il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Fondo Monetario Internazionale

Fondo Monetario Internazionale

(12 Agosto 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Il capitalismo è crisi

Notizie e analisi sulla crisi del sistema di produzione capitalistico

(553 notizie dal 1 Giugno 2004 al 8 Settembre 2021 - pagina 20 di 28)

Forlì - L'ombra di 1700 licenziamenti

Anno 2009: una strage di lavoratori. E 2mila cassintegrati. Crollata l’industria: Forlì-Cesena è maglia nera di Romagna

FORLI’ - “Non siamo ancora fuori dalla crisi e c’è il rischio del rimbalzo del gatto morto”. La metafora felina è dell’assessore provinciale Denis Merloni. Il nuovo assessore della giunta di Massimo Bulbi, oltre alla delega al lavoro ha ricevuto a giugno anche quella alla “crisi” segno tangibile di quanto la pessima congiuntura economica stia...

(18 Gennaio 2010)

La Voce di Romagna

Il capitalismo e la crisi

di Vladimiro Giacchè

Immaginiamo di incontrare un tipo che fa discorsi strani. Che dice che la crisi non è un’eccezione, ma la norma. Che questa crisi non è stata causata né da qualche speculatore troppo avido, né da qualche proprietario di casa troppo credulone. E neppure dalla nuova casta dei banchieri, dai governatori delle banche centrali e dagli analisti delle società di rating....

(14 Gennaio 2010)

Sulla natura della crisi

La pesante recessione economica sta facendo riemergere molti segnali che inducono a ragionare meglio sull’origine e sulla natura della crisi, che non è solo economica, in quanto tradisce uno stato di decadenza e dissoluzione di un mondo imperniato storicamente sulle fragili certezze della scienza e della tecnica al servizio del profitto economico privato. Si tratta di un sistema di convinzioni...

(6 Dicembre 2009)

Lucio Garofalo

"La proprietà è un diritto naturale, le tasse un furto"

Si è aperta a Pordenone una causa sul cosiddetto sostituto di imposta. Un imprenditore si rifiuta di continuare ad incassare per conto dello Stato le tasse ed i contributi dei propri dipendenti sostenendo che non vuole continuare a fare l'esattore peraltro gratuitamente. L'imprenditore ha dato ai propri dipendenti una busta paga comprendente il lordo: la paga più l'irpef ed i contributi...

(24 Novembre 2009)

Pietro Ancona http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/

La crisi non è per tutti

Trade Business è una di quelle famose riviste di settore che conosci solo se bazzichi certi ambienti. Gli argomenti sono quindi molto specifici e le tirature sono commisurate a un pubblico non di massa (con relativo prezzo di copertina non esattamente basso, ma comunque neppure esagerato per un mensile). Come suggerisce il nome, la rivista si occupa di normalmente di commercio e distribuzione. Il...

(14 Novembre 2009)

SLAI COBAS IPERCOOP CREMA

Studiosi marxisti militanti a convegno ad Halifax sulle pratiche della transizione e la crisi

Si è svolto a fine ottobre in Canada, presso l’università di Halifax, un convegno internazionale a cui hanno partecipato studiosi marxisti di tutto il mondo; tra gli altri, James Petras, Walden Bello, il cubano Nelson Valdes e dall’Europa Tom Brass, Rita Martufi – ricercatrice del centro studi Cestes - e Luciano Vasapollo – docente dell’università...

(3 Novembre 2009)

a cura della redazione di Nuestra America

Milano. Assemblea metropolitana per il rilancio del conflitto sociale

Le realtà milanesi dell’autorganizzazione sociale e sindacale promuovono per domenica 8 novembre 2009 alle ore 15:00 presso il Centro Sociale Autogestito Vittoria (via Friuli ang. Via Muratori) un’assemblea metropolitana per valorizzare percorsi e prospettive unitarie al di fuori e contro ogni logica concertativa. Un momento di confronto per costruire spazi di convergenza e soprattutto...

(1 Novembre 2009)

Le realtà milanesi dell’autorganizzazione sociale e sindacale

A New York, lunghe file ai centri di distribuzione viveri.

I servizi giornalistici di Cath Turner del network Al Jazeera da New York City attestano code interminabili ai centri di distribuzione viveri nei sobborghi come il Bronx, con larga presenza di persone a reddito insufficiente. Nel primo periodo del 2008, sommosse per il cibo e proteste hanno scosso il mondo, quando i prezzi delle materie prime di base crescevano vertiginosamente fuori controllo e...

(31 Ottobre 2009)

Cath Turner

California, “primo degli Stati Uniti in fallimento”?

Ormai, molti Californiani fanno affidamento solamente su sussidi alimentari, fra disoccupazione in aumento e tagli alle prestazioni della previdenza e sicurezza sociale. Alla domenica mattina, presso la congregazione metodista della Glide Memorial United Methodist Church nel distretto degradato Tenderloin (n.d.tr.…malfamato! In origine denominazione di un quartiere di New York, meta ambita...

(31 Ottobre 2009)

Rob Reynolds

Emergenza salari e emergenza occupazionale

I dati diffusi dall’Istat sull’economia italiana sono inferiori alla realtà, per cui non è azzardata la cifra di 3,2 milioni di disoccupati. Sono molte le donne che negli ultimissimi anni hanno smesso di cercare lavoro, le tariffe dei servizi a domanda individuale come gli asili nido sono in costante aumento, le rette per il ricovero di un anziano in una Rsa sono quasi inostenibili....

