il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

No al protocollo del luglio 2007

Respingiamo 'attacco alle pensioni e al welfare

(111 notizie dal 17 Luglio 2007 al 26 Ottobre 2007 - pagina 5 di 6)

L'autunno che verrà ........

La questione più importante aperta su questo dopo ferie è la questione del Referendum nei luoghi di lavoro ed il giudizio che i lavoratori daranno sulla bontà e sulla validità dell'accordo firmato lo scorso 23 luglio tra Governo e Sindacati. Ma il referendum si farà ?? Non è questa cosa di poco conto. Sul fatto che si tenga o meno questo referendum (legittimo...

(31 Agosto 2007)

Coordinamento Rsu

No al welfare di Prodi

Occorre lo sciopero generale e la vittoria dei no al referendum dei lavoratori e dei pensionati per bloccarlo

Chi ha veramente a cuore gli interessi economici e sociali dei lavoratori, dei pensionati e delle masse popolari e non quelli dei capitalisti e dei ricchi borghesi in genere, divergenti e antagonisti, non può avere dubbi, non può avere tentennamenti: sulla proposta di nuovo welfare di Prodi, comprensiva dei provvedimenti sul "mercato del lavoro", contenuta nel "Protocollo su previdenza,...

(30 Agosto 2007)

"Il Bolscevico", organo del PMLI, n. 31/07

Appello per la convocazione di uno sciopero generale unitario contro il protocollo su welfare e pensioni

Lo scorso 23 luglio Governo Prodi, Confindustria e CGIL-CISL-UIL hanno sottoscritto il protocollo d’intesa su welfare, lavoro e pensioni. Un’accordo che sulle pensioni è addirittura peggiorativo rispetto allo scalone di Maroni: attraverso il varo di 4 “scalini” si innalza l’età pensionabile fino a 61 anni a partire dal 2013. Non solo: al danno si aggiunge...

(24 Agosto 2007)

Per una mobilitazione sociale contro l'accordo su welfare

L'accordo sulle pensioni raggiunto da governo e sindacati , come previsto, conferma la natura politica del governo Prodi: un governo legato al grande capitale, sordo alle ragioni dei lavoratori e in sostanziale continuità con il liberismo e pronto a rispondere ai poteri forti fnanziarieuropei e alle loro politiche antisociali. L'accordo, infatti, si rivela come un accordo bidone che peggiora...

(23 Agosto 2007)

Perché aderire alla manifestazione del 20 ottobre?

E’ pensabile che la CUB od altre realtà del sindacalismo di base aderiscano ad una manifestazione promossa da sostenitori del governo Prodi (la “sinistra radicale” PRC-VERDI-PDCI) per riportare “sulla giusta rotta programmatica” il governo del centro sinistra? Dico di NO per una serie di motivi, in primo luogo perché un sindacato conflittuale e non concertativo...

(23 Agosto 2007)

Umberto Cotogni, RdB CUB La Spezia

Se non ora quando?

L'appello per una manifestazione ad ottobre "per spingere a sinistra il governo Prodi" non è solo sbagliata perchè tardiva (una protesta contro le politiche dell'attuale governo bisognava farla ieri, oggi sarebbe già in ritardo, figuriamoci il 20 ottobre, a Finanziaria approvata). Io credo che il tentativo di fare da stampella a questo governo sia sbagliatissimo, anche se animato...

(10 Agosto 2007)

Francesco Giordano

Ridatemi lo scalone

Finalmente siamo riusciti ad eliminare l'odioso ed iniquo scalone di Maroni, che allungava di 3 anni la mia vita lavorativa. Questa è la prima reazione che ho avuto ascoltando alla televisione la notizia dell'accordo sulle pensioni e mi sono convinto che doveva trattarsi davvero di un buon accordo; vista la soddisfazione espressa dai leaders sindacali e dai maggiori esponenti dei partiti della...

