il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

Dove va il governo Prodi

(5 notizie dal 30 Aprile 2006 al 22 Dicembre 2007 - pagina 1 di 1)

Governo Prodi: un bilancio negativo

Ad un anno e mezzo dall'insediamento del Governo Prodi il bilancio della sua azione è certamente negativo. Il nostro partito decise di entrarvi sulla base di due assunti: un programma che avrebbe segnato una discontinuità rispetto ai governi precedenti e una permeabilità all'azione dei movimenti, a garanzia di questa discontinuità. Quindi politiche innovative socialmente...

(22 Dicembre 2007)

Comitato Politico del PRC di Bologna

Elezioni provincia di Vicenza: un voto di protesta

Vicenza maglia nera d’Italia per quel che riguarda l’affluenza alle urne in questa tornata elettorale; un dato anomalo, visto che in passato l’affluenza nella città berica è sempre stata superiore alla media nazionale, ma che segna in modo incontrovertibile la protesta dei cittadini rispetto alle istituzioni. La posizione assunta dal Governo e dalle Amministrazioni...

(30 Maggio 2007)

Presidio Permanente No Dal Molin

Solidarietà ai compagni Rossi e Turigliatto.

Decidere di intervenire in Afganistan ed accettare che la missione di guerra comunque prosegua è la stessa cosa. Ma non è soltanto una questione militare o politica ma è anche etica. Sui problemi etici, da sempre, si riconosce la libertà di coscienza. Di recente tale libertà è stata rivendicata all’interno dell’Unione a proposito dei DICO e da...

(22 Febbraio 2007)

Lucio Costa - Cadoneghe (PD)

Tutto come da copione!

Riflessione sul governo Prodi e dintorni.

I primi passi del governo Prodi sono tutt’altro che esaltanti. Ci sono di mezzo certamente i guasti provocati dal governo Berlusconi ed il reale pericolo rappresentato da una forte destra di matrice eversiva. Ma è difficile cogliere dai primi atti del nuovo governo e dal dibattito interno alla maggioranza quel segno di reale cambiamento auspicato prima e durante la campagna elettorale. Del...

(17 Giugno 2006)

Lucio Costa

1° Maggio 2006: contro il nuovo governo dei padroni, dei banchieri, e del capitale europeo e americano

In Italia si sono appena tenute le elezioni. Al governo antioperaio e antipopolare del centro-destra si sta sostituendo il governo Prodi. Molti lavoratori, molti giovani e donne hanno votato per il centro-sinistra aspettandosi un cambiamento radicale della situazione. In realtà Prodi va al governo con il sostegno della finanza e della grande industria e di settori influenti dello stesso capitale...

(30 Aprile 2006)

Comitati Comunisti PuntoACapo

79556