il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Golf Club Lampedusa

Golf Club Lampedusa

(31 Marzo 2011) Enzo Apicella
Berlusconi a Lampedusa promette di cacciare i migranti e di costruire sull’isola un campo da golf e un casinò

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La tolleranza zero)

La tolleranza zero

Tra deriva securitaria e nuove leggi razziali. I pogrom di stato contro i rom, gli stranieri, i mendicanti, i poveri...

(728 notizie dal 12 Marzo 2002 al 3 Febbraio 2019 - pagina 7 di 37)

Comunicato congiunto delle associazioni sullo sgombero di Ponte Mammolo

Roma, 14 maggio 2015 - La rapidità con cui è avvenuto lo sgombero della baraccopoli di Ponte Mammolo, nella periferia nord est di Roma, dove si trovavano circa 400 persone tra profughi eritrei, immigrati dell’Europa dell’Est, e di altri paesi, ha causato delle conseguenze in qualche caso drammatiche. Nel corso dell'operazione, svoltasi in maniera repentina, molti degli abitanti...

(14 Maggio 2015)

Il “gorgheggiamento” della morte……mentre si affoga in mare

Leggendo molti dei commenti stilati a corredo delle notizie riportate dai siti informativi ( grandi e piccoli) sulla morte degli ottocento e più ( forse mille) profughi morti annegati nel mar Mediterraneo pochi giorni addietro – quasi 2000 dall’inizio dell’anno (…a seguire la “contabilità” ufficiale) - si rimane proprio allibiti. Lo stesso avviene...

(23 Aprile 2015)

Domenico Stimolo

Il naufrago e il cantore

DINANZI ALLA PREFETTURA [Ricostruite a memoria queste sono alcune cose dette parlando a braccio il 21 aprile 2015 a Viterbo in piazza del Comune dinanzi alla prefettura in occasione della Giornata di mobilitazione nazionale per fermare la strage nel Mediterraneo] Cinque storie io so. * Nella prima un uomo nudo e coperto di sale giunge naufrago in un'isola, ed il re di quell'isola non lo fa uccidere,...

(22 Aprile 2015)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

DINANZI AL NAUFRAGIO DELL'UMANITA'

C'è un modo semplice per salvare le vite dei migranti che ogni giorno muoiono attraversando il Mediterraneo su imbarcazioni di fortuna: consentire a tutti gli esseri umani di muoversi liberamente sull'unico pianeta casa comune dell'umanità, e quindi permettere a tutti gli esseri umani di giungere in Europa in modo legale e sicuro. Se l'Unione Europea permettesse a tutti di giungervi...

(20 Aprile 2015)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

SOUMAHORO (Porta voce CISPM e USB), 700 MORTI SONO UN CRIMINE E NON UNA TRAGEDIA

“La notizia della morte di 700 migranti in seguito al capovolgimento della barca, a circa 60 miglia delle coste libiche e a circa 120 miglia dall’Isola di Lampedusa (come riportano fonti di informazione maltesi) sulla quale viaggiavano è un vero crimine” questa la denuncia di Aboubakar Soumahoro dell’Esecutivo USB e Porta voce della Coalizione Internazionale Sans-papiers,...

(19 Aprile 2015)

USB Immigrati

Altro che favoritismi, i migranti in Italia trovano sfruttamento e diritti violati

Quel che sostiene la recente iniziativa contro i rifugiati politici, avvenuta anche a Vasto e Ortona, non corrisponde a quello che quotidianamente vivono migliaia di migranti

Abbiamo appreso dalla stampa che anche nel nostro territorio, a Vasto e Ortona, si è aderito alla iniziativa di Salvini e della Lega Nord contro i rifugiati politici. Secondo quanto riportato da alcuni articoli, a Vasto il promotore è stato il consigliere comunale Davide D’Alessandro. Sembrano passati secoli, ma sono invece solo 8 anni, dai tempi del PD di Casalbordino …...

