il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Cantiere Italia

Cantiere Italia

(17 Novembre 2010) Enzo Apicella
Presentato il report Inail: gli omicidi sul lavoro nel 2009 sono stati 1021

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Di lavoro si muore)

Capitale e lavoro (cronaca centro)

Di lavoro si muore

Sicurezza nei luoghi di lavoro

(142 notizie dal 17 Aprile 2003 al 15 Aprile 2020 - pagina 2 di 8)

Processo Eternit: il 19 novembre presidio alla Cassazione a Roma

Il 19 novembre inizierà il terzo grado del processo Eternit, uno dei più grandi processi ai padroni "assassini", uno dei processi-simbolo di tutte le lotte contro le stragi sul lavoro. Si mobiliteranno delegazioni da tutto il mondo per partecipare al processo e l'attenzione perciò sarà a livello internazionale. Le mobilitazioni di lavoratori e delle popolazioni durante...

(18 Novembre 2014)

RETE NAZIONALE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI POSTI DI LAVORO E TERRITORI

Saint Gobain: non è tutto oro quello che luccica

Il 7 Ottobre si celebrerà la giornata internazionale ambiente, salute e sicurezza di Saint-Gobain , che leggiamo essere dedicata a tutti i dipendenti per sensibilizzarli e migliorare la qualità e la sicurezza dei suoi luoghi di lavoro. Peccato che in questi anni salute e sicurezza non sempre hanno avuto diritto di cittadinanza in Saint cosi' come l'attenzione verso il lavoro come dimostra...

(4 Ottobre 2014)

cobas pisa

RESOCONTO INIZIATIVA DEL 16 SETTEMBRE 2014 AL MINISTERO DELL’AMBIENTE, IN CONCOMITANZA CON L’UDIENZA A TARANTO DEL PROCESSO DELL’ILVA.

Si è svolta il 16 settembre 2014, l’iniziativa programmata dal COMITATO 5 APRILE di Roma, presso il Ministero dell’Ambiente, in concomitanza con la seconda udienza del processo a Taranto sul caso ILVA. L’iniziativa di sostegno e solidarietà, si è svolta dalle 9 alle 11 con un volantinaggio e un megafonaggio, al quale hanno partecipato componenti del Comitato,...

(18 Settembre 2014)

A cura del COMITATO 5 APRILE di Roma – nodo locale della Rete nazionale salute e sicurezza sul lavoro e sui territori

Sull'incidente mortale sul lavoro a Montacchiello\Pisa

L'aumento dell'età pensionabile, l'aumento dei ritmi del lavoro, gli appalti al ribasso e la crisi economica e sociale sono le cause delle morti sul lavoro. Nonostante la riduzione delle ore lavorate e la perdita di centinaia di migliaia di posti di lavoro , infortuni e morti non diminuiscono e il nostro paese è tra quelli dove il problema assume connotati e dimensioni sempre più...

(12 Settembre 2014)

sportello sicurezza confederazione cobas pisa

Roma, 14 luglio: confermata la riunione del Comitato 5 aprile

Si confluisce, però, a Viale Trastevere 76, presso il Miur

Il COMITATO 5 APRILE DI ROMA, CONFERMA LA RIUNIONE DI LUNEDI' 14 LUGLIO ALLE 18, PRESSO L'ASSEMBLEA PRESIDIO DAVANTI AL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, UNIVERSITA' E RICERCA A VIALE TRASTEVERE 76, PER DARE UN SEGNALE DI CONFLUENZA E DI PRESENZA ATTIVA NELLE LOTTE E NELLE MOBILITAZIONI A SOSTEGNO DELLA SCUOLA PUBBLICA, DI CHI CI LAVORA E DI CHI NE USUFRUISCE E PER DARE UN CONTRIBUTO CON UN INTERVENTO (anche...

(13 Luglio 2014)

COMITATO 5 APRILE - ROMA - NODO LOCALE DELLA RETE NAZIONALE SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO E SUI TERRITORI

Morire di lavoro

Ieri avevamo dato la notizia appena accaduta la tragedia, oggi ricordiamo Dario Testani, 31 anni, geometra, è lui l'uomo rimasto sepolto dal crollo nel cantiere romano. Fatalità, sfortuna, ma anche coraggio e solidarietà: Dario si è gettato nella buca al primo crollo per salvare un altro operaio, non ha girato la testa dall'altra parte ma ha messo la sua vita a rischio...

