tragico incidente sul lavoro. Il giovane è volato giù da un'impalcatura insieme ad un suo collega, il suseganese Gianni Gava, che invece si è salvato. Lui ed il suo...

(15 Dicembre 2003)

Centro di documentazione e lotta

La morte preannunciata di un lavoratore alla BolognaFiere

Ci è giunta appena la notizia della morte sul lavoro di un operaio rumeno addetto (in subappalto) alla costruzione dei nuovi padiglioni della BolognaFiere. Siamo di fronte ad una morte annunciata: le condizioni di sicurezza sul lavoro all'interno dell'eterno cantiere delle fiere sono da troppo tempo gravissime. Chiunque abbia avuto l'occasione di entrare nel recinto della BolognaFiere tra...

(18 Novembre 2003)

p. RdB/CUB Bologna Luigi Marinelli

Schio (VI): Vite vendute!

In 2 giorni 3 morti sul lavoro!

- 8 ottobre 2003 A Montecchio Magg. (VI) muore lo slavo “partita iva” MILAN DJORDJEVIC di 32 anni: si sfracella cadendo da un fabbricato in costruzione alto 7 metri. - 8 ottobre 2003 A Schio (VI) muore lo slavo STANISA MARIJANOVIC di 32 di anni: un blocco di metallo di 50 quintali gli schiaccia la testa. - 9 ottobre 2003 A Laghi (VI) muore il rumeno GHEORGHE DUMITRU di 48 anni:...

(13 Ottobre 2003)

Partito della Rifondazione Comunista Circolo “P.Tresso” di Schio

Cargnacco (UD): due morti all'ABS

Luciano e Riccardo stavano lavorando all'interno di un forno alle Acciaierie Bertoli-Safau (Abs) di Cargnacco in provincia di Udine quando, per cause non ancora chiarite dagli inquirenti, si è sprigionata una nube tossica che ha ucciso i due manutentori. Luciano era dipendente della Abs, Riccardo di una ditta appaltatrice. Quando i compagni dei due operai non hanno più avuto risposte...

(10 Ottobre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

Friuli: due morti in acciaieria

Due persone sono morte all' interno delle Acciaierie Bertoli Safau (Abs) di Cargnacco di Pozzuolo (Udine). Le notizie su quanto e' accaduto sono ancora frammentarie ma - a quanto si e' appreso - i due operai sarebbero morti sotto alcuni forni. Una terza persona e' stata trasportata in elicottero all' ospedale di Udine, dopo essere stata colpita da malore.

(9 Ottobre 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

Pordenone: infortunio in ferrovia

È successo lungo il secondo binario della stazione ferroviaria di Pordenone all'operaio Edoardo Sgrazzutti , 54 anni, di Sacile, folgorato da un cavo dell'alta tensione. L'uomo, che è ora ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Pordenone, è scampato alla morte grazie al tempestivo intervento dei suoi quattro colleghi, tutti dipendenti della Rfi (Rete ferroviaria italiana)....

(9 Agosto 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

Morte sul lavoro anche per i minori

in Friuli e in Campania

In meno di una settimana, due minorenni sono rimasti uccisi per incidenti sul lavoro, da un capo all'altro della penisola. Uno, F.C., 15 anni di San Giorgio Nogaro (Udine), martedì scorso è rimasto schiacciato in seguito al ribaltamento di un carrello elevatore in una fabbrica di materassi di San Stino di Livenza. L'altro, S. D., manovale di 17 anni, ha perso la vita venerdì...

(11 Luglio 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

Venezia: una sentenza a favore dei lavoratori dell'ACTV

per aver lavorato in mezzo all'amianto per più di 20 anni

Amianto per coibentare i tubi e il vano motori di autobus e battelli, amianto attorno alle botole e sulle tettoie. E se c'era da cambiare qualcosa, via di martello e scalpello, con polvere d'amianto un po' ovunque. Dagli anni Settanta e fino al 1996, anno in cui l'azienda lo mise ufficialmente al bando in ossequio alle norme nazionali, i dipendenti Actv impegnati nel reparto manutenzione - al cantiere...

(16 Maggio 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

Padova: primo maggio 2003

Primo Maggio di lutto

Questa mattina intorno alle 11,30 a Loreggia, nel nuovo quartiere residenziale Ruzante, in costruzione nelle vicinanze dell’esclusivo sporting club Isola Verde, in un cantiere di proprietà dell’immobiliare Cortina, proprio nell’occasione della festa dei lavoratori, si è verificato l’ennesimo incidente mortale sul lavoro. Come Progetto Comunista di Padova riteniamo...

(1 Maggio 2003)

Progetto Comunista – Sinistra PRC – Padova

Zanussi di Susegana: ricordando Luisa

La fabbrica di Susegana ha ricordato ieri la scomparsa di Luisa Ciampi, avvenuta un anno fa in conseguenza delle ustioni riportate nell'incendio del 12 novembre 2001. La commemorazione si è svolta con la diretta e commossa partecipazione dei dipendenti, invitati dal giornale aziendale "Il Termometro" a scrivere e leggere una frase in memoria della collega scomparsa. Il lavoro è stato...

(16 Aprile 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

Incendio all'Alcoa di Fusina

Incendio all'Alcoa di Fusina per una fuoriuscita di alluminio fuso dal reparto Elettrolisi. L'alluminio fuso ha "camminato" lungo il reparto e poi ha invaso un cunicolo, incendiando cavi elettrici e tubazioni. Per lo spegnimento delle fiamme, rimaste comunque praticamente invisibili all'esterno dei cancelli, sono intervenuti i vigili del fuoco. Nessun operaio del reparto Elettrolisi è rimasto...

(20 Marzo 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

628611