il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Bell'Italia amate sponde

Bell'Italia amate sponde

(16 Maggio 2009) Enzo Apicella
L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha reiterato al ministro dell’Interno, Roberto Maroni, la richiesta di porre fine alla prassi del respingimento di migranti dalla Libia.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(La tolleranza zero)

La tolleranza zero

Tra deriva securitaria e nuove leggi razziali. I pogrom di stato contro i rom, gli stranieri, i mendicanti, i poveri...

(726 notizie dal 12 Marzo 2002 al 7 Gennaio 2019 - pagina 6 di 37)

Di corsa sotto la Manica

L’avesse fatto un qualsiasi uomo dei primati, più o meno leciti, sarebbe entrato nei Guinness. Ad Abdul Rahman Haroun, sudanese neanche tanto giovane, quarant’anni, l’impresa è costata un arresto e una denuncia da parte della polizia britannica che gli ha contestato ”danneggiamenti” alla circolazione. Circolazione dei treni che gli sferragliavano a 100,...

(8 Agosto 2015)

Enrico Campofreda

Lesbo, fuggiaschi e vacanzieri

Se ne stanno arruffati come vecchi, invece non arrivano a venti e trent’anni. Un’infinità sono bambini. Sfiniti restano imbambolati dentro e fuori quelle staccionate, i fili di recinzione che delimitano squallidi spazi d’emergenza. Costretti a condividerli coi rifiuti, sotto un rutilante sole picchiettato di mosche e zanzare. Solo gli occhi vagano fra cielo e polvere. Il numero...

(6 Agosto 2015)

Enrico Campofreda

Il “Melo”: politicanti e istituzioni alimentano la guerra tra gli sfruttati.

Le recenti polemiche sorte attorno alla casa famiglia il Melo evidenziano la strumentalizzazione politica in chiave razzista e sessista della vicenda operata dalla Lega Nord e dall'estrema destra alla disperata ricerca di una visibilità politica sul territorio, e la volontà da parte della Prefettura di determinare un'emergenza sociale che scateni un clima di intolleranza. Nella struttura...

(22 Luglio 2015)

La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Livornese

LA BAMBINA DELL'INSULINA

Sono i governi europei i mandanti dell'omicidio della bambina siriana morta perché gli scafisti avevano gettato in mare l'insulina indispensabile a salvarle la vita. Sono i governi europei che impediscono ai profughi di giungere nel nostro continente in modo legale e sicuro, e così li gettano tra le grinfie dei trafficanti mafiosi e assassini. Sono i governi europei: che violando le...

(18 Luglio 2015)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"

INCENDIO TREVISO: SOUMAHORO (CISPM-USB), È FRUTTO DI ODIO COLTIVATO E DELLA PAURA DI PERDERE CONSENSO

Domani a Roma Assemblea Nazionale -Via Giolitti 231 - dalle ore 10.00

“L'incendio a Treviso purtroppo non è il primo grave atto razzista e xenofobo che si verifica in Italia e rischia di non esser l’ultimo”, è la riflessione di Aboubakar Soumahoro, portavoce della CISPM (Coalizione Internazionale Sans-papiers, Migranti, Rifugiati e Richiedenti asilo) e membro dell’Esecutivo Nazionale USB. “Niente di sorprendente – prosegue...

(17 Luglio 2015)

Ufficio Stampa USB

ALTRE DODICI VITTIME NEL MEDITERRANEO

Altre dodici vittime nel Mediterraneo, che si aggiungono alle innumerevoli altre persone assassinate dalla scelta effettualmente stragista dei governi europei di impedire agli esseri umani in fuga dalla fame, dalla guerra, dagli orrori e dalle devastazioni, di giungere in modo legale e sicuro in Europa per salvare le loro vite. Ma almeno la Costituzione della Repubblica Italiana stabilisce che queste...

(10 Luglio 2015)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani

Il nuovo millennio dei muri

XXI° secolo. Nel 1989 nel mondo erano circa 15, ora il numero è più che triplicato I muri che Bul­ga­ria e Tur­chia e ora l’Ungheria, stanno costruendo per osta­co­lare l’immigrazione sono solo gli ultimi esempi di un mondo sem­pre più fra­zio­nato e diviso. La caduta del Muro di Ber­lino fu festeg­giata dal mondo Occi­den­tale...

