il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Cantiere Italia

Cantiere Italia

(17 Novembre 2010) Enzo Apicella
Presentato il report Inail: gli omicidi sul lavoro nel 2009 sono stati 1021

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

Capitale e lavoro (cronaca nordest)

Di lavoro si muore

Sicurezza nei luoghi di lavoro

(145 notizie dal 12 Novembre 2001 al 14 Maggio 2018 - pagina 5 di 8)

A Torino I fischi degli operai ai sindacalisti sono significativi.

Non è stato solo il gesto di una momentanea protesta, per una strage che come tante altre è avvenuta e da tempo si palesava annunciata, ma un segnale che viene da lontano e deve saper andare oltre. Solo noi operai sappiamo come si vive in fabbrica, quali sono i ricatti a cui siamo sottoposti e tra tutti principalmente quello del posto di lavoro. Solo noi sappiamo quello che ci tocca...

(14 Dicembre 2007)

RSU SLAI COBAS NEW HOLLAND MODENA

Scivola e sbatte la testa, muore portuale a Ravenna

Sgobbare e morire prima della pensione

E' caduto in mare sbattendo la testa ed è morto un ormeggiatore al lavoro su una banchina del terminal container all'interno del porto canale di Ravenna. Domenica notte Filippo Rossano, 57 anni di Marina di Ravenna, attorno alle 2 si trovava su un mezzo navale di appoggio (quello che riceve le cime delle navi in attracco) quando ad un certo punto, forse a causa di una decelerazione o al contrario...

(15 Ottobre 2007)

Muore una giovane operaia alla 3B di salgareda:Non e' normale morire sul lavoro

Fino a quando dovremo assistere a questo immondo spettacolo? ogni morte sul lavoro (4 in media al giorno) appare isolata, ognuna nel proprio contesto e, pertanto, apparentemente incomprensibile. Jasmine, una ragazza di 21 anni non sarà purtroppo l’ultima vittima di un sistema criminale di deregolamentazione del lavoro e della sicurezza delle persone. Si dirà che un collega...

(23 Settembre 2007)

Rifondazione comunista-circolo rosa luxemburg-citta' del piave

Jasmine Marchesi, 21 anni, lavoratrice interinale, schiacciata da una pressa nel trevigiano

Corriere della Sera: Era diplomata in lingue e aveva 21 anni di Eraclea (Venezia) rimasta uccisa la notte tra lunedì e martedì in un incidente all'interno dell'azienda "3B spa" di Salgareda (Treviso) nella quale da qualche tempo lavorava con contratto a termine. La giovane, figlia unica, è stata schiacciata da una pressa compattatrice di residui plastici del peso di circa 10 quintali...

(21 Settembre 2007)

Morta giovane operaia nel Trevigiano Schiacciata da una pressa compattatrice

Notizia dall'ANSA Veneto. (2007-09-18 10:53) Incidenti lavoro: morta giovane operaia nel Trevigiano Schiacciata da una pressa compattatrice (ANSA) - TREVISO, 18 SET - Un'operaia di 20 anni e' morta la scorsa notte in un incidente sul lavoro avvenuto nell'azienda 'Tre B', a Salgareda. Secondo quanto si e' appreso la giovane, che stava operando nelle vicinanze di una pressa compattatrice di residui...

(20 Settembre 2007)

FS: Solidarieta' a Mimmo Romeo

Appuntamento a Bologna il 19 settembre, alle 9

Domenico Romeo, macchinista e delegato rsu del deposito di Roma S.Lorenzo, tra i promotori dell'assemblea nazionale dei ferrovieri , mercoledi 19 settembre 2007 alle 9,30, si presentera' davanti al tribunale di bologna per l'udienza preliminare di un procedimento a suo carico per la ormai consueta e nota "interruzione di pubblico servizio". Come moltissimi altri macchinisti mimmo ha sempre rifiutato...

(17 Settembre 2007)

FS. Prima udienza a Bologna per il processo sull'incidente di Casalecchio Garibaldi.