(8 Agosto 2007)

Vittorio Monti (lettera al "corriere dell'adriatico")

20 Ottobre: Noi non ci saremo

Sull'appello per la Manifestazione del 20 Ottobre promosso da" Il Manifesto" e "Liberazione"

Da poche settimane è nato il "Coordinamento per l'Unità dei Comunisti", formato da delegati sindacali, giovani, associazioni, compagne e compagni provenienti da molte esperienze (PRC, PdCI, McPCL, associazioni e collettivi della sinistra "extra-parlamentare") che avvertono il bisogno di una nuova soggettività politica organizzata, fuori e contro le gabbie del centrosinistra e...

(8 Agosto 2007)

I compagni e le compagne del "coordinamento per l'unità dei comunisti" cucnazionale@yahoo.it

Nessuna ciambella di salvataggio per questo governo

Quelli del 9 giugno replicano a Prodi e all'appello della Rossanda

"Non ci sentiamo di condividere affatto l'appello lanciato da Rossana Rossanda ed altri intellettuali della sinistra comparso su Manifesto e Liberazione del 3 agosto teso a lanciare una manifestazione nazionale per il prossimo ottobre e a rispondere in qualche modo positivamente alla lettera di Prodi" commenta Marco D'Ubaldo dei Cobas. "Questo appello e la manifestazione che invoca appaiono una...

(5 Agosto 2007)

Protocollo 23 luglio: scontata la firma cgil

la Cub raccogliera’ il dissenso

“Non avevamo dubbi che, alla fine, la CGIL avrebbe firmato il protocollo del 23 luglio con il governo amico”, dichiara Pierpaolo Leonardi, Coordinatore nazionale della CUB. “La necessità di accreditarsi come affidabile riferimento sindacale presso il futuro Partito Democratico ha prevalso su quella di ascoltare le forti proteste che arrivano dal mondo del lavoro e dagli stessi...

(4 Agosto 2007)

Ufficio Stampa Rdb CUB

Per una mobilitazione sociale contro l'accordo sul welfare

Lo SLAI Cobas aderisce all'iniziativa per il 12 settembre 2007

Noi riteniamo necessario che si arrivi allo sviluppo di un fronte più ampio e unitario possibile, a prescindere dalle sigle sindacali e politiche di appartenenza dei partecipanti, che getti le basi di un'opposizione sociale anticoncertativa e anticonsociativa alla politica "neoliberista" del governo Prodi, a partire dai nodi centrali del salario, del lavoro stabile per tutti e dei diritti nei...

(4 Agosto 2007)

l'Esecutivo Nazionale dello Slai Cobas

2 Agosto: una importante presenza della Cub in piazza

per abolizione del segreto di stato e contro l’accordo sul welfare

Anche quest’anno la CUB è scesa in piazza per l’anniversario della strage di Bologna, con lo striscione “Mandate in pensione almeno il segreto di Stato” che racchiude il senso della contestazione al Governo Prodi: contro le stragi che hanno percorso il nostro paese ultimi 40 anni, contro l’accordo truffa su pensioni, welfare e precariato, voluto pervicacemente...

(3 Agosto 2007)

Ufficio Stampa Rdb CUB

Occorre mobilitare tutta la sinistra sulle pensioni

Di una cosa sono intimamente convinto riguardo al gran polverone sollevato sul problema delle pensioni: che ci troviamo di fronte ad un accordo deludente, figlio di un allarmismo ingiustificato riguardo alla dimensione finanziaria del problema previdenziale, abbinato alla sottovalutazione delle ricadute sociali. Ritengo che noi Comunisti Italiani, insieme alle altre forze politiche della sinistra...

(1 Agosto 2007)

DARIO MARINI – Comunisti Italiani di Padova (dario.marini@pd.camcom.it)

Per una mobilitazione sociale contro l’accordo sul Welfare

Le reti sociali, i sindacati anticoncertativi, le associazioni della sinistra anticapitalista propongono un incontro pubblico a Roma il 12 settembre per discutere della mobilitazione contro l'accordo tra governo e Cgil, Cisl e Uil L’accordo sulle pensioni raggiunto da governo e sindacati , come previsto, conferma la natura politica del governo Prodi: un governo legato al grande capitale, sordo...