(28 Maggio 2014)

DirittiDistorti

Roma, 24 aprile: presidio in concomitanza con la sentenza della Cassazione sul caso Thyssenkrupp

24 APRILE DALLE ORE 10, A ROMA PRESIDIO A PIAZZA CAVOUR (davanti alla Corte di Cassazione) IN CONCOMITANZA CON LA SENTENZA SUL CASO THYSSENKRUPP, promosso da RETE NAZIONALE SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO E SUI TERRITORI, dal COMITATO 5 APRILE di Roma e da ex lavoratori Thyssenkrupp. APPELLO A DELEGATI-E DI POSTO DI LAVORO, RLS, ASSOCIAZIONI DI GIURISTI, ASSOCIAZIONI E ORGANIZZAZIONI SINDACALI, FORZE...

(10 Aprile 2014)

Comitato 5 Aprile di Roma – nodo locale della RETE nazionale salute e sicurezza sul lavoro e sui territori

Firenze, 3 febbraio: presidio per la sicurezza in ferrovia

Fabrizio Fabbri, 34 anni, manovratore di Trenitalia, muore travolto dal treno che stava trasferendo, da solo, nella stazione di Firenze SMN la sera del 12 gennaio. Fabrizio è morto perché ha tentato in ogni modo di fermare il treno e impedirgli di nuocere. In pochi giorni, oltre all'infortunio mortale di Fabrizio, l'incidente ad Andora, e il mancato disastro per il crollo del costone,...

(31 Gennaio 2014)

Ferrovieri per la sicurezza, Assemblea 29 giugno, Comitato contro il sottoattraversamento AV di Firenze

Ferrovia: ancora una Vittima
del lavoro!

Organizzarsi e lottare prima, per non piangere
e recriminare dopo

Firenze, SMN, morto un giovane ferroviere La notte del 12-13 gennaio, un manovratore di 34 anni, Fabrizio Fabbri, ha perso la vita nella stazione di Firenze Smn. Non intendiamo pronunciare alcuna frase di circostanza, come sono soliti fare istituzioni, politicanti, sindacalisti e azienda Fs. Esprimiamo la nostra solidarietà alla famiglia, alla sua compagna ed al suo giovane figlio. Vogliamo,...

(17 Gennaio 2014)

CC "Fosco Dinucci"

Firenze, treno in manovra esce dai binari
Una motrice travolge e uccide un operaio

Redazione di Operai Contro, il codice del buffone Renzi ha previsto tutto, anche la ripresa dell’uccisione degli operai Una motrice in manovra è deragliata stanotte alla stazione Santa Maria Novella di Firenze mentre si stava formando un treno e ha travolto un operaio. Fabrizio Fabbri, 34 anni, dipendente delle Ferrovie, è morto sul colpo. Lascia la moglie e un figlio piccolo....

(13 Gennaio 2014)

operaicontro.it

Oggi presidio alla Prefettura di Firenze contro le morti sul lavoro

Firenze – lunedì, 09 dicembre 2013 Oggi pomeriggio USB Regione Toscana ha tenuto un presidio sotto la Prefettura di Firenze come atto di denuncia dei tanti gravissimi incidenti sul lavoro che si sono verificati anche nella Regione Toscana. Né gli imprenditori né tantomeno le istituzioni possono far finta di non sapere che nei cantieri, nelle fabbriche, nelle aziende agricole...

(9 Dicembre 2013)

USB Toscana

Schiavitù a chilometro zero

Le persone bruciate vive nelle fabbriche tessili segnano la storia dello sviluppo industriale e delle condizioni di lavoro. La stessa data dell'8 marzo ricorda la strage di operaie avvenuta per il fuoco più di un secolo fa negli Stati Uniti. Dopo aver percorso il mondo con la sua devastazione costellata di stragi di lavoratori, ora, grazie alla crisi, la globalizzazione torna là...

(2 Dicembre 2013)

G. Cremaschi - rete28aprile.it

Strage di Prato, la filiera assassina del commercio

Strage a Prato, nell’incendio avvenuto stamane in una fabbrica tessile nell'area del Macrolotto. Al momento il bilancio provvisorio è di sette morti e di tre operai ustionati ed in condizioni disperate, tutti di nazionalità cinese. Nella fabbrica dormitorio una vittima è stata trovata in pigiama e per questo i vigili del fuoco continuano a cercare tra le macerie. Altra...

