il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Il diploma

Il diploma

(3 Ottobre 2012) Enzo Apicella
Diaz: la Cassazione deposita le motivazioni della sentenza che condanna 25 poliziotti tra cui Franco Gratteri, capo della Direzione centrale anticrimine.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Verità e giustizia per Genova)

Verità e giustizia per Genova

(104 notizie dal 6 Dicembre 2002 al 20 Luglio 2020 - pagina 5 di 6)

Genova è lontana, ma la partita non è chiusa

225 anni di galera chiesti per i manifestanti. Per Devastazione e saccheggio. E una pacca sulle spalle alle gloriose forze dell'ordine. Finirà così, probabilmente, la storia del più grande agguato democratico che la storia repubblicana ricordi. La conferma è giunta il 30 ottobre, allorquando la Commissione parlamentare ha bocciato l'istituzione di una Commissione d'inchiesta...

(2 Novembre 2007)

Laboratorio Politico Jacob http://www.agitproponline.com

Chi è il dottor Toccafondi?

Il dottor Giacomo Toccafondi è stato richiamato in servizio presso il Ministero della Difesa – Distretto militare di Genova durante il mese di luglio del 2007. Come pubblicato nella delibera della ASL 3 di Genova presso la quale presta servizio (delibera n° 909 del 1° agosto 2007, pubblicata all’albo il 6 agosto 2007). Cosa c’è di strano? Di strano c’è...

(15 Settembre 2007)

Enrica Bartesaghi Comitato verità e giustizia per Genova http://www.veritagiustizia.it info@veritagiustizia.it

G8 Genova: una commissione gia' morta, una nuova battaglia da cominciare

Il caso Genova/G8 è tornato improvvisamente alla ribalta a seguito di alcune notizie arrivate dal tribunale di Genova, dalla "macelleria messicana" di Michelangelo Fournier all'indagine su Gianni De Gennaro. Si è tornati anche a parlare del progetto di commissione parlamentare d'inchiesta, chiuso da mesi in un cassetto, ma la scelta più pesante e più importante è...

(10 Luglio 2007)

COMITATO VERITA' E GIUSTIZIA PER GENOVA http://www.veritagiustizia.it info@veritagiustizia.it

Verità per Genova

Da circa sei anni siamo impegnati nella difesa delle parti civili del processo relativo ai fatti avvenuti nella scuola Diaz durante il g8 di Genova. Questo nostro impegno, come quello di altri colleghi prima di noi nelle varie vicende legate alle pagine più nere della storia d'Italia, ha due finalità principali. La prima, e la più ovvia, è quella di restituire, attraverso...

(28 Giugno 2007)

Avvocati di parte civile nel processo sui fatti delle scuole Diaz.

Lettera aperta ai giornalisti di Repubblica e Unità

In qualità di presidente del Comitato verità e giustizia per Genova, vi scrivo per chiedere scusa. Chiedo scusa a nome delle centinaia di manifestanti arrestati, feriti, umiliati e torturati nel mese di luglio del 2001 a Genova, nelle strade, nelle piazze, alla scuola Diaz, nelle caserme di Bolzaneto e Forte San Giuliano. Noi allora non lo sapevamo che avremmo (dopo ben sei anni) causato...

(28 Giugno 2007)

Enrica Bartesaghi Presidente Comitato verità e giustizia per Genova http://www.veritagiustizia.it

Manganelli promosso, costituzione calpestata

L'arrivo di Antonio Manganelli al vertice della polizia di stato non cambia nulla. Il potere politico ha scelto la strada della continuita', senza affrontare il caso G8 nella sua gravita'. A Genova nel luglio 2001 furono sospese le garanzie costituzionali e alla scuola Diaz, come ha detto un funzionario di polizia, ci fu una "macelleria mssicana". La polizia di stato in questi anni, anziche' assumersi...

(28 Giugno 2007)

Comitato Verità e Giustizia per Genova

De Gennaro esce, ma non cambia nulla. Sei anni dopo la Diaz, almeno chiedeteci scusa

Lettera di un cittadino che fini' nella "macelleria messicana"

Mi dispiace ma non ci sto. Non dite che la questione G8 sta arrivando a conclusione, perche' non e' cosi'. Gianni De Gennaro esce di scena, ma le ferite di Genova sanguinano ancora, forse piu' di prima. Se qualcuno pensa che la nomina di Antonio Manganelli sia un punto di svolta definitivo, si sbaglia di grosso. L'avvicendamento al vertice della polizia, per come e' stato gestito e per cio' che rappresenta,...