Il 30 maggio a Bologna si terrà la prima udienza del processo a carico dei colleghi Gabriele Martini e Daniele Boscolo, rispettivamente macchinista e capotreno del tr.11432, che il 30 settembre del 2003 incorsero nel superamento del segnale di partenza della stazione di Casalecchio Garibaldi, terminando la corsa contro il paraurti a valle del segnale e provocando il ferimento di circa 200 viaggiatori....

(25 Maggio 2007)

per l'Associazione "Coordinamento 12 gennaio" Emilia Romagna: Savio Galvani

La terza corsia miete vittime

Esprimiamo la nostra più profonda partecipazione al lutto e la massima solidarietà ai familiari del lavoratore dei cantieri autostradali vittima del proprio lavoro a Casalecchio. Sosteniamo, pertanto la mobilitazione dei lavoratori dei cantieri interessati e gli impegni presi dall’Amministrazione Comunale di Casalecchio di Reno nel volere chiarezza dalla Società delle Autostrade...

(18 Maggio 2007)

Il Segretario del Circolo PRC “Rosa Luxemburg” – Casalecchio di Reno Orivoli Nello

Fiat Modena: gli operai saldatori in lotta per difendere la salute e la sicurezza di tutti gli operai

Manifesto appeso nelle bacheche dello stabilimento

All'Assemblea tenutasi il 21 Marzo gli operai della Lastroferratura hanno denunciato la situazione in cui versa il reparto al quale si sono aggiunte le nuove cartelle di produzione Fiat (aumenti medi del 30%): - un impiantistica obsoleta e malfunzionante che però viene sostituita da braccia operaie alla bisogna - una aspirazione insufficiente che fà saturare l'aria all'interno del...

(24 Marzo 2007)

RSU FIAT NEW HOLLAND

Sciopero metalmeccanici Padova: 90% di adesioni

Oltre il 90% dei lavoratori metalmeccanici della provincia di Padova ha aderito oggi allo sciopero di 3 ore indetto da Fim, Fiom, Uilm per chiedere sicurezza sul lavoro dopo il tragico incidente che ha provocato la morte di due lavoratori rumeni alla Fonderia Anselmi. Tutte le principali fabbriche della provincia di Padova si sono fermate. Oltre tremila lavoratori metalmeccanici, assieme a delegazioni...

(24 Marzo 2007)

rassegna.it

Per non dimenticare

Stanislaw Gradalski morto in un magazzino di Spini di Gardolo lo scorso venerdì era emigrato dalla Polonia in cerca in lavoro. Da poco più di un anno lavorava a Trento. Ha trovato una morte probabilmente evitabile lavorando per una comunità e per una terra che non era la sua. Nessuno, tra tutti quelli che non perdono occasione per criticare strumentalmente gli extracomunitari...

(19 Marzo 2007)

Sebastiano Pira responsabile per lo Slai Cobas del Trentino

L'operaio Mario Pizzo è morto nello stabilimento Seal Line di Montegaldella (Vi)

per l'esplosione di una cisterna che lo ha sbalzato a 30 metri di distanza

Un operaio è morto in seguito ad uno scoppio avvenuto all'interno dell'azienda di materiale plastico in cui lavorava a Montegaldella, in provincia di Vicenza. Secondo le prime informazioni, l'uomo stava cercando di sostituire delle viti di una cisterna, che avrebbe dovuto contenere acqua, quando è avvenuta un'esplosione che l'ha scagliato ad alcuni metri di distanza. Sul posto, sono...

(1 Febbraio 2007)

Murano (VE): Morte in fabbrica Non era suicidio ma incidente sul lavoro

VENEZIA - Svolta nelle indagini sulla morte in una fabbrica di Murano. Quello che inizialmente sembrava un suicidio sarebbe invece un incidente sul lavoro. Per la morte della venticinquenne Sara Tagliapietra la procura ha iscritto nel registro degli indagati padre e figlio, titolari della ditta "Tre Emme". Giovedì, 18 Gennaio 2007

(20 Gennaio 2007)

Il Gazzettino

Trieste: due macchinisti di Trenitalia iscritti nel registro degli indagati.