(15 Aprile 2015)

Associazione Antimafie Rita Atria, Associazione Culturale Peppino Impastato, PeaceLink Abruzzo, Zona Ventidue

Rientrata la protesta dei richiedenti asilo. La lotta paga!

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Giunti al quinto giorno di protesta, dopo aver ottenuto la garanzia di un incontro con il Prefetto, i richiedenti asilo ospiti del centro Malgrado Tutto di Lamezia martedì mattina hanno deciso di rimuovere il blocco stradale continuando comunque a presidiare i marciapiedi nei pressi del commissariato di polizia. Una delegazione composta da 5 migranti, uno...

(9 Aprile 2015)

Collettivo Autonomo Altra Lamezia – Lamazia Terme (CZ) / Sparrow – Rende (CS) / Rete Campagne in Lotta

Salvini, l’odio calcolato

Vi ricor­date di quel tomo, depu­tato euro­peo della Lega, che tempo fa ha urlato, nel corso di un talk show, che i Rom sono la «fec­cia della terra»? Ebbene, quella sera, una buona parte, forse la mag­gio­ranza, degli spet­ta­tori pre­senti ha applau­dito. Ma è solo la punta di un ice­berg. Un anno fa, il sin­daco Pd di un paese della...

(9 Aprile 2015)

Alessandro Dal Lago - il manifesto

Brescia. Basta con il razzismo istituzionale

Da contropiano.org La situazione a Brescia è inaccettabile. Centinaia di immigrati si sono visti ancora una volta respingere la richiesta del permesso di soggiorno presentata nel 2012 e per la quale hanno pagato migliaia di euro. La media nazionale delle domande respinte è del 20%, ma a Brescia sale all’80%, segno evidente di una linea “istituzionale” restrittiva contro...

(24 Marzo 2015)

Ross@

L’Italia verso le deportazioni di migranti in Nord Africa

Respingimenti “assistiti” di migranti e richiedenti asilo nel Canale di Sicilia; accompagnamenti coatti ai megacentri d’accoglienza che Bruxelles auspica di aprire in Nord Africa; blocchi navali e ulteriore militarizzazione del Mediterraneo nel nome della guerra alle migrazioni, al terrorismo e ai traffici illegali. L’Unione europea, congiuntamente alle Nazioni Unite e alla...

(15 Marzo 2015)

Antonio Mazzeo

MILANOVIC NON E’ MORTO DI FREDDO MA DI CLANDESTINITA’

Milanovic, il “nostro” Milosevic, è morto di clandestinità quando le leggi del mercato e dello Stato si sono chiuse a tenaglia su di lui sfruttando il fattore inverno; Milosevic è un caduto, sconfitto definitivamente nella sua guerra giornaliera per la sopravvivenza, ed è come fosse stato ammazzato. Clandestinità ! Non più lavoro, non più...

(14 Marzo 2015)

Associazione Culturale CASA ROSSA - Spoleto

L'Impero Bianco

Ieri il presidente Usa Obama si è recato a Selma per ricordare sullo storico ponte di Martin Luter King la prima manifestazione collettiva dei neri d'America contro la segregazione e per la parità dei diritti. Si è lamentato del fatto che nonostante sia passato mezzo secolo la questione dei diritti dei neri non solo è sempre aperta ma continua a sanguinare. Almeno due-tre...

(8 Marzo 2015)

Pietro Ancona

MIGRANTI: SOUMAHORO (USB), EUROPA ED ITALIA ASSUEFATTE ALLE STRAGI NEL MEDITERRANEO?

“Ancora altri morti, ancora un altro crimine, e ancora una volta l’Italia insieme all’Unione Europea, che hanno responsabilità morali e politiche, sembrano quasi assuefatte a quanto sta avvenendo nel Mediterraneo”, denuncia Aboubakar, dell’Esecutivo nazionale USB nonché portavoce della CISPM (Coalizione Internazionale Sans-papiers, Migranti, Rifugiati e...