(1 Dicembre 2013)

USB Commercio

Prato, brucia fabbrica: si temono 7 morti

Le fiamme hanno causato il crollo di una parte del fabbricato che era adibito a dormitorio

01 dicembre, 16:53 "I resti fanno pensare ad altre due persone oltre a quelle che abbiamo già trovato: quattro già all'obitorio ed una già localizzata". Lo ha detto il comandante dei vigili del fuoco di Prato Vincenzo Bennardo riferendosi ai resti umani carbonizzati trovati nel capannone dove aveva sede la ditta andata a fuoco. L'allarme è stato dato attorno alle sette...

(1 Dicembre 2013)

ANSA

COMUNICATO SINDACALE E STAMPA USI E RSU USI ZETEMA SU SEGNALAZIONI ED ESPOSTI AL MUSEO DELLA CIVILTA' ROMANA

Roma, 30 Ottobre 2013 SALUTE E SICUREZZA, MUSEO CIVILTA’ ROMANA E INTERVENTO DI UN SINDACATO AUTORGANIZZATO E SERIO, A TUTELA LAVORATRICI, LAVORATORI E CITTADINANZA – UTENTI DEI SERVIZI CULTURALI. Diamo un aggiornamento in merito a quanto possiamo dire, sulla questione del Museo della Civiltà Romana e in materia di SALUTE E SICUREZZA DEI LUOGHI DI LAVORO E DI TUTELA DI CHI CI...

(31 Ottobre 2013)

Segreteria intercategoriale USI Unione Sindacale Italiana, RSU USI Soc. Zètema P.C. srl

Verità per Marcel morto sul lavoro

Mercoledì 11 settembre alle ore 19.00 di nuovo a Via Pescara per ricordare Marcel, lavoratore romeno, e chiedere la verità sulla sua morte Il 15 luglio scorso un lavoratore edile romeno è morto in Via Pescara a Roma. Benché non conoscessimo il suo nome il 24 luglio ci siamo incontrati in segno di solidarietà e per riflettere insieme su quanto la cura di noi stessi...

(6 Settembre 2013)

Le persone solidali di Via Pescara e dintorni

Roma, via Pescara: la solidarietà continua

Mercoledì 11 settembre ore 19.00 di nuovo a Via Pescara per ricordare un operaio morto sul lavoro Il 15 luglio un lavoratore romeno è morto in Via Pescara. Mercoledì, 24 luglio, ci siamo incontrati per riflettere insieme su quanto la cura di noi stessi e di chi ci è accanto sia così importante sul lavoro e nella vita. E' stato un gesto piccolo ma importante. Abbiamo...

(28 Luglio 2013)

Le persone solidali di Via Pescara e dintorni

Roma, per ricordare un lavoratore romeno

Mercoledì 24 luglio ore 19.00 a Via Pescara per ricordare un operaio morto sul lavoro Il 15 luglio un lavoratore romeno è morto in Via Pescara. Sindacati e istituzioni dovrebbero accertare cause ed eventuali responsabili. E noi? Possiamo tirare avanti come spesso facciamo di fronte a brutte notizie. Oppure possiamo fermarci un momento e riflettere insieme su quanto la cura di noi stessi...

(20 Luglio 2013)

Federico, Paolo, Giorgio

Come ti ammazza il lavoro notturno. A Foligno

Il lavoro ti ammazza anche "in itinere", è risaputo. Ma spesso aziende e governo fanno finta di non capire. Ma questa è chiarissima: un operaio di 60 anni termina il turno di notte e si schianta contro una palazzina mentre guidda verso casa. E' il risultato della "flessibilità", della disponibilità totale della forza lavoro a qualsiasi orario, turnazione, ritmo. La gente...

(28 Giugno 2013)

Redazione Contropiano

Velletri (Rm), morire di lavoro alla vigilia della festa del lavoro

Un altro morto sul lavoro, proprio alla vigilia del Primo Maggio. Il copione è quello tipico dello sfruttamento e della riduzione di diritti e costo del lavoro. L'uomo, un romeno di 46 anni, lavorava in nero e non aveva alcuna protezione quando un solaio gli e' crollato addosso, facendolo morire sul colpo, seppellito dalle macerie. Il committente dei lavori e proprietario del locale, un italiano...

(1 Maggio 2013)

Fabrizio Salvatori - controlacrisi.org

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

657708