il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

La scelta è tua

La scelta è tua

(4 Aprile 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(La tolleranza zero)

Stato e istituzioni (cronaca sud)

La tolleranza zero

Tra deriva securitaria e nuove leggi razziali. I pogrom di stato contro i rom, gli stranieri, i mendicanti, i poveri...

(81 notizie dal 5 Maggio 2007 al 4 Ottobre 2018 - pagina 1 di 5)

DIFENDERE MIMMO LUCANO
DIFENDERE IL MODELLO RIACE

Mimmo Lucano, sindaco di Riace, è stato arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e per la gestione dei rifiuti per chiamata diretta. Responsabile d’aver dato un tetto, un pasto, un documento a qualsiasi migrante transitato a Riace. Responsabile d’aver fatto raccogliere i rifiuti del paese a due riacesi, un immigrato e un asino. Un provvedimento pesante...

(4 Ottobre 2018)

Confederazione dei Comitati di Base - COBAS Calabria

Nave Diciotti: stamattina Alterego e LasciateCIEntrare hanno depositato un ricorso al TAR Sicilia per l’immediata adozione di misure che autorizzino lo sbarco dei migranti

Il 16 agosto, alle ore 8.20, inizia l’odissea dei migranti soccorsi dalla nave “Diciotti” della Guardia Costiera italiana. Dopo il rifiuto delle autorità maltesi allo sbarco e dopo diversi giorni di navigazione in mare, il 20 agosto, il Ministero dei Trasporti italiano autorizza l’approdo della nave presso il porto di Catania. Tuttavia solo tramite i social - twitter...

(25 Agosto 2018)

Alterego- Fabbrica dei Diritti e LasciateCIEntrare

CAGLIARI, 30 SETTEMBRE: MANIFESTAZIONE DEI E CON I MIGRANTI

Un gruppo di migranti, provenienti per la maggior parte dal Mali e dal Senegal, si sono rivolti alla nostra struttura USB/migranti per lamentare il fatto di essere stati messi fuori dal “campo” di Elmas. Sono essi richiedenti asilo/protezione umanitaria. La loro richiesta è stata respinta in prima istanza e sono in attesa che si definisca il ricorso da loro presentato. Con loro...

(26 Settembre 2015)

Usb/Migranti

BRACCIANTE UCCISO: SOUMAHORO (USB), SEGNO DELLA CAMPAGNA DI ODIO E DISUMANIZZAZIONE IN ATTO

“La morte in Puglia del bracciante Mamoudou Sare, che stando alle prime notizie e aspettando chiarimenti da parte degli organi di competenti, sarebbe stato ucciso per dei meloni, è espressione di quanto valga oggi la vita di un essere umano a causa della campagna di disumanizzazione, razzismo e odio in atto nei confronti dei migranti in generale”, è il primo commento di...

(23 Settembre 2015)

Ufficio Stampa USB

CARA di Mineo: un modello di accoglienza incompatibile con la dignità della persona

Audizione di Medici per i Diritti Umani davanti alla Commissione parlamentare d’inchiesta sui centri per migranti

Roma, 25 Maggio 2015 - I primi mesi del 2015 hanno visto riaccendersi il dibattito sulla questione immigrazione e sulla sostenibilità dell’attuale sistema di accoglienza. Episodi di corruzione come quelli portati alla luce da Mafia Capitale e l’alto numero di migranti in arrivo via mare impongono un continuo monitoraggio delle condizioni di permanenza e dell’efficienza delle...

(25 Maggio 2015)

Medici per i Diritti Umani (MEDU)

Rientrata la protesta dei richiedenti asilo. La lotta paga!

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Giunti al quinto giorno di protesta, dopo aver ottenuto la garanzia di un incontro con il Prefetto, i richiedenti asilo ospiti del centro Malgrado Tutto di Lamezia martedì mattina hanno deciso di rimuovere il blocco stradale continuando comunque a presidiare i marciapiedi nei pressi del commissariato di polizia. Una delegazione composta da 5 migranti, uno...