(21 Giugno 2015)

Piergiorgio Pescali - il manifesto

NOI CLANDESTINI. PAROLE DETTE IN PIAZZA A VITERBO LA MATTINA DEL 20 GIUGNO 2015

1. Tutti gli esseri umani Tutti gli esseri umani sono esseri umani. Solo i nazisti distinguono tra esseri umani "regolari" ed esseri umani "irregolari". Chi stigmatizza degli esseri umani innocenti con la parola "clandestini" ha gia' costruito i Lager, ha gia' dato il consenso alle stragi, coopera gia' all'orrore. Finche' una sola persona innocente e' dichiarata "clandestina" e per questo subisce...

(20 Giugno 2015)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"

Rabbia, vergogna, indignazione, dolore davanti a quanto accaduto a Ventimiglia

Ventimiglia urla e racconta … quelle manganellate colpiscono ognuno di noi, sono rivolte fisicamente ad alcuni ma feriscono tutti … i fatti di oggi smontano definitivamente ogni narrazione xenofoba e antimigranti e plasticamente dimostrano quel che da anni denunciamo … la repressione contro i migranti è la stessa identica repressione contro le lavoratrici e i lavoratori,...

(17 Giugno 2015)

Alessio Di Florio

71° DELLA LIBERAZIONE DI SPOLETO
IL RAZZISMO NON E’ UN’IDEA E’ UN CRIMINE

Decine e decine di “cittadini del mondo”, hanno partecipato, nonostante il silenzio dei media, alla manifestazione di Piazza Garibaldi, organizzata da varie associazioni e movimenti politici, contro il razzismo e contro la svolta autoritaria in atto nel paese. Associazioni comuniste come Casa Rossa, il circolo del PRC di Spoleto, l’Unione Sindacale di base e Erica, un associazione...

(14 Giugno 2015)

Associazione Culturale CASA ROSSA

PALOZZI, NON SE NE PUO’ PIU! TI VUOI RICANDIDARE SINDACO? FALLO E BASTA, SENZA SPANDERE INUTILE VELENO!

Nei giorni e nelle ore in cui il cardinal Bagnasco, a rafforzare i messaggi di papa Francesco invita a non soffiare sulla paura, ad usare compassione e misericordia, il “sedicente cattolico” Adriano Palozzi che fa? Sparge per la città di Marino e per la Regione Lazio la velenosa puzza della paura e delle discriminazioni: con tutto l’odio e l’ignoranza che può!...

(13 Giugno 2015)

Maurizio Aversa, segretario del Partito Comunista d’Italia, sezione di Marino

COME SCONFIGGERE IL PARTITO HITLERIANO E SALVARE INNUMEREVOLI VITE

1. Riconoscendo a tutti gli esseri umani il diritto di spostarsi in modo legale e sicuro sull'unico pianeta casa comune dell'umanità intera. E quindi cominci l'Italia col consentire a tutti gli esseri umani di giungere in modo legale e sicuro nel nostro paese, trovando nel nostro paese ciò che la Costituzione della Repubblica stabilisce: rispetto dei diritti umani, accoglienza e assistenza...

(7 Giugno 2015)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani

Zingari, giudei, buo­ni­sti e cattivisti

A Roma, un’auto sulla quale viag­gia­vano, stando a quanto rife­rito dalla stampa, tre per­sone della comu­nità rom, non ha rispet­tato l’alt della poli­zia ed è fug­gita a velo­cità folle tra­vol­gendo e ucci­dendo un donna filip­pina e ferendo, anche gra­ve­mente, altre otto per­sone che si tro­va­vano...

(30 Maggio 2015)

Moni Ovadia - il manifesto

Marino: il corteo contro i rifugiati? Una inutile sceneggiata

I nostri sei punti duri e risolutivi

Dopo il corteo contro l’ospitalità ai rifugiati Marino deve mostrare il proprio vero volto. Ormai lo scenario è chiaro. E ad ognuno tocca dire chiaramente in quale ordine mette e persegue le priorità morali ed etiche, sociali ed economiche, politiche ed istituzionali. E’ chiarissimo, perché non smentito, secondo le ricostruzioni giornalistiche, che il Comune...