(31 Ottobre 2009)

CONFEDERAZIONE COBAS

Suicidi in Francia e Contratti in Italia

Ieri la giornata è stata scandita da due brutte notizie : il venticinquesimo suicidio di un dipendente della telecom francese e la firma separata del contratto dei metalmeccanici italiani con l'umiliante esclusione della Fiom rappresentante della stragrande maggioranza dei lavoratori. Sostanzialmente le due notizie sono due facce di una stessa realtà: la perdita di valore e di identità...

(17 Ottobre 2009)

Pietro Ancona http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/

Le/I cassaintegrate/i, le/i disoccupate/i, le/i precarie/i, non sono limoni da spremere e poi gettare.

Il Coordinamento Lavoratori Contro la Crisi del FVG chiama il mondo del lavoro alla lotta. La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, viene a Trieste per un convegno sulle infrastrutture, è un’occasione di fare sentire forte la voce della protesta operaia. Mobilitiamoci, tutte e tutti contro la politica dei padroni che vuole farci pagare la crisi in atto, riducendo i nostri diritti...

(11 Ottobre 2009)

Coordinamento lavoratori contro la crisi del Friuli venezia giulia

Motor Show I tempi della crisi, la fine di un mito.

Le automobili cinesi e indiane a Bologna

Quando, qualche mese fa, come Gruppo di Studio sull’Emilia Romagna scrivemmo il libro Bologna dove va la vecchia signora? (ed. Quaderni di Contropiano), la nostra attenzione era rivolta alle modificazioni del tessuto urbano e produttivo della città. Osservammo che le modificazioni descritte avrebbero potuto subire delle accelerazioni dovute ai processi di crisi in atto. I cambiamenti...

(8 Ottobre 2009)

Gruppo di Studio sull’Emilia Romagna dell’Associazione Politica e Classe-Bologna

I germogli sono già appassiti

Economia mondiale: una nuova primavera?

Da diverso tempo ormai, politici, economisti e giornalisti borghesi, si lasciano andare a rosee previsioni riguardo le sorti future dell’economia mondiale, arrivando a parlare dello sbocciare di “germogli verdi” che segnalerebbero l’arrivo di una “primavera” per l’economia, dopo due anni di quella che verrà ricordata come la peggior crisi globale dal...

(3 Ottobre 2009)

Alberto Madoglio (Partito di Alternativa Comunista)

Il 23 ottobre è sciopero generale

Cub, Cobas e SdL hanno indetto uno sciopero generale di 24 ore di tutti i lavoratori pubblici e privati per il 23 ottobre. Le organizzazioni di base ritengono indispensabile una forte risposta alla valanga di licenziamenti in corso, ai massicci tagli alla scuola pubblica con l'espulsione in massa dei precari, alla chiusura di aziende, alla ipotesi di gabbie salariali e all’attacco al contratto...

(12 Settembre 2009)

CUB – Confederazione Cobas – SdL intercategoriale

Da Taranto a Belluno: la lunga lista delle aziende che oggi non riaprono

Purtroppo molti, tornando dalle ferie o dopo un mese di attesa forzata nella calura delle città, si troveranno con una pessima notizia, nonostante tutti i proclami di positività da parte di Confindustria e dell’attuale Governo. La realtà dei fatti è che queste aziende riportate di seguito sono tra le maggiori in Italia. E sono tutte avviate alla chiusura. Parliamo...

(6 Settembre 2009)

Ivan Di Francesco

La ripresa? Improbabile e precaria

Operai e abusivi di sinistra, affratellati con padroni e banchieri, fanno il tifo per una ennesima ripresa capitalista della economia, senza essere capaci di guardare oltre il proprio naso e fermare la vera emergenza della distruzione ambientale e della sovrappopolazione. Tutti si affidano alla speranza di uscire dalla crisi e il più piccolo segnale di rallentamento della stessa viene subito...

(2 Settembre 2009)

Paolo De Gregorio

Nel Messico ridotto alla carestia esploderà nel 2010 una nuova Rivoluzione?

Nel 1810 in Messico si dichiarò l’indipendenza dalla Spagna (nella foto il celeberrimo murales di José Clemente Orozco). Nel 1910 scoppiò la Rivoluzione zapatista. Alla vigilia del 2010, secondo la Conferenza Nazionale Contadina (CNC), il paese è al bordo della fame di massa. Per i fagioli, i frijoles, si teme un meno 80% nel prossimo raccolto, una tragedia che potrebbe...

(31 Agosto 2009)

Gennaro Carotenuto

A Mirafiori si fanno straordinari!!!

I soliti sindacati firmano per altri 4 sabati di straordinari.

Mentre i lavoratori del gruppo Fiat e indotto difendono il posto di lavoro con,scioperi della fame e presidi ai cancelli delle fabbriche,a Mirafiori si concedono straordinari. Alla Fiat Mirafiori non ci si vergogna più di nulla. Alle meccaniche si sono imposti i 18 turni, anche contro la volontà dei lavoratori. Alle carrozzerie si alterna invece un'altro tipo di turnazione: per qualche...

(27 Agosto 2009)

SdL Mirafiori Carrozzeria Coordinamento Provinciale di Torino SdL intercategoriale

L'oro della Banca d'Italia

Continua lo sfascio dell'Italia. Ne parlava domenica scorsa Scalfari solitamente e da sempre animato da razionale ottimismo e da fiducia nel futuro ma ora assai pessimista e catastrofico sulla situazione che si è creata in Italia per la combinazione tra crisi internazionale, debito accumulato ed azione di governo sempre più al servizio di interessi diversi da quelli dello Stato. Oggi...

(4 Agosto 2009)

Pietro Ancona http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

502484