(9 Aprile 2015)

Collettivo Autonomo Altra Lamezia – Lamazia Terme (CZ) / Sparrow – Rende (CS) / Rete Campagne in Lotta

ROM di LATINA, solidarietà umana con i cittadini di Al Karama

basta violenza, basta razzismo – difendiamo la democrazia

Il 24 e il 25 aprile 2014, a Latina nella zona di Borgo Montello, davanti ad un bar in una via di Borgo Bainsizza, quattro ragazzi di etnia Rom, residenti nel campo Al Karama, avrebbero subito nella notte un pestaggio e violenze gratuite da parte di quindici persone con la partecipazione di tre agenti della Polizia di Stato. Questa la denuncia di una delle vittime integralmente confermata in una deposizione...

(24 Maggio 2014)

CONSIGLIO NAZIONALE ROM

Il comune di Salerno è nemico dei servizi di prima accoglienza.

L’Ostello Koinè e la Cooperativa Sociale rischiano di scomparire. L’Amministrazione De Luca rifiuta di continuare a provvedere all’affitto dei locali. “ Il sindaco Vincenzo De Luca ha deciso che il Koinè deve chiudere e che i nostri ospiti possono tornare a dormire per strada. ” È la dichiarazione di Antonella Pagnotta, presidente della Cooperativa...

(9 Aprile 2014)

USB Salerno

CARA di Mineo: da laboratorio di politiche repressive a centro di sperimentazione per le transnazionali farmaceutiche

Suscita sconcerto la notizia dei 4.000 vaccini destinati al Centro accoglienza richiedenti asilo di Mineo – il Cara più grande d’Europa, già tristemente noto per le degradanti condizioni di vita a cui sono sottoposti i suoi ospiti. Il gesto dell’assessore regionale alla salute, Lucia Borsellino, che ha siglato l’accordo insieme all’amministratore delegato...

(31 Marzo 2014)

Antonio Mazzeo

CARA MINEO 16/02: ….Eppur si muove il fronte antirazzista

Molte“ zeppole” avvelenate pervase di odio e di perversa discriminazione contro gli essere umani, sui “nuovi diversi”, i migranti, ( rom) , in travagliata ricerca di pace, giustizia e libertà, sono stati scientificamente seminati nel corso degli ultimi anni. Sono stati stravolti i valori fondativi costituzionali della nostra Repubblica, sui dettami dei diritti civili,...

(18 Febbraio 2014)

domenico stimolo

Per la chiusura del Cara di Mineo e di tutte le galere etniche

Giorno 16 Febbraio alle ore 10 manifestazione e presidio di fronte al Cara di Mineo Promuovono: Rete Antirazzista Catanese, Comitato di base NoMuos/NoSigonella, LILA, Cobas Scuola-Ct, LavoroSocietà-Cgil-Ct, Osservatorio su Catania, Rifondazione Comunista fed.prov.Ct, Teatro Pinelli Occupato-Me, Arci-Sicilia, Borderline Sicilia,Open Mind glbt, I Siciliani giovani, Casablanca-periodico online,...

(10 Febbraio 2014)

A Lampedusa per rompere il confine

Da domani a domenica nell’isola degli sbarchi e delle migliaia di morti in mare decine di gruppi e associazioni italiane ed europee si incontrano per ridisegnare una nuova geografia dei diritti dei migranti Quanta gente è pas­sata da Lam­pe­dusa in que­sti anni. Tanti turi­sti, tanti migranti, ma anche tanti per­so­naggi inde­si­de­rati, seguiti...

(30 Gennaio 2014)

Riccardo Bottazzo, il manifesto

Immigrati. Unhcr, inaccettabile 100 giorni di detenzione a Lampedusa

Ha raggiunto i 100 giorni il periodo di detenzione di un gruppo di migranti all'interno del Centro di Primo Soccorso e Accoglienza di Lampedusa. Sono 7 cittadini eritrei, sopravvisssuti al naufragio del 3 ottobre, e 6 siriani in attesa di essere ascoltati dall'autorita' giudiziaria in qualita' di persone informate sui fatti nel procedimento contro i presunti scafisti, presso il Tribunale di Agrigento. ...

