il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Libero mercato

Libero mercato

(18 Novembre 2008) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • PICCOLA RUMINAZIONE IN LODE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI CHE IN QUESTI GIORNI...
    (UN DISCORSO FATTO A VITERBO NELL'ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI ALFIO PANNEGA)
    (21 Settembre 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Capitale e lavoro)

    Capitale e lavoro (cronaca nordovest)

    Difendere il potere d'acquisto dei salari

    (6 notizie dal 4 Ottobre 2006 al 14 Maggio 2010 - pagina 1 di 1)

    “Robin Hood alla rovescia”… toglie ai poveri per dare ai ricchi!

    Che altro ci si poteva aspettare da governi di centro-destra o di centro-sinistra espressione organica di banchieri, speculatori di borsa, padroni faccendieri ed avventurieri di ogni risma?

    La crisi economica impressionante prodotta da costoro viene calata come una clava sulle teste di milioni di lavoratori dipendenti europei ed immigrati, di quegli stessi lavoratori che non hanno fatto altro che pagare in questi anni per ripianare scelte economiche dissennate di cui non hanno avuto alcuna voce in capitolo, ma che hanno sempre subito sulla propria pelle senza poterle controllare. E sin...

    (14 Maggio 2010)

    RdB La Spezia

    7 dicembre, Sant’Ambrogio: presidio alla Scala

    Forte rivendicazione dei lavoratori contro una politica all’insegna degli sprechi.

    All’interno di un quadro nazionale di crisi, gli unici passi mossi da questo governo sono il prioritario salvataggio delle banche i cui, nel migliore dei casi, gli stessi finanzieri sono stati i corresponsabili del dissesto raccontato quotidianamente dai media e subito dai cittadini. Il Teatro alla Scala rappresenta idealmente la metafora di questa crisi, nel quale lo spreco, associato allo...

    (6 Dicembre 2008)

    Confederazione Unitaria di Base

    Castiglione delle Stiviere: no all'aumento delle tarife dell' acqua.

    Occorre chiarezza sulle scelte dell' "Ato"

    Dopo quanto avvenuto a Castiglione, dove le bollette dell'acqua sono aumentate del 30% in un sol colpo, a seguito del provevdimento adottato dal gestore INDECAST di cui l'amministrazione castiglionese nemmeno ha parlato, dopo che ha di recente aumentato l'addizionale IRPEF, risponendendo picche anche alla nostra proposta di innalzare l' esenzione per i redditi inferiori ai 15.000 euro, i Comunisti...

    (25 Gennaio 2008)

    Massimo Mergoni - consigliere comunale Castiglione delle Stiviere Monica Perugini - capogruppo Pdci Provincia di Mantova

    Stipendi e spazzatura

    Gli stipendi sono troppo bassi. Questo è il sunto di una lunga ed approfondita analisi svolta da CGIL-CISL-UIL, anche tramite l'utilizzo di importanti professionalità di cui sono dotati i centri studi dei sindacati concertativi (con un ulteriore investimento in ricerca, forse, presto scopriranno che anche le pensioni sono, e sempre più saranno grazie agli ultimi accordi che hanno...

    (16 Gennaio 2008)

    Massimo Argenzano del Coordinamento Regionale P.I. RdB/CUB Liguria

    La farsa dei salari.

    Adesso tutti fanno finta di scoprire che i salari sono bassi. fregature partono dall’accordo del 1993 che lega i contratti alla inflazione programmata. Subito 260 € al mese uguali per tutti.

    Sui bassi salari in questi giorni si stanno dicendo un sacco di cose che tendono solo a fare confusione. Vediamo di fare un po’ di chiarezza. Primo passo: abolire l’accordo di concertazione del 1993 Le fregature per i lavoratori hanno inizio con una data precisa, il 1993. In quell’anno fu stipulato l’accordo di “concertazione” che aboliva la scala mobile (ovvero...

    (12 Gennaio 2008)

    FLM UNITI CUB ARESE

    La “quarta settimana” di operai, impiegati e pensionati e i vitalizi dei parlamentari

    Lettera al manifesto di un gruppo di lavoratrici, lavoratori e pensionati della Spezia

    Caro Manifesto, siamo un gruppo di compagni/e, tuoi elettori; abbiamo deciso di scriverti facendo riferimento ad un recente articolo di fondo di Rossana Rossanda sul manifesto. L’argomento trattato è per noi molto importante. Siamo metalmeccanici/e da 32 a 16 anni di anzianità e pensionati/e, siamo di sinistra, abbiamo votato questo governo, siamo iscritti/e alla FIOM e allo...

    (4 Ottobre 2006)

    75024