(27 Giugno 2007)

Lorenzo Guadagnucci (Comitato Verita' e Giustizia per Genova)

Alla ricerca della verità sulla Diaz

presidio davanti al tribunale di Genova, mercoledì 27 giugno 2007 alle ore 13

Nelle ultime settimane, abbiamo visto sfilare in aula, in ordine di comparizione: a) il vice-capo della Polizia di Stato, prefetto Antonio Manganelli, il primo di una serie di alti funzionari chiamati a testimoniare durante il processo per l´assalto alla scuola Diaz del luglio 2001. Manganelli ha ricordato le sue telefonate con Francesco Gratteri, già capo del Servizio centrale operativo,...

(25 Giugno 2007)

IL COMITATO VERITA’ E GIUSTIZIA PER GENOVA http://www.veritagiustizia.it

La mezza verità sulla Diaz non basta, e occulta la verità sul G8 di Genova

Sulla Diaz e il G8 sta emergendo una mezza verità fuorviante. Si ammettono le violenze, ma si cancellano le motivazioni che portarono all'irruzione nella scuola. Il vice questore Michelangelo Fournier l'ha chiamata "macelleria messicana", ma non c'era bisogno di attraversare l'Oceano. Le immagini del termosifone della Diaz, mostrate dal TG di Sky, con quell'enorme macchia di sangue raggrumato,...

(17 Giugno 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

Rompiamo il silenzio sui fatti di Genova e sui processi in corso

Il comitato verita’ e giustizia per Genova organizza un presidio Mercoledì, 6 giugno 2007, alle ore 13 davanti al Tribunale di Genova dove comparirà: Vincenzo CANTERINI, già comandante del VII nucleo del I reparto mobile della polizia di Stato, nel frattempo PROMOSSO QUESTORE Dagli atti processuali: imputato per avere, in concorso con altri, il giorno 21 luglio 2001: 1)...

(2 Giugno 2007)

COMITATO VERITA’ E GIUSTIZIA PER GENOVA www.veritagiustizia.it info@veritagiustizia.it

Segreto di Stato: a Genova ci fu un disegno repressivo

Prima condanna per la Polizia del G8 del 2001

La censura da parte dei media è stata rigida ed assoluta: della sentenza di Genova non si doveva parlare. Infatti incredibilmente non ne ha scritto neanche il Manifesto e dovrebbe spiegare perché. Alzi la mano chi ha saputo che la settimana scorsa a Genova c'è stata la prima condanna per i pestaggi della Polizia durante il G8 del 2001. Eppure la sentenza di Genova è un passaggio...

(5 Maggio 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

Ridateci le molotov!

Un'importante prova contro i poliziotti che irruppero alla scuola Diaz è scomparsa nel nulla.

Prima che nascano leggende assolutorie, è bene ricordare che la storia di quel falso costruito per incastrare i manifestanti è già scritta negli atti giudiziari Al processo contro i poliziotti che irruppero alla scuola Diaz durante il G8 di Genova si è scoperto che sono scomparse due importanti prove d'accusa: le bottiglie molotov portate nella scuola dalla polizia quella...

(18 Gennaio 2007)

mario.portanova http://www.diario.it/home_diario.php?page=wl07011800

Genova 2001 - 2006

Il 20 luglio 2001, durante una manifestazione di centinaia di migliaia di persone contro il G 8, in piazza Alimonda a Genova veniva ucciso dal colpo di pistola di un carabiniere, il giovane Carlo Giuliani. Qualche ora più tardi, la polizia, irrompeva notte tempo nella scuola Diaz dove dormivano decine di manifestanti,li aggrediva e li pestava a sangue. Ugualmente, presso la caserma di Bolzaneto...