(26 Maggio 2015)

Maurizio Aversa, segretario del Partito Comunista d’Italia – sezione di Marino

CARA di Mineo: un modello di accoglienza incompatibile con la dignità della persona

Audizione di Medici per i Diritti Umani davanti alla Commissione parlamentare d’inchiesta sui centri per migranti

Roma, 25 Maggio 2015 - I primi mesi del 2015 hanno visto riaccendersi il dibattito sulla questione immigrazione e sulla sostenibilità dell’attuale sistema di accoglienza. Episodi di corruzione come quelli portati alla luce da Mafia Capitale e l’alto numero di migranti in arrivo via mare impongono un continuo monitoraggio delle condizioni di permanenza e dell’efficienza delle...

(25 Maggio 2015)

Medici per i Diritti Umani (MEDU)

COMUNE DI MARINO: IL FASCISMO DI PALOZZI A FAVORE DEI COSTRUTTORI

SI ALZA L’ASTICELLA DEL RAZZISMO E DELL’INTOLLERANZA.
CHI STA TACENDO E CHI MESTA NEL TORBIDO?

Stamattina ci siamo recati presso il presidio di via Colizza a Marino. Ci siamo presentati e, ad una delle giovani donne che parlavano a nome del “Comitato” abbiamo rivolto una proposta e lasciato i nostri estremi per essere rintracciati. La proposta e di svolgere una grande assemblea pubblica dove parlare del merito delle cose. Non sappiamo se sarà vagliata o accolta tale proposta....

(21 Maggio 2015)

Maurizio Aversa - segretario del PCdI di Marino

COMUNE DI MARINO: SUI RIFUGIATI IN ARRIVO IN CITTA’ PESSIMA USCITA DELLA GIUNTA MONCA!

IN ARRIVO 78 RIFUGIATI OSPITI IN ZONA PAOLINA (CENTRO STORICO). VICESINDACO E GIUNTA NON CI PROVINO NEMMENO A FOMENTARE XENOFOBIA E RAZZISMO! I SENTIMENTI STORICI E PROFONDI DELLE POPOLAZIONI MARINESI SONO DI ACCOGLIENZA E ANTIFASCISMO. ”l’Amministrazione intende operare con fermezza, decisione, buon senso … Quello che oggi dobbiamo chiarire e su cui intendiamo continuare a vigilare...

(20 Maggio 2015)

Maurizio Aversa, segretario del PCdI di Marino

E’ questa la democrazia? 300 poliziotti per difendere il principale distributore mobile di odio in Italia?

Se la parola democrazia ha un senso e se le leggi che si pretendono democratiche vietano le manifestazioni di razzismo e la discriminazione, che significa poi schierare un vero e proprio esercito a difesa del primo responsabile della campagna di odio in atto in Italia contro gli immigrati, quel Matteo Salvini che ieri da padano insultava i meridionali e oggi convertito nazionalista insulta gli stranieri...

(16 Maggio 2015)

Aurelio Fabiani Candidato a Presidente della Regione Umbria CASA ROSSA - PCL

Comunicato congiunto delle associazioni sullo sgombero di Ponte Mammolo

Roma, 14 maggio 2015 - La rapidità con cui è avvenuto lo sgombero della baraccopoli di Ponte Mammolo, nella periferia nord est di Roma, dove si trovavano circa 400 persone tra profughi eritrei, immigrati dell’Europa dell’Est, e di altri paesi, ha causato delle conseguenze in qualche caso drammatiche. Nel corso dell'operazione, svoltasi in maniera repentina, molti degli abitanti...

(14 Maggio 2015)

Il “gorgheggiamento” della morte……mentre si affoga in mare

Leggendo molti dei commenti stilati a corredo delle notizie riportate dai siti informativi ( grandi e piccoli) sulla morte degli ottocento e più ( forse mille) profughi morti annegati nel mar Mediterraneo pochi giorni addietro – quasi 2000 dall’inizio dell’anno (…a seguire la “contabilità” ufficiale) - si rimane proprio allibiti. Lo stesso avviene...

(23 Aprile 2015)

Domenico Stimolo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

530993