il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Un fil di fumo

Un fil di fumo

(10 Maggio 2010) Enzo Apicella
La riunione straordinaria dell'Ecofin vara un piano di aiuti di 500 miliardi di euro per la Grecia e gli altri paesi europei in crisi

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Il capitalismo è crisi

Notizie e analisi sulla crisi del sistema di produzione capitalistico

(546 notizie dal 1 Giugno 2004 al 1 Agosto 2019 - pagina 9 di 28)

Su alcune interpretazioni della crisi e del capitalismo attuale di piero bernocchi

Le mobilitazioni in corso in Europa contro la crisi e i suoi responsabili stanno provocando anche una diffusa discussione su elementi di analisi economica e politica cruciali per qualsiasi processo di trasformazione sociale di rilievo. In generale si può dire che si estendono positivamente argomentazioni di carattere apertamente anticapitalistico, di rifiuto globale di un sistema considerato...

(24 Novembre 2011)

Piero Bernocchi Confederazione Cobas

La crisi islandese

Islanda: un riassunto di tre anni di crisi La crisi dell’Islanda fornisce molti elementi di riflessione. Facciamo un breve riassunto di quanto è successo in questi ultimi tre anni. A) Il capitalismo cresce solo come economia speculativa Prima dello scoppio della crisi del 2008 l’Islanda era la dimostrazione che il capitalismo è il paradiso in terra, un esempio delle meraviglie...

(17 Novembre 2011)

Miguel Giribets

È finito il neoliberismo? Tutti a casa?

Decenni di sciagurato neoliberismo stanno presentando il conto alle economie occidentali. Decenni di tagli ai salari, di privatizzazioni, di tagli ai servizi pubblici, di spostamento della ricchezza dalla produzione alla finanza stanno presentando il conto agli Stati. Per decenni è stata raccontata la favola che il mercato arricchisse tutti, che tutti si potessero permettere tutto, che la...

(15 Novembre 2011)

Segreteria Nazionale Federazione dei Comunisti Anarchici

Capitalism, a love story di michael moore

Il film di Moore è un tentativo serio di critica del capitalismo reale, il suo punto debole è cercare di salvare a tutti i costi le premesse storiche ed ideologiche del mito americano (Jefferson, Adams), come se non avessero niente a che fare con quanto accaduto dopo. SCHEDA SUL FILM di Fabio ROSANA. Il film si apre con alcune scene di una rapina. Segue un documentario sull’impero...

(9 Novembre 2011)

Comidad

Riflessioni di fidel castro

Domani comincia la riunione del G-20, cioè dei paesi più sviluppati e ricchi del pianeta: Stati Uniti, Canada, Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia e l’Unione Europea come entità a parte con diritto a partecipare; sono i baluardi fondamentali della NATO oltre ai suoi alleati Giappone, Corea del Sud, Australia e Turchia nel suo duplica aspetto di paese in via di sviluppo...

(3 Novembre 2011)

Fidel Castro Ruz 2 novembre 2011 8 y 54 p.m.

Crisi o non crisi dobbiamo vivere!

Lo spettro del fallimento dello stato – a causa dell’enorme stock di debito accumulato - si è fatto più minaccioso. Non è più solo la Grecia ad essere in ballo. Le banche esigono interessi più alti per prestare soldi allo stato: lucrano sulla sfiducia, da una parte, e, dall’altra, cercano e ottengono la rassicurazione che la Banca Centrale e l’intera...

(27 Ottobre 2011)

L’Internazionale - Inchiesta Operaia

La violenza del capitale

Negli ultimi tempi, sui principali media ufficiali si paventa con insistenza un’ipotesi di default (cioè fallimento) della Grecia, a cui potrebbe far seguito un allarmante effetto domino che rischierebbe di travolgere drammaticamente altri Paesi che fanno capo all’euro, tra cui l’Italia e la Spagna sembrerebbero i più esposti al contagio della crisi. In questo periodo...

(20 Ottobre 2011)

Lucio Garofalo

Agli indignati non far sapere quanto la nato ama il banchiere

Altro che bombe al fosforo ed uranio impoverito. Il 15 ottobre scorso i telespettatori hanno scoperto che la vera arma di distruzione di massa è il sampietrino e che, mentre i bombardamenti che da otto mesi l'aviazione italiana infligge alla Libia sono "interventi umanitari", a Piazza San Giovanni invece c'era una "guerra". Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha dimostrato di possedere lo...

(20 Ottobre 2011)

Comidad

Un capitalismo “cattivo” per salvare un capitalismo “buono”

Se la crisi – come ha detto Jean-Claude Trichet – è sistemica, perché stiamo perdendo tempo nel salvare questa o quella banca? Salviamo l’intero sistema, alla grande, e così la finiremo e ci risparmieremo un accidente ogni settimana! Vediamo il caso di Dexia, la banca franco-belga che agonizzava. I governi del Belgio e della Francia si sono accordati per salvarla...

(18 Ottobre 2011)

Isaac Rosa Scrittore spagnolo, autore de “Il paese della paura”.

Emergenza Italia – tra crisi del debito e collasso economico

Seminario sulla crisi. Pisa 7 Ottobre 2011 Intervento Vladimiro Giacché –

La situazione ha cominciato ad avvitarsi a luglio, con l’andamento disastroso dei titoli di Stato. I rendimenti si sono impennati paurosamente, rendendo sempre più onerosi gli interessi che lo Stato italiano deve pagare su un debito che è già pari al 120% del prodotto interno lordo e quindi sempre più precaria la situazione dei conti pubblici. Per la verità,...