Due macchinisti di Trenitalia iscritti nel registro degli indagati della Procura per interruzione di pubblico servizio. Michele Minafro e Ivano Modonato il 19 luglio scorso si erano rifiutati di mettersi ai comandi di un convoglio passeggeri con il famigerato VACMA che da Trieste doveva raggiungere Venezia. Aperta l'inchiesta da parte delle FS e della Procura di Trieste (PM Federico Frezza).

(4 Ottobre 2006)

Due lavoratori edili morti dul lavoro a Verona.

La Federazione provinciale di Rifondazione Comunista e la senatrice Tiziana Valpiana partecipano al cordoglio per la morte sul lavoro di Ovidiu Manole Heisu e Ioan Petrisor, lavoratori provenienti dalla Romania che, alla ricerca di migliori condizioni di vita, sono precipitati dalla piazzola aerea nella quale stavano lavorando per riparare il campanile della chiesa di Buttapietra. Un’altra...

(25 Giugno 2006)

Il segretario provinciale del PRC di Verona Renato Peretti prc@prcvr.191.it

Un gesto per non dimenticare e per far conoscere

Martedì 11 aprile 2006, ore 13.30, ingresso del porto di Monfalcone

Lo scorso 18 marzo il Coordinamento Franco Cicciarella (che trae il nome dal giovane operaio deceduto un anno fa lavorando presso il Porto di Monfalcone) ha iniziato una raccolta di firme che sostiene la richiesta di apposizione di una targa all’interno dell’Azienda portuale affinchè non si dimentichi che di lavoro si muore ancora, e per sensibilizzare la conoscenza dei tanti, troppi...

(10 Aprile 2006)

Associazione Carico Sospeso via Roma, 4 34079 Staranzano (GO) www.caricosospeso.it

Ennesimo infortunio sul lavoro in porto a Monfalcone

11 aprile 2005...23 novembre 2005...in questi 7 mesi cos'è cambiato in porto a Monfalcone? Dopo la morte di Franco Cicciarella pensavamo che ci fosse più attenzione per prevenire gli infortuni in porto,ed invece niente. Poteva essere una tragedia,per fortuna i due lavoratori ricoverati non sono in gravi condizioni, ma riteniamo ingiusto che un lavoratore non sappia se alla fine della...

(28 Novembre 2005)

RIFONDAZIONE COMUNISTA (FEDERAZIONE DI GORIZIA)

Non per “tragica fatalità”

A quattro anni dalla morte sul lavoro di Paolo Sardo e Stefano Miniussi

Sono trascorsi 4 anni dalla morte di due operai della Crea S.p.A., Paolo Sardo e Stefano Miniussi, uccisi a 29 anni dalle esalazioni superiori ai limiti di tollerabilità persistenti in una vasca di depurazione nell’impianto di depurazione di Servola (Trieste ) gestito dall’ACEGAS S.p.A. E’ caduto per primo Paolo, il collega e amico Stefano, accorso nel tentativo di salvarlo,...

(8 Ottobre 2005)

Serena Miniussi serena.miniussi@virgilio.it

Incidenti e sicurezza sui posti di lavoro nei porti del friuli Venezia Giulia

interrogazione in consiglio regionale

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE E ALL'ASSESSORE COMPETENTE Oggetto: Sicurezza al porto di Monfalcone. - PREMESSO che in aprile si è verificato, in presenza di forte bora e pioggia, l'ennesimo incidente, stavolta mortale, all'interno del porto di Monfalcone; - PRESO ATTO che dai dati INAIL risulta che gli incidenti mortali nei porti sono secondi solo...

(15 Maggio 2005)

Il Consigliere regionale Kristian Franzil

Morte bianca in porto di Monfalcone e sicurezza nei posti di lavoro

L’ultimo tragico infortunio sul lavoro con esito mortale, accaduto la scorsa settimana nel Porto di Monfalcone ripropone con forza l’amara constatazione, che sul versante della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, si stia facendo ancora troppo poco. Come Segreteria Provinciale del Partito della Rifondazione Comunista, esprimiamo le nostre sentite condoglianze ai famigliari di...

(20 Aprile 2005)

Federazione di Gorizia del Partito della Rifondazione Comunista SEGRETERIA PROVINCIALE

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

609922