(26 Luglio 2006)

L’ERNESTO Essere Comunisti Area PRC

Per Carlo Giuliani

A Genova cinque anni dopo

Il 20 luglio saranno trascorsi cinque anni, ma ci ritroveremo ancora una volta in piazza Alimonda per chiedere verità, meglio, per chiedere che qualcuno voglia onestamente mettere una firma sotto la verità che è documentata dalle immagini e dai filmati, opposta a quella, artefatta e miseramente inventata da professionisti dell’imbroglio, con cui hanno deciso di archiviare...

(25 Giugno 2006)

Giuliano Giuliani

Appello per Bolzaneto

Il giorno 12 ottobre 2005 inizierà presso il Tribunale di Genova il processo a 45 imputati, fra agenti della polizia di stato, guardie carcerarie, carabinieri e medici, accusati per le violenze commesse ai danni degli arrestati e dei fermati, da venerdì 20 alla domenica 22 luglio 2001, nella caserma di Genova Bolzaneto. I reati contestati sono: abuso d'ufficio, violenza privata, lesioni...

(18 Settembre 2005)

Enrica Bartesaghi Presidente del comitato verità e giustizia per Genova info@veritagiustizia.it

S.O.S Genoa legal forum

A distanza di 3 anni e mezzo dai fatti del g8 genovese, i processi ci obbligano a non dover dimenticare quei tragici giorni di luglio 2001. Ma per proseguire nel lavoro di denuncia e informazione all'opinione pubblica il Genoa legal forum ha bisogno oggi piu di ieri di maggiori fondi. Allo stato attuale i soldi disponibili danno la possibilita di lavorare ai processi fino ai primi di Aprile. E' necessaria...

(5 Febbraio 2005)

Processo contro la tortura

luglio 2001, caserma di Genova Bolzaneto, Italia

TORTURATA N° 81 subiva minacce anche a sfondo sessuale da persone che stavano all'esterno "entro stasera vi scoperemo tutte"; subiva percosse al suo passaggio nel corridoio da parte di agenti; colpita con violenza con una manata alla nuca; costretta a firmare i verbali relativi al suo arresto, che la stessa non voleva firmare; mostrandole le foto dei suoi figli, prospettandole che se non avesse...

(30 Gennaio 2005)

Enrica Bartesaghi Presidente del comitato verità e giustizia per Genova

Padova: un gruppo di appoggio al Comitato Verità e Giustizia per Genova

Si è formato all’interno del nodo padovano della Rete di Lilliput un gruppo di appoggio al Comitato Verità e Giustizia per Genova (CVG) www.veritagiustizia.it I principali obiettivi del CVG sono due: -raccogliere e gestire fondi per le difese di coloro che sono rimaste vittime della repressione delle forze dell’ordine, sia come parti offese che indagate, a Genova durante...

(21 Ottobre 2004)

Per il gruppo d’appoggio CVG Nicola Pellichero

Da Genova 2001 ai processi di oggi

L’attualita’ di una riflessione sulla violenza dello stato e dei suoi apparati nella repressione delle lotte e dei movimenti

La mattanza compiuta dalle forze dell’ordine a Genova, nel luglio 2001, non costituisce l’eccezione in una storia “democratica”, ma diventa parte di un’onda lunga di violenze e repressioni, dispiegatasi per oltre mezzo secolo dalla fine del fascismo. I lavoratori, gli studenti e gli antifascisti, caduti numerosi sotto i colpi della violenza poliziesca, smentiscono l’immagine...

(27 Marzo 2004)

Partito della Rifondazione Comunista - Circolo Universitario Associazione marxista rivoluzionaria Progetto Comunista - sinistra del Prc

I Giorni di Genova: La Globalizazione del Terrore

Documento che verrà presentato nel incontro del 16 e del 17 Gennaio sulle giornate di Genova.

Nella mattina il governo ha militarizzato tutti i luoghi previsti per la manifestazione, utilizzando la fanteria, la polizia, la prefettura navale, cani, idranti, carri armati e elicotteri. Hanno chiuso le strade senza lasciar passare la manifestazione fino al luogo previsto e il blocco al ponte è stato represso, e i manifestanti obbligati a ritirarsi fino alla …, hanno bloccato anche...

(13 Gennaio 2004)

Tenda della Pace – Ass. Argentina Vientos del Sur – Un Ponte per – Hybrida - ISKRA – ARCI – Ass. Naz. Amicizia Italia-Cuba

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |    >>

241237