(4 Marzo 2015)

Unione Sindacale di Base

Malvenuto a Roma Salvini

#maiconsalvini #romanonsilega Sinistra anticapitalista scende in piazza con gli antifascisti romani e con gli antirazzisti per contrastare la marcia su Roma di Salvini, successore di Bossi e Maroni alla testa della Lega, e svelare la natura dell’alleanza tra il Carroccio e CasaPound, i fascisti del III millennio, sigla che ricorre negli episodi più cruenti dello squadrismo recente:...

(25 Febbraio 2015)

anticapitalista.org

ABOLIRE SUBITO LE MISURE RAZZISTE E ASSASSINE

SALVARE LE VITE E' IL PRIMO DOVERE

L'ennesima strage nel Mediterraneo convinca l'Italia e l'Unione Europea ad abolire subito le misure razziste e assassine responsabili prime di questo infinito massacro: sia consentito a tutti gli esseri umani di spostarsi liberamente in modo legale e sicuro sull'unico pianeta casa comune dell'umanità intera; ed a maggior ragione sia garantito a tutti gli esseri umani costretti a lasciare le...

(11 Febbraio 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

Cronaca nera dall’adriatico. Con lo sguardo degli ultimi, degli impoveriti, dei migranti, degli oppressi

Articolo pubblicato dopo la tragedia della Norman Atlantic ma il cui senso e contenuto può essere rivolto alle notizie delle ultime ore e giorni. Dopo i 29 migranti morti assiderati nei giorni scorsi è notizia di queste ultimissime ore: oltre 200 migranti morti, un quarto gommone con oltre 100 persone potrebbe essere ancora alla deriva. Lo sguardo degli ultimi, degli impoveriti e dei...

(11 Febbraio 2015)

Alessio Di Florio

I No Moschea? L'intolleranza non sia ospitata dalla Provincia!

Sabato sette Febbraio la Provincia dovrebbe ospitare un dibattito del neonato comitato No moschea. Il nostro invito alle autorità della Provincia è di non concedere un luogo pubblico a una manifestazione segnata dall'intolleranza, che nulla ha imparato dalla lezione francese. A smentire i no moschea sono storici non di sinistra, come Cardini, e illustri studiosi che denunciano l'insostenibilità...

(5 Febbraio 2015)

Cobas Provincia - Cobas Pubblico Impiego Pisa

Sui fatti di Musile e sulla parata leghista

Strumentalizzando un episodio di cronaca, la Lega a Musile ha dato vita ad una manifestazione dall'evidente connotazione xenofoba Le dichiarazioni pre e post manifestazione leghista del 10 gennaio scorso a Musile di Piave, per bocca dei suoi massimi esponenti Forcolin e Salvini, ci sono parse fin da subito inaccettabili, perché cariche di retorica intollerante e xenofoba;l'ambiguo “no...

(27 Gennaio 2015)

Alberto D'Andrea PCd'I - Comunisti Italiani San Donà di Piave

Francia, la cosa più pericolosa è l’islamofobia

di Santiago Alba Rico (*) L’attentato fascista a Parigi contro la redazione del settimanale Charlie Hebdo, che ha strappato la vita a 12 persone tra cui i quattro disegnatori Charb, Cabú, Wolinsky e Tignous,lascia una doppia o tripla sensazione di orrore, perché è aggravata da una specie di eco amaro e sporco e da un’ombra di minaccia imminente e generale. C’è,...

(9 Gennaio 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”

OGGI, NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DEI MIGRANTI

Oggi, 18 dicembre, nella Giornata internazionale per i diritti dei migranti, ancora una volta chiediamo che cessino in Italia e in Europa il razzismo, l'apartheid, la schiavitù. Chiediamo che siano garantite accoglienza e assistenza a tutti gli esseri umani in fuga da guerre, dittature, fame e morte. Chiediamo che siano rispettati la vita, la dignità e i diritti di tutti gli esseri umani. * Chiediamo...

(18 Dicembre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

534724