(8 Ottobre 2011)

Sfruttamento in/debito. Il ruolo degli Usa nell’ultimo crollo dell’economia mondiale

Intervento di Francesco Schettino al Seminario sulla crisi. Pisa 7 Ottobre 2011

Dopo un triennio trascorso dagli agenti del capitale nel tentare di obnubilare in ogni maniera, talvolta persino risibile, le condizioni estremamente critiche del capitalismo nella sua interezza, nelle ultime settimane, a seguito dell’impressionante crollo dell’economia mondiale, e delle connesse terrorizzanti prospettive di accumulazione dell’ultimo quadrimestre dell’anno...

(8 Ottobre 2011)

Sulla crisi. Intervento di Maurizio Donato, Università di Teramo

Seminario sulla crisi. Pisa 7 Ottobre 2011

Care compagne e compagni, se per caso qualcuno di noi avesse nutrito qualche dubbio su che cosa ci si debba aspettare nei prossimi mesi sul fronte interno della guerra di classe, la pubblicazione della lettera-diktat della BCE da parte del Corriere della sera ha provveduto a dissiparli. Il programma delle forze del capitale sta scritto lì, nero su bianco, e  il vice-segretario del PD...

(8 Ottobre 2011)

Seminario sulla crisi. Pisa 7 Ottobre 2011

Introduzione

La crisi di sistema sta per stravolgere tutto e tutti e per alcuni anni abbiamo pensato che questa crisi, iniziata nel 2007-2008, non ci riguardasse. Grave errore perché la crisi iniziata nel decennio scorso (ma ancora prima esplosa nel Continente asiatico e latino americano) continuerà per anni distruggendo posti di lavoro, welfare, gettando sul lastrico intere economie nazionali. E’...

(8 Ottobre 2011)

Cobas Pisa

Gli effetti della crisi mondiale.

Addio Europa

Vi ricordate dell’Europa risplendente degli ultimi venti anni, del lusso delle strade degli Champs Elysées a Parigi, o della Knightsbridge di Londra? Vi ricordate del consumismo esagerato, delle sfilate di moda a Milano, delle feste di Barcellona e della sofisticazione delle auto tedesche? Là tutto questo c’è ancora, ma non è più lo stesso. Le città...

(6 Ottobre 2011)

di Frei Betto (Teologo, scrittore e saggista brasiliano)

Crisi del neo-liberismo o del capitalismo?

Qualcuno già nutriva fiducia che la crisi fosse in via di risoluzione. Alcuni indici sembravano autorizzare la speranza. In particolare la crescita della produzione industriale, mai interrottasi nei "paesi emergenti", dava segni di riavvio anche in Occidente (Germania e Usa in testa). L'estate, invece, è stata calda. Nuovo violento salto della crisi sul piano finanziario e scomparsa...

(5 Ottobre 2011)

Nicola Casale

"Soldi,soldi veri!!" (Marcegaglia)

Il Presidente Napolitano non ha gradito il manifesto a pagamento fatto dall'industriale Della Valle contro i politici italiani ed ha ammonito a non attaccare la politica. Per quanto risulti sorprendente e fuori tempo massimo la presa di distanza di un industriale dalla politica non mi riconosco nella reprimenda di Napolitano che non può difendere l'indifendibile senza una sola parola di autocritica...

(3 Ottobre 2011)

Pietro Ancona

la nostra risposta adeguata
FARE IN PROPRIO, FARE SUL SERIO.

“Il rapporto tra i proprietari delle condizioni di lavoro ed i produttori diretti nasconde il segreto e l’arcano del fondamento di tutta l’organizzazione sociale.” K.Marx Non si tratta di dare una risposta qualsiasi. Si tratta di dare una risposta adeguata all’attacco cui siamo sottoposti. Una risposta che nella resistenza odierna contenga i germi della riscossa futura. Di...

(29 Settembre 2011)

C O M B A T Roma

La marcegaglia sposa la truffa delle cartolarizzazioni (col pretesto di berlusconi)

La strabiliante sopravvivenza politica dell'Insano Vegliardo di Arcore costringe le menti dei commentatori ufficiali ad escogitare le più sofisticate teorie per spiegare l'arcano. Esaurita nei mesi scorsi la menzogna ufficiale secondo cui il potere berlusconiano sarebbe stato basato sul consenso elettorale, ora è necessario attingere maggiormente alle altre mitologie a disposizione. C'è...

(29 Settembre 2011)

Comidad

Anche noi vogliamo pagare…

Ha cominciato uno degli uomini più ricchi del mondo, il nordamericano Warren Buffet, proprietario e azionista di società, fondi sovrani, società di rating come Moody’s. Facendo notare che la sua segretaria pagava il 36% di tasse rispetto a lui che paga il 17,4% , ha sostenuto che, in questo momento di crisi, anche i super-ricchi come lui dovrebbero pagare tasse più...

(27 Settembre 2011)

Daniela Trollio, Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” Via Magenta 88, Sesto S.Giovanni)

Il risveglio dei maiali

di L.Vasapollo con R.Martufi e J.Arriola, ED.JACABOOK , in libreria dal 23 settembre 2011

Questo è un pamphlet sulla crisi attuale dell'economia capitalista: la sua origine nel 1971, a partire dagli USA, la recente storia dell'Economia Europea ed Italiana, la situazione dei PIIGS (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna) e la possibilità per i PIIGS e per il nostro paese di trasformare la crisi in opportunità. Si tratta di una critica radicale a come è...

(27 Settembre 2011)

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

467045