(1 Agosto 2007)

Action!, Confederazione Cobas, Rete dei Comunisti, Sinistra Critica, Giorgio Cremaschi (Rete28 Aprile), Luigia Pasi (Sdl), Emidia Papi (RdB), Vincenzo Siniscalchi (Sdl)............

L’assemblea dei delegati Cgil di Brescia ha bocciato l’accordo con il governo sulle pensioni.

L’assemblea dei delegati della Cgil di Brescia ha bocciato con una netta maggioranza (181 voti contrari, 138 favorevoli, 9 astenuti) l’accordo sulle pensioni e sul mercato del lavoro. La Rete28Aprile considera questo voto un segnale ulteriore del grande dissenso da parte dei lavoratori sull’accordo, dissenso che emergerà in maniera clamorosa nella consultazione. A questo punto...

(30 Luglio 2007)

Rete 28 Aprile nella Cgil per l’indipendenza e la democrazia sindacale

Nota esplicativa sul "Protocollo su previdenza, lavoro e competitivita’ per l’equita’ e la crescita sostenibili"

Il giudizio espresso sull’intesa dal Segretario generale della Fiom

Considerazioni generali Il governo ha raccolto in un unico protocollo tutti i temi discussi in questi mesi all’interno della maggioranza e nel confronto con le parti sociali. Il risultato è un protocollo di 7 parti e un allegato. A differenza di altri protocolli generali d’intesa tra le parti sociali, ultimo quello del 23 luglio del 1993, il testo è più un’insieme...

(30 Luglio 2007)

Fiom nazionale

In merito al protocollo su previdenza, lavoro e competitività

Esprimiamo una riflessione ed una valutazione complessivamente negativa in ordine al protocollo d’intesa raggiunto con il Governo, pur nella consapevolezza dell'articolazione delle questioni poste e delle difficoltà incontrate nella trattativa. In primo luogo il metodo - La piattaforma non è stata, preventivamente, sottoposta al voto dei lavoratori - E’ mancata una mobilitazione...

(29 Luglio 2007)

Salvatore Livorno Segretario confederale Cgil-Padova area Lavoro società-cambiare rotta Antonio Silvestri Segretario generale FIOM-Padova

Accordo infame sulle pensioni

Gli oltre 300 scioperi spontanei nelle fabbriche di questi ultimi mesi, lo sciopero generale richiesto dai lavoratori di base, quello proclamato dalla CUB ed altre sigle sindacali di autorganizzate lo scorso 13 luglio, i molteplici appelli in rete di migliaia di delegati RSU non sono bastati ad evitare che i vertici di CGIL CISL e UIL asserviti ed organici a questo sistema economico e finanziario...

(28 Luglio 2007)

Comitato per il rilancio della Previdenza pubblica Venezia

Welfare: l’accordo tra governo, cgil, cisl e uil penalizza ulteriormente i lavoratori immigrati

Il “Protocollo su previdenza, lavoro e competitività“ presentato dal Governo ed approvato dai sindacati concertativi, penalizza ancora una volta i lavoratori immigrati. Già la legge Bossi–Fini prevede, ingiustamente, che in caso di rimpatrio il lavoratore immigrato possa godere della pensione solo a condizione di aver compiuto i 65 anni di età, cioè oltre...

(28 Luglio 2007)

RdB CUB

Sciopero per le pensioni alla Zanussi di Susegana

La RSU della Zanussi Electrolux di Susegana ritiene profondamente sbagliata e gravosa per i lavoratori la nuova riforma delle pensioni. La RSU ritiene importante dare un segnale forte per fermare la nuova riforma che alza negli anni sia l'età pensionabile che il numero degli anni di contribuzione necessari per accedere alla pensione. Viene indetto per venerdì 27 luglio 2007 8 ore di...

(26 Luglio 2007)

La RSU Zanussi di Susegana

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |    >>

62742