(11 Gennaio 2014)

Alessandra Valentini - DirittiDistorti

LAMPEDUSA COME I LAGER NAZISTI

Redazione di Operai Contro, in Italia gli immigrati vengono trattati come gli ebrei nei lager nazisti Ti riporto un articolo del corriere della sera Un senegalese In fila e nudi per essere sottoposti alla disinfezione contro la scabbia. Immagini che ricordano i campi di concentramento e invece arrivano dal centro di accoglienza di Lampedusa. Le riprese sono state diffuse dagli stessi migranti...

(18 Dicembre 2013)

operaicontro.it

C'è del marcio a Lamezia

In merito alle vicende che stanno interessando gli abitanti del quartiere popolare “Ciampa di Cavallo” e, in generale, l’intera comunità Rom, riteniamo sia opportuno analizzare il problema senza cadere nel populismo becero messo in atto nelle ultime settimane da chi, ormai in piena campagna elettorale, fomenta a colpi di razzismo e di proclami una “guerra tra poveri”...

(28 Ottobre 2013)

L.S.O.A. Ex Palestra - Lamezia Terme

Proseguono gli sbarchi a Lampedusa ed è ancora tragedia

Ieri un barcone con circa di 250 migranti a bordo è naufragato nei mari a sud di Lampedusa, vicino al confine con le acque libiche e maltesi. Il bilancio finora è di 34 corpi recuperati, ma ci sono ancora diversi dispersi, fra cui anche diversi bambini. A notare il barcone e a prestare i primi soccorsi è stata una nave militare maltese, subito raggiunta dalle navi Libra ed Espero...

(12 Ottobre 2013)

Valentina Valentini - DirittiDistorti

Letta e Barroso a Lampedusa. Contestati dalla folla: «Assassini»

Barroso, Letta, Alfano e Malmstrom sono stati accolti all’aeroporto di Lampedusa dal prefetto di Agrigento Francesca Ferrandino, dal sindaco Giusi Nicolini, dal presidente della Regione Rosario Crocetta e dalle proteste della gente. La prima tappa della loro visita è stata l’hangar dell’aeroporto dove sono sistemate le oltre 200 bare delle vittime. Il presidente del Consiglio...

(9 Ottobre 2013)

liberazione.it

Lampedusa: i superstiti indagati per 'immigrazione clandestina'

Mentre i politici di centrodestra e centrosinistra si accapigliano in tv tentando di strumentalizzare a proprio vantaggio la tragedia di Lampedusa, i profughi superstiti del naufragio costato la vita ad almeno 300 persone - moltissime le donne affogate - sono ora indagati per il reato di "immigrazione clandestina". Fatta eccezione per i minorenni, tutti gli altri immigrati, più di cento persone,...

(5 Ottobre 2013)

Redazione Contropiano

L'Occidente chiude gli occhi

Viene lo scoramento a commentare una volta di più una notizia come quella della strage di Scicli - perché di strage si tratta. Ma bisogna farsi forza, soprattutto per sfondare il muro delle frasi fatte e dei luoghi comuni che accompagnano sui media queste notizie. Non si tratta di una calamità, e solo in parte di un delitto degli scafisti, se il loro ruolo verrà confermato....

(1 Ottobre 2013)

Alessandro Dal Lago, il manifesto

MANGANELLATE AGLI IMMIGRATI CHE NON RISPETTANO IL COPIONE

Redazione di Operai Contro, il ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge non ha ancora capito. Il governo Letta la usa per farsi pubblicità. La sua visita a Isola Capo Rizzuto ha scatenato la seconda rivolta nel giro di poche settimane. Stamattina gliimmigrati ospitati nel centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto, in Calabria, hanno aggredito l’auto blindata del ministro...

(22 Agosto 2013)

www.operaicontro.it

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

537854